In Trentino alla scoperta di Vipiteno

Print Friendly, PDF & Email

Vipiteno è “la felice fusione degli edifici medievali con le comodità della moderna cultura alberghiera”, parola di Henirich Noe, celebre escursionista tedesco del secolo scorso.


Che sia estate o inverno, a Vipiteno c’è sempre qualcosa da fare: dagli eventi più folkloristici alle splendide passeggiate, dalle piste da sci, uniche al mondo, alle divertenti discese in slittino.

Case colorate e pittoresche piazze medievali ne fanno uno dei centri storici più belli d’Italia, nonché una perla dell’Alto Adige.

A prima vista, ciò che contraddistingue la cittadina è la torre civica, detta anche “delle Dodici”, che la divide in due nuclei, la Città Vecchia e la Città Nuova, entrambi allineati lungo la Reichstrasse, la via principale dai tanti negozi e alberghi.

Cosa vedere

La torre delle Dodici, eretta nel 1469 e terminata con l’orologio e la meridiana nel 1473, all’inizio fungeva da porta della città. Dopo l’incendio del 1868, è stata ricostruita presentando la facciata che vediamo oggi.

Tra le altre cose da vedere, situate nei pressi della Torre, sicuramente vi è la Jöchlsthurn, una bella residenza tardogotica, oggi Museo delle Miniere, e la chiesa gotica di Santo Spirito, risalente al 1399. Nella navata principale della chiesa si possono ammirare splendidi e terrificanti affreschi quattrocenteschi di Giovanni da Brunico.

Spostandosi invece nei boschi adiacenti, su uno spuntone di roccia, sorge l’imponente Castel Tasso (Reifenstein), menzionato già nel XII secolo, che offre all’ammirazione dei visitatori la stube gotica e la cappella.

Cosa fare

Le tre zone sciistiche Monte Cavallo-Vipiteno, Racines-Giovo e Ladurns-Colle Isarco offrono allo sciatore un divertimento assicurato.

Qui, chi ama la montagna trova davvero tutto: innevamento garantito, tanto sole, infrastrutture per famiglie e varietà di piste. 

Nel dettaglio le tre aree constano di:

– 53 km di piste ad innevamento garantito
– Piste da slittino fino a valle in tutte le zone sciistiche
– scuole di sci specializate per bambini
– tantissime baite e rifugi accoglienti
– noleggi sci direttamente alle stazioni a valle.

In alternativa agli sci, ci sono tante altre attività da poter svolgere adatte anche ai più piccoli. 

La montagna del tempo libero Monte Cavallo ospita a tal proposito bellissime opportunità per le escursioni invernali e per le discese in slittino. In alternativa ancora, campi da ghiaccio per il pattinaggio, come la palaghiaccio Vipiteno, o la piscina relax Balneum per rilassarsi e riscaldarsi nelle giornate più fredde.

Malghe e rifugi

Intorno a Vipiteno è possibile imbattersi in una molteplice varietà di malghe e rifugi, come la Valmigna, un gruppo di malghe in vecchio stile, presso la montagna del tempo libero Monte Cavallo.

Qui, assolutamente da non perdere sono le prelibatezze culinarie artigianali: dal burro e il formaggio a squisite creazioni di canederli, strudel o altre specialità dell’Alto Adige.

Altre malghe dalla vista mozzafiato sono quelle di Telves o di Prantner. Quest’ultima, per esempio, su richiesta, introduce i visitatori nei misteri della preparazione del burro e del formaggio tipico. 

 

Ulteriori informazioni al sito: www.vipiteno.com

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti