Roma: grande successo per la 33esima edizione del Romaeuropa Festival

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Domenica 25 novembre sono stati oltre 5.000 gli spettatori intervenuti alla giornata di chiusura del Romaeuropa festival realizzata in coproduzione con la Fondazione Musica per Roma.


Dalla sala Santa Cecilia alla Petrassi, passando per la Sinopoli e il Teatro Studio Borgna, si sono susseguiti cinque concerti dove protagonista è stata la grande musica a cavallo tra generi e contaminazioni. Protagonisti assoluti la star del Benin Angélique Kidjo nella sua unica data italiana di presentazione del nuovo disco Remain in Light by Talking Heads, Matthew Herbert, per la prima volta in Italia sul palco della Sala Santa Cecilia con la sua Brexit Big Band (comprendente New Talents Jazz Orchestra e Coro Jazz del Conservatorio di Santa Cecilia), l’artista visivo e musicista giapponese Ryoji Ikeda in un doppio appuntamento e il pianista e musicista contemporaneo Franco D’Andrea insieme al suo Octet.

È stata una grande festa per salutare la fine della trentatreesima edizione del festival che ha visto molti dei suoi appuntamenti in programma svolgersi in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma, collaborazione che si rinnoverà anche per il prossimo anno.

Fonte: Romaeuropa Festival 2018

Potrebbe interessarti:

 Roma: al via Mystery Rooms nei Musei in Comune
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti