Roma, rubate nel quartiere Monti pietre d’inciampo in memoria degli ebrei

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Rubate, nel quartiere Monti, 20 pietre d’inciampo dedicate alla famiglia Di Consiglio. La procura: furto aggravato dall’odio razziale.


Sono state strappate dal selciato e rubate nella notte a Roma 20 “pietre d’inciampo” installate a via Madonna dei Monti 82 e realizzate dall’artista tedesco Gunter Demnig, in memoria dei cittadini ebrei deportati nei campi di concentramento.

La denuncia arriva dall’Associazione Arte in Memoria che dal 2010 si occupa dell’installazione delle pietre nella Capitale. Le pietre rubate, dedicate a 20 membri della famiglia Di Consiglio, erano state installate il 9 gennaio del 2012.

La procura di Roma ha aperto un fascicolo per furto aggravato dall’odio razziale. Il procedimento è coordinato dal procuratore aggiunto Francesco Caporale che ha delegato i carabinieri a svolgere le indagini.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Natale Roma, il gran ritorno di Spelacchio
Alla fine il Pantheon resta gratuito
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti