Nuove attrazioni e restyling per il Rainbow MagicLand

Print Friendly, PDF & Email

I tradizionali Gattobaleno, le Winx, lo spinning coaster Cagliostro ma anche nuovissimi spazi per attrarre famiglie e bambini: ecco il nuovo restyling di Rainbow MagicLand.


Il grande parco divertimenti alle porte di Roma inaugura il 2019 con un nuovo piano di investimenti da 40 milioni su 5 anni e con l’obiettivo di toccare nel corso di questo periodo la quota di 1.2 milioni di presenze.

A raccontare le novità è Gaudenzio Bonaldo Gregori, Country Manager di Pillarstone Italy, piattaforma fondata nel 2015 da KKR diventata unico azionista della società di gestione del Parco.

“Abbiamo lavorato analizzando il parco per molti mesi e cominciamo con un nuovo amministratore delegato Guido Zucchi, che è un vero esperto di queste strutture di divertimento in Europa e nel mondo. Ci siamo impegnati per identificare e capire cosa mancava a Rainbow e quale era il tipo di clientela a cui dovevamo rivolgerci. Stava andando molto male, non riusciva più a fare investimenti e innovazioni e a fine 2018 ha raggiunto il picco minimo di visitatori (al di sotto dei 500 mila)”.

“Ora invece dal 6 aprile quando riapriremo – continua il country manager – i visitatori avranno una prima esperienza totalmente coinvolgente e diversa: tante nuove attrazioni di zecca, tante attrazioni rinnovate e soprattutto aree piene di vegetazione, ombra e piante in cui è piacevole e divertente passare le ore con la famiglia. E per il futuro prossimo stiamo pensando anche ad attrazioni legate all’acqua, ci stiamo lavorando”.

Importante anche la ricaduta sull’indotto per tutto il territorio. “Abbiamo novità – spiega – anche sul fronte dell’occupazione, ora abbiamo un incontro con tutti i dipendenti stabili e con gli stagionali che hanno lavorato con noi negli anni scorsi, è un parco fatto per le persone e c’è bisogno del contributo delle persone”.

Andando nel dettaglio la nuova area, Tonga, da sempre pensata per la famiglia, avrà infatti luogo nello spazio ora occupato dal “Regno dei Piccoli” e sarà completamente ridisegnata con una connotazione Giungla.

I giovani esploratori impareranno a guidare divertentissimi fuoristrada con Motor Giungla, si alleneranno nel campo di addestramento Jungle Camp e, con l’arrivo della bella stagione, potranno rinfrescarsi nel nuovo e incredibile flume ride Nui Lua.

Previste aree relax per i genitori, spettacoli live, nuovi punti di ristoro (fra cui un attesissimo chiosco di panini con salsiccia cotti su brace naturale).

Ci sarà anche un nuovo Haunted Hotel: rimpiazzerà l’attrazione Demonia che verrà smantellata e potrà contare su un considerevole numero di attori che condurranno il pubblico durante il terrificante tragitto.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

Donne, tra simbolo e rivoluzione, alla Gam di Roma
Roma, per la prima volta in vendita nei Tourist Infopoint i biglietti del Torneo di Rugby Guinness Sei Nazioni 2019
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti