In Svezia la mostra internazionale “Balenciaga – Master of Couture”

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Il prossimo 15 dicembre viene inaugurata presso il Textilmuseet a Borås, in Svezia,  la mostra “Balenciaga – Master of Couture”. Si tratta di una mostra internazionale proveniente dal Victoria and Albert Museum di Londram, dove ha ottenuto un grande successo di pubblico.


L’esposizione racconta il lavoro in atelier, la costruzione dei capi e la clientela chic che ha scelto di indossare il suo stile, concentrandosi sul periodo d’oro degli anni ’50 e ’60, quando la sua straordinaria creatività ha rivoluzionato la moda introducendo novità come il vestito a sacco, il taglio baby-doll, la gonna a palloncino, la tunica e altro.

Oltre a un gran numero di pezzi originali delle collezioni V & A e dei capi preso in prestito da mostre internazionali, sono anche esposti capi di couture di designer che hanno continuato a creare nello spirito di Balenciaga come Yves Saint Laurent, Hubert de Givenchy, Oscar de la Renta, Calvin Klein, Yohij Yamamoto, Hussein Chalayan, Rei Kawakubo, Iris Van Herpen e altri. Con la mostra, il museo vuole celebrare questo maestro schivo il cui nome potrebbe non essere così famoso come altri designer contemporanei, ma che ha avuto una forte influenza sulle tendenze della moda a lui successiva.   

Il Textilmuseet di Borås è l’unico museo in Europa in cui è possibile vedere la mostra, fino al 21 aprile 2019. Questo evento è in linea con la visione del museo di diventare il principale museo del Nord ad indirizzo tessile, moda, design, arte e industria tessile innovativa. Qui si trova anche una delle principali collezioni europee di macchine tessili storiche. 

La scelta di Borås non è casuale: la città svedese è stata il centro della produzione e lo sviluppo del settore tessile per 400 anni e in età odierna vanta uffici di case di moda internazionali, aziende di moda online, società di vendita per corrispondenza e importatori di tessuti. La cittadina è sede anche di altre attività interessanti come lo Smart Textiles Showroom, centro di ricerca tessile leader nel mondo.

Anche il resto della città sprizza creatività da tutti i pori: le note biennali di scultura e street art si susseguono trasformando la città in una fantastica galleria d’arte contemporanea all’aria aperta.

Come si arriva a Borås: 40 minuti in macchina o in treno da Göteborg (63 km) 

Informazioni sulla Svezia occidentale:  www.westsweden.com

Informazioni su Göteborg: www.goteborg.com/en/

Info sul museo: http://textilmuseet.se/en/textilmuseet.4.6958681e145b4ce200ce5f69.html

Potrebbe interessarti:

 Tra negozi vintage e luoghi da selfie è uscita la nuova guida “Londra al femminile”
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti