Mibac: Bonisoli, Cultura design come leva sviluppo, innovazione e crescita

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Il Design come leva per la crescita economica del Paese, come strumento per stimolare gli investimenti nella manifattura e nei servizi, aumentare l’occupazione e promuovere l’internazionalizzazione delle aziende. Sono gli obiettivi che il ministero per i Beni e le attività culturali, guidato da Alberto Bonisoli, ha affidato, a novembre scorso, a una Commissione di studio, alla quale ha chiesto di suggerire quali politiche pubbliche possono supportare e sviluppare il Design in Italia.


Alcune di queste proposte sono state illustrate a Roma nel corso di un’iniziativa pubblica aperta a designer, aziende e istituzioni sensibili alla “Cultura del Progetto”. Tra le proposte individuate c’è la creazione di un’Agenzia per la promozione del Design col compito di progettare e pianificare strategie da mettere in campo nel medio e nel lungo termine per spingere le aziende a innovare e investire nella formazione; la creazione di Piattaforma nazionale del Design, pensata per far dialogare e interagire in uno spazio ‘virtuale’ gli attori del comparto e promuovere la conoscenza; l’istituzione di una Giornata nazionale del Design, da celebrare a cadenza annuale e un Premio dedicato ai giovani talenti. Inoltre, a fianco di queste iniziative, il Mibac nell’ambito della riorganizzazione del dicastero sta considerando di prevedere una struttura ministeriale focalizzata sulle arti applicate. 

La ‘rivoluzione’ targata Bonisoli punta a valorizzare una tradizione artistica, culturale e imprenditoriale, che rappresenta un’eccellenza del Sistema Paese.  Bonisoli ha firmato il decreto che stanzia oltre 10 milioni di euro per il progetto di ampliamento Ipogeo per la realizzazione a Milano del Museo Permanente del Design Italiano.​

Fonte: Mibac

Potrebbe interessarti:

 Milano, Wow Spazio Fumetto festeggia i 50 anni di Alan Ford
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti