Sanremo, festival e non solo

Print Friendly, PDF & Email

Eventi, mostre, attrazioni e feste “social” pronti a far rinascere Sanremo, la celebre città dei fiori, nella settimana del noto Festival.


Al via questa sera, al teatro Ariston, il Festival della canzone italiana, la kermesse canora più amata e discussa del nostro Paese.

La città dei fiori si prepara così all’assalto di spettatori, giornalisti, appassionati e curiosi in attesa delle star dello spettacolo e della televisione.

E per chi si recasse in città, nel corso di questa settimana, oltre a partecipare al Festival e a incontrare le celebrities e i cantanti in giro per la città e nei suoi locali, potrà scoprire che c’è molto altro da vedere e da fare a Sanremo durante la kermesse canora.

Innanzitutto gli appuntamenti di Casa Siae, in piazza Colombo, dove per tutta la durata del Festival ci sono eventi, mostre, dirette e aperitivi con cantanti e personaggi dello spettacolo, tutti aperti al pubblico fino a esaurimento dei posti disponibili.

Tra questi, spiccano “Meet & Greet musica”, tutti i giorni dalle 13 alle 14.30, con artisti, autori, editori, produttori, discografici e giornalisti che si incontrano e si confrontano sulla situazione della scena musicale nazionale; e il “premio Fabrizio De Andrè”, un concorso nazionale per emergenti, intitolato al grande cantautore e promosso dalla sua Fondazione, che prevede ogni giorno l’esibizione di 6 artisti.

Ci sono anche il “Caffè d’autore”, un momento dedicato all’editoria in cui ogni giorno, dalle 15.30 alle 16.30, un autore presenta un libro dedicato alla musica; “L’angolo del cantautore”, lo spazio che Casa Siae dedica ogni giorno, dalle 16.30 alle 17, a cantautori di grande qualità e “Il tè con l’artista”, un incontro pomeridiano con i cantanti in gara al Festival, davanti a una tazza di tè. Una grande e attesissima festa di inaugurazione segna l’avvio della manifestazione, proiettata su un maxischermo all’interno della struttura, che verrà poi seguita tutte le sere.

Un altro luogo dove si fa festa e si assiste a spettacoli musicali è il forte Santa Tecla, struttura in pietra affacciata sul porto Vecchio, usato un tempo come carcere.

Oggi il Forte ospita il quartier generale di Radio2 e la mostra “Genova per Sanremo. Dischi, etichette e copertine del Festival dal 1957 al 1997”, a cura del Polo museale della Liguria e dell’Istituto centrale per i beni sonori e audiovisivi, con la collaborazione di Rai Teche. E’ un tributo alla “scuola dei cantautori genovesi” e ripercorre il ruolo che musicisti e compositori liguri hanno avuto al Festival, interpretando i cambiamenti non solo musicali, ma anche culturali, sociali e di costume di quegli anni.

Feste e appuntamenti “social” sono previsti soprattutto al Victory Morgana Bay, ristorante e club di tendenza sul lungomare, dove ogni sera si incontrano artisti, influencer e celebrities e si fanno le ore piccole.

Mostre e manifestazioni sono invece ospitate anche al Casinò di Sanremo, il più antico d’Italia, che si trova in un edificio in stile Liberty a pochi passi dal teatro Ariston.

Inaugurato nel 1905 con il nome di Kurzaal, il Casinò è un importante pezzo della storia della città ligure: qui, dal 1951 al 1976, si è svolto il Festival e precisamente nel salone delle feste dove oggi, invece, si assiste agli oltre 100 concerti annuali dell’orchestra sinfonica cittadina e ai “martedì letterari”.

Nei giorni del Festival il Casinò ospita anche la manifestazione “Casa Sanremo Vitality’s” con educational, showcooking e la consegna, venerdì 8 febbraio, del premio “Soundies Awards”, destinato alle case discografiche e ai loro artisti per la miglior video clip.

Tra gli altri eventi merita una visita la mostra “Per sincerità ricevuta – Undici opere di Renato Guttuso”, curata da Federica Flore e visitabile fino al 28 febbraio. Sempre in tema d’arte, la galleria La Mongolfiera, in via Roma 52, promuove scambi, riflessioni e dialoghi multidisciplinari attraverso gli artisti e le loro opere. 

 

Ulteriori informazioni al sito: www.rivieradeifiori.com

Potrebbe interessare:

Marche elette nuova meta del turismo dal Sunday Times
A febbraio il gran ritorno di Art City a Bologna
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Anguria, 6 ricette tra dolce e salato

L’anguria è il simbolo dell’estate: frutto fresco e gustoso è ideale per affrontare i caldi pomeriggi estivi. Si tratta di un frutto composto per il 94% ...
Vai alla barra degli strumenti