Skyscanner, ecco le 10 spiagge più belle di Napoli e dintorni

Print Friendly, PDF & Email
Napoli panorama

Se si pensa a Napoli le prime cose che vengono in mente sono buon cibo, cultura e mare… un mare  con spiagge magnifiche e vista Vesuvio. Se state programmando un viaggio a Napoli in estate per conoscere meglio la città, e avete voglia di inserire nel vostro itinerario anche un po’ di relax in spiaggia, ecco le indicazioni sulle 10 spiagge più belle di Napoli e dintorni consigliate da Skyscanner.


Volete organizzare un viaggio a Napoli in estate che includa anche il mare e siete alla ricerca di informazioni sulle spiagge più belle?Skyscanner ha selezionato le 10 spiagge imperdibili di Napoli e dintorni, in città e fuori, e tutte le informazioni sulla posizione e sui servizi offerti.

1. Scoglione di Marechiaro e Gaiola

Situato in una posizione incantevole, lo scoglione di Marechiaro si raggiunge in barca dal borgo di Marechiaro, il quale a sua volta si raggiunge da Posillipo. La spiaggia non è grande ed è completamente libera, bagnata da un mare cristallino e con venti che soffiano leggeri a tutte le ore del giorno, rendendo l’esperienza ancora più magica. A pochi metri si trova anche l’isoletta di Gaiola, all’interno del parco archeologico sommerso della Gaiola, famosa tra chi ama fare snorkeling. Anche se da maggio in poi può essere molto affollata, è una delle zone imperdibili di Napoli ed è consigliabile arrivare la mattina presto per prendere i posti fronte mare.

Come arrivare: in macchina arrivate a Posillipo quindi seguite le indicazioni per Via Marechiaro. Autobus per Marechiaro partono di continuo dal centro di Napoli, dal Vomero o da Fuorigrotta. Una volta arrivati a Marechiaro, l’azienda incaricata del trasporto sullo scoglione è Marechiaroinbarca.

Spiagge di Napoli: Scoglione di Marechiaro

2. Baia delle Rocce Verdi e Villa Fiorita

In zona Posillipo, le Rocce Verdi è una delle baie più rappresentative di Napoli. Si trova dentro Villa Fattorusso e dalla spiaggia si gode di una favolosa vista sul Golfo di Napoli, sulla penisola sorrentina e sull’isola di Capri. Oltre alla spiaggia rocciosa, le cose più particolari di questa zona sono le due piscine di acqua di mare e una generale atmosfera di relax che si respira. L’ingresso al lido è a pagamento. Sempre in zona Posillipo si trova anche Riva Fiorita, una piccola spiaggia che si raggiunge solo in barca o a piedi scendendo per una discesa molto ripida. A fare da sfondo a Riva Fiorita la Villa Volpicelli, senza dimenticare il ristorante Giuseppone a mare, uno dei vanti della zona. Mare chiaro e trasparente e una vista fantastica.

Come arrivare: in macchina seguite le indicazioni per Posillipo e Villa Fattorusso. Dal centro potete prendere la funicolare che vi condurrà direttamente a Mergellina, regalandovi delle viste bellissime su tutto il Golfo, da dove prendere un autobus per Posillipo.

Spiagge di Napoli: Rocce verdi

3. Spiagge di Miseno e Miliscola (Bacoli)

In prossimità di Napoli, a Bacoli, si trovano due spiagge adiacenti e molto amate dalla gente del posto. Miseno e Miliscola sono caratterizzate da sabbia fine e sono ubicate in una zona splendida. Si sviluppano infatti sulla baia di Bacoli: Miseno termina con il Faro Capo Miseno mentre la particolarità di Miliscola è la sua scogliera. In estate le spiagge sono molto frequentate ma la bellezza della zona, e la vista sulle isole di Ischia e Procida, fanno passare in secondo piano la folla. In zona Bacoli si trova anche la Spiaggia del Castello di Baia, famosa per il Castello Aragonese che la sovrasta.

Come arrivare: arrivate a Bacoli in macchina o con i mezzi pubblici e seguite le indicazioni per la spiaggia.

Spiagge più belle di Napoli: Miseno

4. Punta Pennata e Lo Schiacchetiello

Lo Schiacchetiello si trova a Bacoli: una piccola spiaggia di scogli dove il mare è cristallino e sempre calmo. Vi si arriva solo da Villa Mirabilis o via mare da Bacoli e la zona è talmente piccola e poco accessibile che anche in alta stagione non ci sono problemi di affollamento. Di fronte si trova l’isola di Punta Pennata.

Come arrivare: arrivate a Bacoli in macchina o con i mezzi pubblici e cercate l’ingresso di Villa Mirabilis (o Piscina Mirabilis). Da qui, vi basterà scendere la scalinata per arrivare a Schiacchetiello.

Spiagge di Napoli: Schiacchetiello

5. Bagno Elena

Fare il bagno in città potrebbe non essere sempre una buona idea, ma Bagno Elena fa da eccezione. È famoso per essere il primo stabilimento balneare costruito a Napoli, risalente al 1840. Oltre al suo valore storico, Bagno Elena è noto anche per la sua spiaggia vulcanica e l’acqua chiara e per la vista favolosa, con i due palazzi Donn’Anna e Guercia che la incorniciano.

Come arrivare: in macchina seguite le indicazioni per Capo Posillipo quindi quelle per Bagno Elena. Con i mezzi pubblici, arrivate a Posillipo quindi seguite le indicazioni da Via Posillipo.

6. Baia di Ieranto (Sorrento)

Tra le spiagge imperdibili di Napoli e dintorni non si può non citare la Baia di Ieranto: si trova a Massa Lubrense, più nello specifico a Nerano (località già famosa per gli spaghetti alla Nerano, con zucchine e formaggio, qui nati), e si raggiunge solo attraverso un sentiero di circa 4 chilometri oppure via mare. Questo la rende poco frequentata anche in alta stagione. La spiaggia è piccola e il mare è trasparente. Da qui si vedono benissimo Capri e l’arcipelago di Li Galli.

Come arrivare: in macchina guidate fino a Nerano, dove troverete un sentiero ben segnalato. Con i mezzi pubblici, Ieranto si raggiunge con la circumvesuviana dalla stazione di Napoli o con autobus che partono dalla stazione di Napoli, oltre che dalla stazione di Sorrento.

7. Spiaggia di Sant’Angelo a Ischia

La spiaggia di Sant’Angelo a Ischia è imperdibile per la sua posizione: l’intero borgo di Sant’Angelo è da molti considerato “un’isola nell’isola” di Ischia per via della sua atmosfera rilassata da borgo di pescatori che anche in piena estate non cambia volto. La spiaggia qui è di sabbia soffice con il mare cristallino ed è completamente attrezzata, e a pochi passi dalla nota piazzetta di Sant’Angelo. Da Sant’Angelo la baia dei Maronti è facilmente raggiungibile in taxi boat o in macchina.

Come arrivare: da Napoli potete prendere il traghetto che parte tutti i giorni, a diversi orari, e raggiunge Ischia. Potete imbarcare l’auto oppure noleggiarla direttamente una volta arrivati ad Ischia. Sant’Angelo è ben segnalato, basta dunque arrivare al borgo e seguire le indicazioni per la spiaggia.

Spiagge di Napoli: Spiaggia di Sant'Angelo a Ischia

8. Marina Piccola, Capri

Marina Piccola è la spiaggia più famosa di Capri: affacciata su un mare cristallino con vista diretta sui Faraglioni, è una piccola spiaggia di sabbia e sassi molto amata dai turisti. È qui che si trova lo Scoglio delle Sirene, che secondo la leggenda ospitava le sirene narrate da Omero nell’Odissea; lo scoglio divide la spiaggia in due zone, Marina di Mulo e Marina di Pennauro. Marina Piccola è sempre riparata dal vento e il sole arriva in zona la mattina presto: vi consigliamo di organizzarvi per raggiungere Capri e la spiaggia di buon’ora, soprattutto in estate.

Come arrivare: da Napoli potete prendere il traghetto o l’aliscafo veloce che partono ogni giorno e collegano Capri e la terraferma. È possibile imbarcare l’auto ma ricordate di verificare che non siano in vigore i divieti periodici che vietano l’accesso sull’isola alle macchine dei non residenti. Marina Piccola si raggiunge dalla Piazzetta di Capri in autobus o a piedi tramite un sentiero abbastanza semplice e corto.

Spiagge di Napoli: Marina Piccola

9. Spiaggia del Pozzo Vecchio, Procida

Procida è la più tranquilla delle isole Flegree e la Spiaggia del Pozzo Vecchio è tra le spiagge più belle. È qui che venne girata una delle scene più famose di Il Postino con Massimo Troisi. Quasi del tutto libera, la spiaggia del Pozzo Vecchio ha tra le sue peculiarità quella di essere inserita all’interno di un contesto naturale davvero incredibile.

Come arrivare: da Napoli partono collegamenti diretti veloci per Procida tutti i giorni. L’isola è piccola e potrebbe essere difficile arrivare con la propria macchina mentre è consigliabile arrivare e noleggiare un mezzo in loco oppure affidarsi ai trasporti locali. Per raggiungere la Spiaggia del Pozzo Vecchio bisogna scendere la strada che costeggia il Cimitero di Procida e seguire le indicazioni.

Spiagge di Napoli: Procida

10. Spiaggia Duoglio, Amalfi

Le spiagge della Costiera Amalfitana regalano panorami meravigliosi e la Spiaggia Duoglio ad Amalfi è tra quelle da non perdere assolutamente se siete in zona Napoli e volete spingervi poco oltre alla scoperta delle spiagge più belle. Scogli e piccoli sassi sono la peculiarità di Duoglio, che si raggiunge scendendo circa 400 gradini in pietra oppure dal molo di Amalfi in barca. La spiaggia è fantastica e l’acqua pulitissima. Sempre in zona segnaliamo la Spiaggia Santa Croce ad Amalfi, la Spiaggia Grande di Amalfi e quella di Positano

Come arrivare: Duoglio si trova ad un chilometro dal centro di Amalfi andando verso Positano, all’altezza di Lone. Si accede alla scalinata tramite un cancello e se vi muovete in auto potete lasciare il mezzo nei parcheggi lungo la strada. In alternativa, potete optare per le imbarcazioni che partono dal Molo di Amalfi tutti i giorni.

Spiagge di Napoli: Amalfi

Fonte: Skyscanner

Potrebbe interessarti:
 Le 15 isole italiane più belle per le vacanze
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti