Curarsi con i boschi: dal Giappone alle strutture di Wellness italiane

Print Friendly, PDF & Email
bosco

Camminare nei boschi e immergersi con tutti i sensi nella natura, riconnettendosi con la propria parte più istintuale. In Giappone è una terapia praticata da quasi 40 anni. Gli effetti positivi: allevia ansia e tensione e fa bene al sistema immunitario. Ora la pratica è arrivata nelle strutture di Wellness italiane.


Nata in Giappone all’inizio degli anni ’80, la pratica della “balneazione” nel bosco è diventata una vera e propria terapia per alleviare ansia e tensione, grazie agli studi che ne hanno rilevato i benefici per il benessere mentale e fisico a livello immunitario e ormonale.

La pratica è molto semplice, consiste infatti in una tranquilla e lenta passeggiata nel bosco con lo scopo di vivere consapevolmente la natura, rapportandosi con gli elementi naturali che si trovano sul proprio cammino. Prestando attenzione ai piccoli dettagli, è possibile ascoltare il bosco con tutti i sensi: respirare l’aria pulita, toccare e abbracciare un albero, tenere in mano una pietra, sfiorare il soffice muschio anche camminando a piedi nudi. Possono sembrare azioni banali ma racchiudono un forte potere curativo che permette di ricongiungersi con la Madre Terra e di riconnettersi alla propria parte più naturale e istintuale, spesso repressa a causa dello stile di vita moderno. Un bagno nel mondo verde della foresta alpina è in grado di regalare vitalità ed energia benefica grazie al contatto con le sostanze organiche prodotte dagli alberi, primo fra tutti il nuovo ossigeno.

La pratica dall’Oriente comincia ad arrivare anche da noi. Sull’arco alpino, in Austria e in Italia, alcune strutture particolarmente attente al Wellness propongono questa esperienza, magari associata ad altre attività che coinvolgono la natura come stretching, yoga, Qi Gong e meditazione.

Negli hotel del gruppo Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol ci sono lezioni guidate da esperti qualificati, formati da maestri internazionali di queste pratiche. Le strutture esclusive in Alto Adige comprendono hotel Wellfeeling che propongono attività di relax a contatto con la natura per anima e corpo, Beauty con trattamenti speciali a base di prodotti naturali e locali, Fitness con offerta di attività fisica in armonia con il paesaggio montano, Vitale Cuisine che punta sulla cucina alpina e mediterranea a base di prodotti locali naturali.

Fonte: Ansa
Potrebbe interessarti:

 La stagione 2019 alle Terme di Comano
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti