I turisti cinesi sempre in cima alla classifica delle vendite tax free

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Turisti cinesi in cima alle vendite tax free. Lo confermano gli ultimi dati di Planet relativi a Golden Week, il periodo di vacanza nazionale in Cina che si è svolto la prima settimana di ottobre.


Planet, società che offre soluzioni integrate per i pagamenti internazionali, ha di recente elaborato i dati relativi alla Golden Week, la vacanza nazionale Cinese che quest’anno si è svolta dall’1 al 7 Ottobre, confermando la tendenze positive degli ultimi anni in termini vendite e di arrivi della sempre più abbiente classe media Cinese.

Dall’analisi dei dati di Planet per la prima settimana di ottobre emerge infatti come le vendite tax free nei principali paesi Europei siano aumentate del 5.8% rispetto all’anno precedente insieme ad una crescita del 10% per quanto riguarda il valore della transazione media. Con un +9,8% sulle vendite e una crescita del 10.2% del valore dello scontrino medio, l’Italia si posiziona al secondo posto, subito dopo la Francia, tra le mete Europee preferite dai Cinesi per l’annuale vacanza nazionale.

Secondo quanto riferito dall’agenzia di viaggi online cinese Ctrip in un recente rapporto, si stima che circa 7 milioni di turisti cinesi abbiano viaggiato all’estero durante l’edizione 2018 della festa nazionale Golden Week. Nonostante i paesi limitrofi come Giappone e Tailandia rappresentino le destinazioni più popolari, l’Europa rimane tra le mete preferite, soprattutto per la maggiore convenienza nell’acquisto di prodotti di lusso.

In Italia, I turisti cinesi rappresentano oggi un terzo di tutto il business dello shopping tax free: sono queste le ultime stime di Planet: secondo i dati pubblicati a Settembre 2018, i Cinesi rappresentano infatti il 29% del mercato tax free in Italia, con una spesa media per transazione di 1.120 euro e una crescita anno su anno del 13% sulle vendite esentasse (Settembre 2017 /Settembre 2018)

Secondo uno studio di Oxford Economics, si prevede inoltre una crescita del 4,9% negli arrivi di questa nazionalità nel nostro paese nel 2019. Un segnale positivo per i retailer italiani del lusso, che dovranno continuare ad accogliere al meglio i turisti cinesi anche l’anno prossimo.

Fonte: Planet

Potrebbe interessarti:

 Confturismo – Piepoli: Cresce il turismo a ottobre di ben 6 punti rispetto allo scorso anno
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

ADR: inizia il Capodanno cinese a Fiumicino!

All’aeroporto di Fiumicino inizia oggi “l’anno del Gallo”, con la celebrazione del Capodanno cinese che ha coinvolto passeggeri, ma anche vettori e operatori aeroportuali. L’evento ...
Vai alla barra degli strumenti