Con Seyvillas alla scoperta delle Seychelles meno note

Print Friendly, PDF & Email
seychelles

Seychelles, un arcipelago costellato da 115 isole, granitiche o coralline, interne oppure esterne, una continua scoperta di paradisi incontaminati. Per gli appassionati visitatori repeater della destinazione e per chi vuole seguire itinerari meno affollati, le isole minori sono la meta perfetta per conoscere le Seychelles più autentiche, all’insegna di un turismo sempre più eco-sostenibile, e di un contatto ravvicinato dell’uomo con una natura non artefatta.


A sole poche centinaia di metri dalla famosa Praslin, l’isola disabitata Curieuse Island, quinta isola più grande delle Seychelles interne, colpisce al cuore con i suoi colori, dalle rocce granitiche che emergono lungo la spiaggia bianca alla spoglia cresta rossa che in origine le diede il suo primo nome Île Rouge.

Qui dimorano tranquille e in libertà le centenarie tartarughe giganti, in un paesaggio caratterizzato da foreste di mangrovie, palme Coco de Mer e acque limpide abitate da moltitudini di pesci pappagallo.

Un tempo stazione di quarantena per lebbrosi, oggi a testimonianza rimane la vecchia casa del dottore, un piccolo edificio coloniale francese del 1870 ora adibito a museo e centro visitatori.

Al largo della costa orientale di Curieuse si estende il giardino di corallo (Pointe Rouge), ricco di vita marina, ottimo per le immersioni e lo snorkeling.

 

Con SeyVillas, operatore online specializzato in vacanze personalizzate alle isole Seychelles, è possibile programmare la propria vacanza nell’arcipelago seicellese giorno per giorno e prenotare, fin da subito, le escursioni preferite, come ad esempio “alla scoperta di Curieuse e St.Pierre con Geoli Charters”. L’escursione, della durata di 7 ore, prevede la partenza da Praslin, una prima tappa snorkeling nelle acque attorno Curieuse island per poi attraccare, visitare l’isola e proseguire, dopo il barbecue sulla spiaggia, alla volta dell’isola St.Pierre, un’altra piccola isola rocciosa al largo della costa di Praslin, perfetta per fare il bagno e soprattutto snorkeling nei pressi di una barriera corallina incontaminata. Con brevi spostamenti si viene a contatto con il variopinto acquario delle Seychelles e in tutta comodità, grazie alla barca con fondo trasparente in vetro, adatto quindi anche per bambini e per chi non sa nuotare.

 

Per essere più vicini alla spiaggia di Cote d’Or da cui parte l’escursione, si può scegliere di soggiornare all’Hotel Cote d’Or Lodge, a partire da 289 euro a notte in camera doppia, in una posizione meravigliosa, direttamente sulla spiaggia e ideale per poter esplorare la parte orientale di Praslin.

In alternativa, sempre a due passi da Cote d’Or e per chi preferisce soluzioni più indipendenti, Cote d’Or Chalets offre deliziosi bungalow, dotati di cucina attrezzata, immersi in un giardino tropicale, con la possibilità di scegliere anche la soluzione di mezza pensione con le squisite pietanze creole preparate dalla proprietaria e servite direttamente sulla propria veranda. Le tariffe partono da 127 euro a notte per due persone.

Nel sudest di Praslin, nella baia di St. Anne, altro punto da cui parte l’escursione a Curieuse Island, la Colibri Guesthouse, in tipico stile creolo permette di godersi la magnifica vista dell’alba sull’oceano. Dalla terrazza solarium si accede al mare dal pontile per nuotare e fare snorkeling. Le tariffe partono da 138 euro a notte per due persone.

seychelles tartaruga gigante

Una meta ancor più remota e lontana dalle rotte turistiche, un vero piccolo paradiso incontaminato, è Bird Island, l’isola corallina più settentrionale dell’arcipelago, a 100 km da Mahè, popolata da milioni di uccelli marini, di almeno 20 specie diverse e abitata da indisturbate tartarughe marine oltre che dimora di un’altra meraviglia della natura, Esmeralda, che con i suoi oltre 200 anni è la più vecchia e probabilmente anche la più grande tartaruga terrestre esistente!

Lunga solo 1,5 km e larga 800 metri, l’isola si raggiunge con 30 minuti di volo da Mahè. Qui si soggiorna – per almeno una notte perché c’è un solo volo giornaliero – nei semplici bungalow vista mare sulla spiaggia del resort Bird Island Lodge, tra i giardini di un ex piantagione di noci di cocco.

Tutto qui mette al centro dell’attenzione la tutela dell’ambiente e la totale armonia tra natura e uomo, qui più che altrove alle Seychelles.

Le tariffe partono da 400 euro a notte per bungalow per due persone.

 

Info: http://www.seyvillas.com/

 

Fonte: Abc-Prc

Potrebbe interessarti anche:

Arriva SeyVillas: la nuova app-guida alle Seychelles
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti