Confindustria alberghi: bene gli obblighi per affitti brevi introdotti nel DL Sicurezza

Print Friendly, PDF & Email

Roma. È stato pubblicato sul sito del Ministero dell’Interno il dossier con domande e risposte per conoscere le novità introdotte dal decreto sicurezza legge 4 ottobre 2018, n.113, coordinato con la Legge di conversione 1 dicembre 2018, n.132.


Siamo molto soddisfatti delle novità introdotte dalla legge di conversione del DL Sicurezza che, all’articolo 19 bis, ha esteso anche agli affitti brevi l’obbligo di comunicare alla questura le informazioni delle persone alloggiate – dichiara Giorgio Palmucci, Presidente di Associazione Italiana Confindustria Alberghi.

Un importante tassello si è aggiunto risolvendo alcune delle criticità che già da molto tempo denunciavamo alle autorità competenti. Le nostre strutture da sempre forniscono le informazioni relative agli ospiti. Un’attività necessaria, che prevede il ricorso di personale qualificato e attento che comunica le informazioni attraverso il portale della PS,  garantendo la sicurezza non solo dei propri clienti ma della collettività tutta.

Fenomeni come quello di Airbnb, che di fatto propongono un prodotto diversificato rispetto all’offerta alberghiera, possono continuare ad operare sul mercato purché regolamentati  da un quadro normativo in linea con quello previsto per le attività alberghiere.”

Fonte: nota stampa Confindustria Alberghi

Potrebbe interessarti:

A New York nella casa di Louis Armstrong

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti