ROMA, APRE IL PRIMO RISTORANTE DEL GELATO AL MONDO

Print Friendly, PDF & Email

Pollo al curry con gelato al cocco e altre leccornie. Un menù dall’antipasto al dolce


Pollo al curry con gelato al cocco. Oppure verdure grigliate con gelato allo yogurth. O ancora sgombro al sesamo con gelato al caffè. Queste e altre leccornie attendono gli appassionati del gelato in quello che è il primo ristorante del gelato al mondo. Accade a Roma nel quartiere di Centocelle che apertura dopo apertura si sta lanciando come nuova food destination della capitale (la pizzeria 180grammi è al top a Roma).

L’idea originale è stata quella di creare un piatto salato partendo dal gelato, senza mutarne affatto le caratteristiche tradizionali. E’ il Gelato D’Essai di Geppy Sferra nella stessa zona dove aveva aperto la prima gelateria nel 2011 con il nome di Strawberry Fields.

IL MENU – Nel menu del ristorante il gelato è abbinato a grandi aree gastronomiche: Il Gelato e l’Orto, Il Gelato e il Mare, Il Gelato e la Fattoria. Decisamente sfiziosi gli abbinamenti gelato e vegetali come il Carciofo alla romana e cialda di patate all’elicriso con gelato alla liquirizia di Rossano e la Crema di patate, bieta e funghi pioppini con gelato alla nocciola romana. Sapori interessanti anche ne Il Gelato e il Mare e ne‘ Il Gelato e la Fattoria’ con lo Sgombro al sesamo e spinacino con gelato al caffè, il Curry di pollo con gelato al cocco e la Misticanza, coppa, toma, melograno e sorbetto al mandarino tardivo di Ciaculli.

IL LOCALE – La nuova sede di Tor De’ Schiavi è un locale che al suo interno ha tre anime che si compenetrano: gelateria, caffetteria e ristorante. Varcata la soglia dei 140 mq si notano dei richiami al mondo del cinema. Serviti al tavolo, i clienti possono scegliere dal menu i piatti.

GELATERIA E CAFFETTERIA – In produzione tutto l’anno, tra i gusti più gettonati, abbiamo Mirtillo e Rosa Canina, Mandorla di Toritto e miele –spiega Geppy-  la mandorla di Toritto è un presidio Slow Food, il miele bio è dell’azienda agricola Monteverde di Norcia e il Cacao puro. Immancabile la Nocciola Romana Dop e il Pistacchio di Bronte Dop.

 

 

FONTE: ANSA

 

POTREBBE INTERESSARTI:

ECCO LA NOVITÀ DEL CAMPIONE DELLA TIRAMISU’ WORLD CUP
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti