Appuntamento con “Io, Barolo 2019”, la degustazione a Roddi che celebra il re dei vini

Print Friendly, PDF & Email

Roddi (Cuneo). Sabato 1 giugno torna l’appuntamento con “Io, Barolo 2019”, degustazione itinerante nel centro storico di Roddi giunta alla settima edizione. 31 produttori della Strada del Barolo e grandi vini di Langa saranno presenti all’evento che celebra il “re dei vini”. Per gli appassionati previsti anche masterclass e experience per approfondire la conoscenza dei vini di Langa.


Sabato 1 giugno 2019 torna il tradizionale appuntamento di primavera della Strada del Barolo, che avrà come protagonisti assoluti il Barolo e i suoi produttori: il “re dei vini” si presenta al pubblico nazionale e internazionale in una degustazione itinerante nel centro storico di Roddi, porta d’ingresso alla Langa del Barolo, a una manciata di chilometri da Alba.

Dalle 17.00 alle 22.30 trentuno produttori incontreranno gli appassionati del Barolo e dei paesaggi delle Langhe patrimonio dell’umanità, in una degustazione “diffusa” che condurrà i partecipanti in un viaggio alla scoperta del “Re dei Vini”, lungo le stradine e le piazzette del concentrico medievale di Roddi, da Piazza Umberto I fino al belvedere, ai piedi del Castello.

L’appuntamento Io, Barolo, giunto alla settima edizione, propone un programma interamente pensato per celebrare il Barolo, che ogni produttore potrà presentare nelle sue molteplici sfaccettature, proponendo in degustazione cru e annate differenti. Il pubblico potrà inoltre gustare piatti caldi e freddi preparati dallo chef Danilo Lorusso del ristorante La Crota.

Tra le annate di Barolo presentate dai produttori, l’ultima entrata in commercio, la 2015, molto rinomata. In quell’anno, la fase di maturazione del Nebbiolo iniziò precocemente e la raccolta di Nebbiolo da Barolo iniziò a cavallo tra settembre e ottobre. Negli ultimi 15 anni, il Barolo ha fatto segnare un aumento costante del potenziale viticolo.

Come di consueto, a margine dell’evento principale, masterclass e laboratori per chi intende approfondire la conoscenza del Barolo e dei grandi vini di Langa, sotto la guida di un esperto. Con le Food&Wine Experience condotte da Federico Bellini sarà possibile sperimentare abbinamenti gourmet fra una selezione di vini piemontesi e alcuni prodotti agroalimentari di eccellenza. Nelle Wine Tasting Experience® 4.0 il pubblico sarà guidato da Sandro Minella alla scoperta dei vini attraverso le proprie percezioni sensoriali: un gioco interattivo nel quale ogni partecipante potrà valutare i diversi parametri dei vini in degustazione, per ricostruire autonomamente il profilo sensoriale di ciascun vino tramite il proprio smartphone. Infine, grande novità di questa edizione, la masterclass a cura di Cantina Social (in doppia lingua: italiano e inglese).

Inoltre dalle 15.00 alle 20.00 (ultima partenza alle 19.30) sarà possibile visitare il Castello di Roddi accompagnati da una guida turistica: informazioni e costi su www.castellodiroddi.it.

L’evento è organizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, con il patrocinio dell’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, di Barolo&Castles Foundation, grazie alla collaborazione di Comune e Pro Loco di Roddi e Turismo in Langa.

Potrebbe interessarti:

 Turismo Enogastronomico: gli Italiani sempre più turisti per… Vino!
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti