Ora Google prevede anche i ritardi voli

Print Friendly, PDF & Email

L’assistente virtuale di Google prevede i ritardi aerei e, a breve, ce li comunicherà di sua iniziativa, anche se non lo chiediamo.


In un post sul suo blog, la compagnia ha affermato che già da alcuni mesi usa l’intelligenza artificiale e una serie di dati per prevedere se un volo sarà in orario.

Nel caso di ritardi, a partire dalle prossime settimane Google Assistente li notificherà in modo proattivo, senza cioè aspettare che gli venga chiesto.

Quando l’uso dell’apprendimento automatico, abbinato allo storico dei voli, dà come risultato una probabilità di almeno l’85% che il volo sia in ritardo, Google avverte l’utente prima ancora che la compagnia aerea comunichi il posticipo del decollo. 

Finora questa informazione era fornita se si poneva la domanda all’assistente vocale – “Ehi Google, il mio volo è in orario?”, ad esempio – mentre nel prossimo futuro il ritardo sarà notificato direttamente sullo smartphone.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Viaggiare in aereo: cosa fare in caso di scioperi e cancellazioni. Ecco 10 consigli
Vacanze al freddo e al gelo? Ecco la top 5 degli alloggi situati in igloo più spettacolari
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti