Libri Come – Festa del Libro e della Lettura chiude con 25 mila presenze

Print Friendly, PDF & Email

Circa 25 mila presenze per la decima edizione di Libri Come – Festa del Libro e della Lettura.  


Si chiude con circa 25 mila presenze la decima edizione di Libri Come – Festa del Libro e della Lettura, a cura di Marino Sinibaldi, Michele De Mieri e Rosa Polacco, dedicata quest’anno al tema della libertà e che si è tenuta all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Dopo l’inaugurazione in 10 Biblioteche di Roma e gli incontri per le scuole, per 4 giorni si sono avvicendati oltre 250 scrittori, intellettuali, artisti e studiosi. Tra questi Javier Cercas, Slavoj Zizek, Franco Piersanti, Clara Usón, Antonio Pennacchi, Andrea Carandini, Tomaso Montanari, Edoardo Albinati, Mario Martone, Gianrico Carofiglio, Michela Marzano, Francesco Piccolo, Sandro veronesi, Guido Catalano, Massimo Recalcati, Marco Missiroli, Maurizio De Giovanni, Matteo Nucci, Carlo Verdelli, Alberto Angela, Michela Murgia, Nadia Terranova, Peter Cameron.

“Il successo di presenze di quest’anno – dichiara il Presidente della Fondazione Musica per Roma Aurelio Regina – è la miglior ricompensa del lavoro svolto in questi dieci anni, la grande affluenza è il segnale più chiaro di quanto anche grazie a questo festival l’Auditorium Parco della Musica si conferma essere non solo uno dei complessi multifunzionali per lo spettacolo più importanti d’Europa e del mondo ma anche uno spazio di riflessione culturale indispensabile alla crescita culturale della città e del paese”.

“È stata un’edizione – dichiara Marino Sinibaldi – ricca di autori che scommettiamo diventeranno i più importanti scrittori europei del futuro. Sono tanti i momenti da ricordare di questa decima edizione che ha posto la libertà come focus raccontati su più fronti: dal lavoro, all’amore, alla guerra, al dolore, all’arte, ma soprattutto l’Europa”.

“L’elemento che distingue sempre più Libri Come dagli altri festival – dichiara l’Amministratore Delegato di Musica per Roma Josè R. Dosal – è il suo carattere di festa che fa sì che ci sia sempre una grande partecipazione del pubblico di tutte le età, dei romani, dei curiosi oltre a quella di tutti i lettori e del mondo dell’editoria”.

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Musica per Roma

 

Potrebbe interessarti: 

Roma: presentata la 17^ stagione della Fondazione Musica per Roma all’Auditorium Parco della Musica

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti