Four seasons rivoluziona l’influencer marketing

Print Friendly, PDF & Email
travel influecer

Four Seasons Hotels and Resorts annuncia la prima collaborazione di Envoy by Four Seasons. Un programma innovativo che rivede il mondo della comunicazione sui social media attraverso un approccio di storytelling che spinge sul contenuto e non sul numero di followers e likes.


Four Seasons Hotels and Resorts– il brand leader nell’alta ospitalità a livello globale –annuncia la prima collaborazione di Envoy by Four Seasons, il programma innovativo che rivede il mondo della comunicazione sui social media attraverso un approccio di storytelling creativo altamente strategico.

Lanciato a novembre 2018, Envoy ha attratto oltre 1000 artisti da tutto il mondo, invitati a sottoporre il proprio approccio creativo per una campagna di brand. Narratori, fotografi, musicisti e poeti hanno inviato la propria idea di storytelling efficace. In palio, l’opportunità di vivere e raccontare le sorprendenti esperienze che rendono Four Seasons senza rivali nel mondo dell’ospitalità.

Peter Nowlan, Chief Marketing Officer di Four Seasons, così afferma: “Envoy è il nostro modo di rivoluzionare lo status quo dell’influencer marketing. Vogliamo che il pubblico possa immergersi nell’autenticità di Four Seasons e desideriamo avvalerci del talento di narratori appassionati. Torniamo al valore del contenuto, a prescindere dal numero dei followers e dei likes’’.

La prima collaborazione Envoy 2019 porta la firma di Missy Dunaway, artista americana le cui particolari illustrazioni colorate – riprodotte in diari e taccuini – hanno messo in luce la profonda passione per l’arte e i viaggi.

Affascinato dalle sue abilità e dal suo stile narrativo, il team di Four Seasons ha invitato Missy in Vietnam, ospite di Four Seasons Resort The Nam Hai, per scoprire e narrare la cultura e le tradizioni del Paese.
L’esperienza di Missy e le opere d’arte che la rappresenteranno saranno visibili attraverso i canali social e le piattaforme del Gruppo.

Fonte: PRCO Italy

Potrebbe interessarti anche:

Quali sono le case di Airbnb più Instagram-friendly?

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti