Cantine Aperte 2019 torna in oltre 800 cantine d’Italia l’ultimo weekend di maggio

Print Friendly, PDF & Email

Cantine Aperte torna anche quest’anno l’ultimo weekend di maggio, sabato 25 e domenica 26 maggio, in oltre 800 cantine associate al Movimento Turismo del Vino in tutta Italia.


Un evento che da 27 anni accoglie gli enoturisti nei luoghi di produzione del vino, raccontando storie di bottiglie, territori, famiglie e aziende. Un viaggio tra i filari e le botti, tra le proposte enoturistiche delle Cantine di MTV che invitano a vivere le diversità uniche della realtà vitivinicola in Italia; fotogrammi di una missione fatta di qualità nell’accoglienza, valorizzazione del patrimonio agricolo, di innovazione nella tradizione. Tutto questo degustando vini eccellenti.

Cantine Aperte 2019 come ogni anno si svolge in tutta Italia, con attività dalle vette dalla Valle d’Aosta, fino alle spiagge della Sicilia e della Sardegna. Ogni regione e ogni singola azienda porterà in scena iniziative e attività tese a valorizzare e raccontare al meglio il proprio territorio. Da Matera2019 per MTV Basilicata, alla riscoperta del legame con la terra tramite degustazioni, racconti dei produttori e anche Yoga in vigna nelle cantine del MTV Campania. Tante novità anche nelle cantine del MTV Umbria, che ha scelto come tema L’Evoluzione dell’evento verso un’accoglienza sempre più attenta e sostenibile, che permetta ai turisti del vino di conoscere e apprezzare a pieno la produzione enologica, il paesaggio e la cultura locale.

In Lombardia gli enoturisti potranno vivere un’esperienza di degustazione alternativa con Cantine Aperte in Vespa: simbolo della dolce vita, od optare per proposte di Turismo Slow con le Camminate in Oltrepo Pavese e la Passeggiata dei Tuchì nell’inedita zona del San Martino della Battaglia.  Alla scoperta del territorio su due ruote anche in Piemonte, dove l’associazione sta lavorando per costruire una serie di itinerari tra cantine da percorrere a cavallo di una bici elettrica e che vedranno come punti di interesse le famose Big Bench di Chris Bangle, disseminate in punti panoramici della regione.

Anche la tecnologia gioca un ruolo importante: con Cantine Aperte nelle Marche dove si potrà scaricare l’App Cantine Marche in Tour e raccogliere punti bonus digitali per poter poi accedere a omaggi esclusivi; e con la mappa interattiva con QRcode personalizzati per ogni cantina in Friuli Venezia Giulia, dove particolare attenzione sarà riservata ai 2200 anni di storia di Aquileia, con itinerari ciclabili e, nella giornata di domenica 26 maggio, visite guidate gratuite in collaborazione con associazione Imprenditori Città di Aquileia – Aquileia te Salutat e la Fondazione Aquileia.

Dall’arte della viticultura e della vinificazione, passando per la cultura degli abbinamenti enogastronomici, per arrivare fino all’arte del buon bere: MTV Toscana aprirà le porte di spazi dove l’arte si mescola al patrimonio enogastronomico. L’arte sarà anche il focus degli appuntamenti di MTV Trentino Alto Adige, che aprirà le proprie cantine con spettacoli artistici e musicali.

Cuore della manifestazione, in Puglia, sarà come ogni anno la degustazione, con centinaia di etichette, dalle annate storiche alle ultimissime novità sul mercato. Non mancheranno verticali, laboratori e minicorsi guidati da sommelier professionisti, che accompagneranno i partecipanti attraverso la degustazione dei vini del territorio.

Proposte varie e in progress anche per il MTV Abruzzo, che dopo 3 anni riporta a 40 il numero di cantine aderenti alla manifestazione, a testimonianza del buon lavoro svolto per l’evento col più alto numero di enoturisti partecipanti in Italia. Diversificata l’esperienza di MTV Veneto, che darà vita ai CantineAperteMoments, una serie di temi ed eventi ispirati ai colori del vino, ai fiori, alla cultura e alla natura, che animeranno le cantine e coinvolgeranno i wine lovers.

 

Potrebbe interessarti:

 Spesa degli stranieri in Italia: Ciset e Banca d’Italia certificano aumento del 6,5%
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti