San Valentino: dove può colpire Cupido?

Print Friendly, PDF & Email

Roma. San Valentino è ormai arrivato e per i viaggiatori in cerca dell’anima gemella ci sono decisamente buone notizie. Un’indagine condotta da eDreams – che ha coinvolto 8.000 persone da Italia, Francia, Spagna, Regno Unito, Portogallo, Stati Uniti e Germania – rivela che le frecce di Cupido colpiscono anche in vacanza.


I viaggiatori italiani sono dei romantici: il 30% di loro sogna infatti di trovare l’amore in vacanza, rispetto alle aspettative dei viaggiatori degli altri Paesi, che sono rosee solo nel 24% dei casi. L’età dei fortunati riserva delle sorprese: la fascia dei più speranzosi va ovviamente dai 18 ai 24 anni, ma sono quelli tra i 35 e i 44 che trovano più spesso l’amore (42% rispetto al 26% dei ventenni).

Se analizziamo poi le differenze tra i due sessi, gli uomini italiani sono quelli che ci sperano di più: il 37% di loro mette in valigia anche il desiderio di incontrare la persona giusta, rispetto al 29% della media internazionale, ma soprattutto in contrasto con le italiane che sperano in un incontro romantico, solo il 23%. Una tendenza che trova riscontro anche nei fatti: nonostante le donne in vacanza abbiano più fiducia nelle proprie armi di seduzione (il 41% si sente più sexy, rispetto al 36% degli uomini), il 38% degli uomini italiani afferma di aver conosciuto il/la partner in vacanza, rispetto al 30% delle donne, superando anche la media internazionale, che è del 32%. E bando ai cliché: non si tratta esclusivamente della classica avventura, perché gli uomini sono anche quelli che più spesso intrecciano relazioni che durano più di un anno.

Anche a livello internazionale gli italiani sono tra i più fiduciosi: sono al terzo posto nella scala di chi spera di trovare l’amore in vacanza, con il 30%, dietro ad americani (32%) e portoghesi, che arrivano al 34%. I più disillusi sono tedeschi e spagnoli: il 54% non ha nemmeno mai sognato di trovare l’amore in vacanza. Nella realtà, però, Cupido è dispettoso e ribalta la situazione: gli spagnoli sono quelli che l’hanno incontrato più spesso (36%), e i portoghesi i più sfortunati (nel 68% dei casi non hanno mai trovato l’amore in vacanza).

Ma qual è il luogo più propizio per sedurre? In questo caso, i dati dimostrano che ogni nazionalità ha una strategia tutta sua. La spiaggia è in assoluto la location più galeotta, e qui gli italiani tengono alta la fama di latin lover: con il 40%, sono quelli che rimorchiano di più in versione Baywatch. I portoghesi, invece, sono quelli che seducono di più durante gli spostamenti (45%), gli spagnoli i più sexy da incontrare in hotel (41%). Gli americani sono decisamente i più versatili, perché sanno sedurre più dei rivali europei al ristorante (45%), in piscina (30%) e addirittura in negozio (20%). I viaggiatori del Regno Unito non spiccano come seduttori, ma sono di gran lunga i più affidabili: tra chi ha instaurato una relazione seria in vacanza, sono quelli che più spesso sono riusciti a farla durare fino a due anni (6%).

Fonte: eDreams

Potrebbe interessarti:

 San Valentino: la top 10 dei ristoranti più romantici secondo Tripadvisor
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti