In Svizzera per la Fête des Vignerons, patrimonio Unesco

Print Friendly, PDF & Email

Fête des Vignerons, in Svizzera si celebra la cultura viticola divenuta ormai patrimonio Unesco. Per chi ha in programma una pausa estiva, ecco a voi un’evento immancabile per i più… assetati


Dal 1797 la Confraternita dei Vignaioli celebra a Vevey, ogni 25 anni circa, la cultura vitivinicola. Una tradizione unica al mondo, pluricentenaria e molto partecipata, che dal dicembre 2016 è stata inserita nella lista del patrimonio culturale immateriale UNESCO. Protagonisti i vigneti del Lavaux, anch’essi patrimonio UNESCO. Fulcro della prossima edizione, dal 18 luglio all’11 agosto 2019, è la rappresentazione teatrale con 5500 figuranti e la tradizionale incoronazione dei viticoltori più meritevoli.

La Fête des Vignerons in numeri
1 – La Fête des Vignerons è la prima tradizione vivente in Svizzera a essere iscritta nella lista UNESCO quale patrimonio culturale immateriale dell’umanità. Il riconoscimento è stato assegnato il 1 dicembre del 2016, mentre i vigneti terrazzati di Lavaux sono iscritti nell’UNESCO quale patrimonio mondiale dell’umanità già dal 2007.

25 – La Fête durerà 25 giorni. Inizierà il 18 luglio e terminerà l’11 agosto.

12 – Il numero delle edizioni della Fête des Vignerons a partire dal 1797, includendo l’edizione del 2019 che avviene 222 anni più tardi dall’edizione della prima Fête.

400’000 – Il numero di spettatori dello spettacolo.

1’000’000 – Il numero di visitatori attesi a Vevey durante la Fête, incluso il numero degli spettatori dello spettacolo. La città di Vevey conta solamente 19.500 abitanti.

5500 – Numero di attori e comparse presenti nell’arena.
850 – Il numero dei cantanti presenti nell’arena.
800 – All’incirca 835 bambini tra i 6 e i 16 anni partecipano allo spettacolo.
20’000 – Il numero dei posti a sedere nell’arena della Fête des Vignerons del 2019.
17’000 – Sono i metri quadrati della superficie della place du Marché di Vevey.
3000 – La misura in metri quatradati della superficie della scena principale dell’arena, la quale è completata da altre 4 scene sopraelevate laterali.
1400 – Sono i metri quadrati su cui si estende la scena principale dell’arena, senza contare le 4 scene sopraelevate, ognuna di 300 metri quadrati.
700 – Il numero di tonnellate di intelaiatura dell’arena.
300’000 a 500’000 – Il numero di bottigie del vino della Fête che verranno stappate durante la Fête
des Vignerons.

Fonte Ansa

Potrebbe Interessarti:

Turismo Enogastronomico: gli Italiani sempre più turisti per… vino
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti