Dal 1° febbraio i festeggiamenti del Capodanno cinese in Thailandia

Print Friendly, PDF & Email

Quest’anno ricorre il 44° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Thailandia e Cina, e Tourism Authority of Thailandia (TAT), in collaborazione con il Ministero della cultura e del turismo della Repubblica popolare cinese e l’ambasciata cinese, ha elaborato un programma di festeggiamenti per celebrare il Capodanno cinese.


Le celebrazioni si svolgono nelle destinazioni popolari per i turisti: a Bangkok in Siam Square (dal 4 al 6 febbraio e a Yaowarat Road il 5 febbraio); a Chiang Mai presso il centro commerciale Maya Lifestyle Shopping (dal 5 al 6 febbraio); e a Phuket al Central Phuket Floresta (dal 5 al 6 febbraio).

Tutte e tre le sedi ospitano spettacoli culturali della tradizione cinese e thailandese, oltre che performance legate ad altre forme di arte tra cui il taglio della carta (Jianzhi) e la calligrafia cinese. Molti artisti cinesi si esibiscono nel corso degli eventi previsti, tra gli altri gli acrobati di Shanxi, le marionette del Fujian e i danzatori dello Yunnan dalla Mongolia, Heilongjiang e Qiandongnan.

TAT supporta anche i festeggiamenti indipendenti organizzati dalle comunità etniche cino-thai con una lunga tradizione di grande ospitalità in occasione del Capodanno. Tra queste: Bangkok’s China Town a Yaowarat Road, Chiang Mai, Nakhon Sawan, Suphan Buri, Ratchaburi, Ayutthaya, Phetchaburi, Nakhon Ratchasima, Udon Thani, Trang, Chon Buri, Songkhla (Hat Yai), e Phuket.

Info: http://turismothailandese.it – https://tatnews.org/

Potrebbe interessarti:

 Da Cefalù a Palmanova ecco i 33 siti Unesco raggiungibili in treno
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti