Vivere il Trono di Spade in Irlanda del Nord: dall’apertura degli Studios ai “Glass of Thrones” a Belfast

Print Friendly, PDF & Email

 


Vuoi sentirti parte in prima persona del Trono di Spade? Ad aprile 2020 sarà possibile. La HBO ha annunciato la prossima apertura degli Studios della serie nei pressi di Belfast, in Irlanda del Nord. Fino a settembre 2019 invece è visitabile un’esposizione temporanea nella capitale nordirlandese.


 

Chi siederà sul Trono di Spade? La risposta alla domanda che sta tenendo in trepidante attesa i fan della serie che ha conquistato il mondo è ormai vicina. Quando l’ottava e ultima stagione terminerà, però, non significherà che per gli appassionati del gioco del trono saranno finite le sorprese

La HBO ha annunciato che ad aprile 2020 gli Studios della serie situati Irlanda del Nord apriranno al pubblico. Sarà in Europa, dunque, il primo tour permanente dedicato al Trono di Spade.

I visitatori potranno vivere un’esperienza immersiva attraverso gli scenari di Westeros e Essos in uno spazio di 33.000 mq, . Si entrerà a contatto con i set delle scene più memorabili, le armi usate in battaglia, i costumi indossati da attori come Emilia Clarke (Danaerys) e Kit Harington  (John Snow).

Lo Studio Tour presenterà una collezione di espositori informativi che illustreranno il modo in cui i team creativi e la produzione hanno lavorato alla serie. Oltre al reparto costumi, saranno allestite vetrine dedicate al trucco e alle protesi, all’armeria e molto altro.

Perché in Irlanda del Nord?

L’Irlanda del Nord è stata il teatro di molte riprese della serie. Proprio lì è stata girata la battaglia de “La lunga notte”, andata in onda in prima visione nella notte di domenica 28 aprile. Sempre in Irlanda del Nord si trovano alcune location che si sono trasformate nei luoghi simbolo della serie. Ci sono il Castello Nero, Grande Inverno, Roccia del Drago e alcune ambientazioni delle Isole di Ferro, senza contare numerosi scenari all’aperto come quelli della Strada del Re o della Valle di Arryn. Viene da sé dunque che la HBO abbia scelto di installare ai Linen Mill Studios, a Banbridge, la prima esposizione permanente dedicata interamente alla serie.

È un vero piacere annunciare la prima attrazione del progetto del Game of Thrones Legacy in Irlanda del Nord. Alcune delle scene più iconiche di Game of Thrones sono state girate nei Linen Mill Studios e i nostri fan avranno presto l’opportunità di vedere il lavoro dell’incredibile team della saga in un museo, così come meritano“, ha dichiarato Jeff Peters, Vice Presidente della HBO licensing & retail.

“Siamo davvero entusiasti di questo annuncio. Il Trono di Spade ha trasformato l’Irlanda del Nord in una destinazione internazionale per il turismo cinematografico. Ha portato in Irlanda del Nord molti visitatori e fan della Saga a esplorare i paesaggi mozzafiato, le coste e le montagne presenti nella serie. La nuova attrazione consentirà inoltre ai visitatori di vedere i set e i costumi autentici e di apprendere il modo in cui è stato realizzato questo capolavoro. Il luogo dello Studio Tour nei Linen Mill Studios di Banbridge, a metà strada tra Belfast e Dublino, può essere facilmente raggiunto dagli 11 milioni di persone che visitano l’isola d’Irlanda ogni anno e può anche fornire un ulteriore spunto di viaggio. Ringrazio i Linen Mill Studios nel riconoscere le crescenti opportunità del turismo cinematografico e HBO per aver fatto dell’Irlanda del Nord “Home of Thrones”. Non ho dubbi che questo investimento offrirà ai visitatori un’esperienza di livello internazionale “, ha affermato John McGrillen, Direttore Generale di Tourism NI.

Lo stesso ufficio del turismo irlandese consiglia un itinerario di viaggio interamente dedicato ai luoghi del Trono di Spade. Dai boschi del Nord, come quello in cui gli Stark trovano i cuccioli di metalupo, alle spiagge del Quintin Castle, che nella serie rappresentano la costa di Dorne.

L’esposizione temporanea a Belfast

Se proprio non puoi aspettare il prossimo anno, lo scorso 11 aprile è stata inaugurata a Belfast un’esposizione temporanea che sarà aperta al pubblico fino al 1 settembre 2019. Lì si possono vedere da vicino costumi, oggetti di scena e alcuni set relativi alle prime 7 stagioni della serie. Spiccano per suggestione le cripte di Grande Inverno e la collezione di teschi di drago dei Targaryen. Tra gli altri scenari ricostruiti, ci sono poi alcune sale del Castello Nero, le terre ghiacciate al di là della barriera, e, ovviamente, la sala del Trono di Spade.

La città di Belfast è poi protagonista dell’iniziativa “Glass of Thrones”, campagna del turismo irlandese tutta dedicata alle aspettative e all’emozione dei fan rispetto all’uscita degli episodi dell’ottava stagione. Dopo ogni puntataa, sono state fatte apparire in città delle vetrate dedicate alle più importanti casate della serie. Sul sito del Turismo Irlandese (https://www.ireland.com/it-it/features/glassofthrones/) è possibile individuare i luoghi della città in cui le vetrate sono state esposte.

Fino ad ora sono state rivelate quelle degli Stark, dei Baratheon, dei Lannister, dei Targaryen, e degli Estranei. Chi raffigurerà l’ultima vetrata? Lo sapremo tra poche ore.

 

 

gme of thrones exhibition

Glass of Thrones

Fonte: Tourism Ireland

Potrebbe interessarti anche:

In viaggio su Rathlin Island per scoprire l’Irlanda del Nord
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti