Gli eventi del Mambo di Bologna per il 2019

Print Friendly, PDF & Email

Il Mambo presenta il proprio piano espositivo per il 2019. Obiettivo: diventare il punto di riferimento creativo di Bologna.


Un piano che conferma le linee curatoriali espresse a partire dallo scorso anno con l’obiettivo di far diventare il Museo d’Arte Moderna di Bologna, “il punto di riferimento creativo della città”.

E’ questa la rotta, fissata dal programma espositivo 2019 per il Mambo presentato oggi. “Il programma per il 2019 – spiega il direttore artistico del museo, Lorenzo Balbi – è molto ambizioso e ribadisce, con qualche aggiustamento, le linee guida dello scorso anno.

La centralità va alla ‘Sala delle Ciminiere’ “con tre mostre personali” dedicate a tre artisti di spicco del panorama mondiale come Mika Rottenberg, Julian Charriere e Cesare Pietroiusti.

Nel corso dell’anno, ancora, il Mambo ospiterà tre progetti dedicati alla contaminazione tra arte, archivio, musica e fumetto: ‘No Oreste, No! Diari da un archivio impossibile’; ‘Bologna Rock’ e la mostra-omaggio alla ‘Galleria de’ Foscherari 1963-2019′. In programma alla Villa delle Rose, le mostre personale di Goran Trbuljak e Catherine Biocca.

 

Fonte: Ansa

Potrebbe interessare:

San Valentino, a ogni coppia la sua destinazione: i 10 consigli di momondo
Le maschere della tradizione carnascialesca lucana in mostra a Roma
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti