Soleggiato o rimborsato: l’Isola d’Elba tutela il turismo con #ElbaNoRain

Print Friendly, PDF & Email

Gli operatori turistici dell’Elba mettono al riparo i turisti dalle delusioni climatiche durante le vacanze primaverili con l’iniziativa #ElbaNoRain: se a maggio dovesse piovere per più di due ore durante il giorno, il pernottamento è gratis.


Isola d’Elba, Toscana. In occasione del convegno Vacanze sicure tra previsioni meteo e cambiamenti climatici, Visit Elba presenta i risultati di un’indagine sul rapporto degli italiani con il meteo: il 72% degli intervistati ritiene le previsioni meteo molto affidabili e durante le ultime feste di Pasqua, a fronte della segnalazione di tempo pessimo, il 31% ha cambiato o avrebbe desiderato cambiare i propri programmi di vacanza.

Ma per aree con microclimi particolari, come l’Elba, previsioni accurate anche sotto data diventano difficili. Nonostante ciò, alcuni operatori turistici dell’Isola d’Elba decidono di scommettere sul bel tempo che caratterizza l’area con una sorta di tariffa garantita: nel mese di maggio ai turisti sarà rimborsata la notte di pernottamento nei giorni in cui abbia piovuto più di due ore. Il progetto pilota, intitolato #ElbaNoRain, è partito il primo maggio.

“Nel triennio 2016-2018, nel mese di maggio si sono susseguite le previsioni a più di 7 giorni di anticipo che segnalavano pioggia, ma in realtà nel 36% dei casi il meteo è stato smentito da weekend caratterizzati da un clima generalmente sereno che ha permesso agli ospiti di godersi a pieno la vacanza”, afferma Claudio Della Lucia, Coordinatore Gestione Associata Turismo dell’Isola d’Elba, che in collaborazione con Meteo Expert ha organizzato il convegno Vacanze sicure.

È ovvio che, soprattutto sui weekend di inizio stagione, una previsione meteo pessima può disincentivare significativamente gli ospiti: “Gli operatori turistici ci segnalano che la previsione di un weekend di pioggia può portare a un calo delle prenotazioni e delle presenze di oltre il 20%”, continua Della Lucia. “L’iniziativa #ElbaNoRain vuole fornire un’assicurazione concreta agli ospiti che nel rarissimo caso di una giornata con pioggia insistente potranno godersi tutto quanto l’isola comunque offre senza pagare un euro per il pernottamento. È un progetto pilota per il mese di maggio, ma in base alle adesioni stiamo valutando di applicarla anche al periodo di autunnale”.

 

Fonte: Visit Elba

Potrebbe interessarti:
 L’isola d’Elba fra avventura e natura: la meta ideale per le famiglie 
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti