Bronzo Lisippo, arriva il no della Cassazione al ricorso Getty

Print Friendly, PDF & Email

La Cassazione ha respinto integralmente il ricorso presentato dai legali del museo Getty contro la decisione del gip di Pesaro di confiscare il bronzo risalente al IV sec. a.C, conteso da anni tra Italia e museo Usa.


“Il Lisippo deve ritornare in Italia, è l’ultima parola della giustizia italiana” ha spiegato all’ANSA il pm di Pesaro Silvia Cecchi che ha seguito la lunga battaglia giudiziaria.

La decisione dei giudici della Cassazione rende definitiva la confisca immediatamente esecutiva della statua “ovunque si trovi” disposta dal gip pesarese Giacomo Gasparini lo scorso giugno.

“Abbiamo buone speranze”– aggiunge il pm Cecchi – “stiamo preparando la rogatoria internazionale”. Per il Museo Getty di Malibu, dove l’Atleta vittorioso è esposto, potrebbe aprirsi la strada di un ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo.

Silvia Cecchi parla di un procedimento “estremamente complesso” per riportare in Italia la statua ripescata da un peschereccio di Fano nel 1964 al largo di Pedaso.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Gli Uffizi sono il museo italiano più seguito su Instagram
La top 7 dei mercatini di Natale della Gran Bretagna da scoprire

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti