La nuova collaborazione Italo e Museo Egizio

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Tra le attività di Italo di questo nuovo anno ha un ruolo di spicco la collaborazione con il Museo Egizio, fondato a Torino nel 1824 e considerato, a livello mondiale, il più antico museo interamente dedicato alla civiltà nilotica, secondo soltanto al Museo del Cairo.


Grazie alla nuova offerta 2×1, dal 12 marzo 2019, tutti i possessori di un biglietto Italo, con destinazione/partenza Torino potranno accedere al Museo Egizio in due al prezzo di un ingresso a tariffa intera.

Oltre a offrire l’occasione di scoprire la sua straordinaria collezioni archeologica, il Museo Egizio dà avvio all’accordo con Italo in occasione di un evento di grande importanza: dal 12 marzo apre la mostra “Archeologia Invisibile”, dove tecnologia ed egittologia si incontrano dando vita ad un nuovo progetto espositivo temporaneo che caratterizzerà tutto il 2019 dell’istituzione culturale torinese. I visitatori saranno condotti alla scoperta della “biografia degli oggetti”, guardando oltre il visibile e per scoprire da vicino i segreti custoditi all’interno dei reperti.

Per raggiungere il capoluogo piemontese Italo offre quotidianamente 26 servizi che collegano la città di Torino a Milano, Brescia, Desenzano, Peschiera, Verona, Vicenza, Padova, Venezia, Reggio Emilia, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Salerno. I viaggiatori Italo potranno scegliere fra la stazione di Torino Porta Nuova e quella di Torino Porta Susa, dove troveranno biglietterie automatiche per programmare in autonomia i propri spostamenti oppure potranno rivolgersi al personale Italo per acquisti ed assistenza. Inoltre nella stazione di Torino Porta Susa i viaggiatori troveranno l’esclusiva Lounge Italo Club, dove rilassarsi in attesa del proprio treno.

Fonte: Italo

Potrebbe interessarti:

 L’Itinerario della bellezza nella provincia di Pesaro Urbino: città Unesco, Borghi più belli d’Italia, arte ed enogastronomia
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti