Da maggio e fino a settembre le Giornate dell’Ospitalità Diffusa portano alla scoperta della Sicilia degli Iblei

Print Friendly, PDF & Email

Roma. Sicilia Ospitalità Diffusa ha inaugurato le Giornate dell’Ospitalità Diffusa: fino a settembre un fitto calendario di incontri ed eventi organizzati tra le destinazioni più suggestive degli Iblei, portano alla scoperta della Sicilia del sud-est, barocca, rupestre e marittima. A Ragusa Ibla, Modica, Scicli, Sampieri, Monterosso Almo e Palazzolo Acreide durante le Giornate dell’Ospitalità Diffusa sono previste passeggiate naturalistiche, visite a musei e palazzi storici, percorsi di trekking urbano e in calendario anche momenti dedicati al teatro classico, un convegno sulla frutticoltura, degustazioni e musica folk.


Così ad esempio a Ragusa Ibla si svolgono delle passeggiate che partendo dai Giardini Iblei e, costeggiando la verde vallata di Santa Domenica, permetteranno di raggiungere uno degli ultimi mulini storici ad acqua tornato nuovamente in funzione, il Mulino La Timpa. A Palazzolo Acreide sarà possibile partecipare ad escursioni naturalistiche e fotografiche alla ricerca delle orchidee spontanee.

A Monterosso Almo sono organizzate delle passeggiate per le antiche vie del borgo, alla scoperta dei suoi scorci suggestivi, monumenti e palazzi con visite ai luoghi del cinema che hanno incantato registi come Giuseppe Tornatore e fatto da sfondo a film quali L’uomo delle Stelle e Il Capo dei Capi.

A Modica sono previste visite al Museo Diffuso, alle Case degli Avi dove è allestito il Museo diffuso “Murika, racconti di pietra” per la conservazione etnografica dell’antico abitare e per il recupero e la valorizzazione dell’identità dei luoghi. Qui l’intento è quello di celebrare le comunità rurali della Contea di Modica utilizzando come filo conduttore la pietra locale.  

A Scicli alcune passeggiate accompagneranno i visitatori alla scoperta delle Chiese rupestri della cittadina oppure si potrà andare in visita al Cimitero Monumentale della cittadina. A settembre attività di Trekking urbano, alla scoperta del Convento di Sant’Antonino e della Scala del Padre Eterno.

Nel borgo marinaro di Sampieri si svolgeranno passeggiate naturalistiche lungo il litorale, a Costa di Carro. Il 22 agosto e il 18 settembre attraverso la passeggiata guidata Un giorno di lavoro alla Fornace Penna, si potranno scoprire le attività di un tempo, legate al suggestivo stabilimento industriale andato in rovina nel 1924.

Il calendario è stato pensato per offrire ai visitatori le tracce di una Sicilia inedita e non convenzionale. Il programma completo e i dettagli riguardo le Giornate dell’Ospitalità Diffusa su www.siciliaospitalitadiffusa.it

Potrebbe interessarti:

 Musei Reali di Torino: riapre l’Appartamento dei Principi Forestieri
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti