Il cuore più grande del mondo si riaccende in Umbria nel mese dell’amore e delle rose

Print Friendly, PDF & Email
Cuore umbria

 


Nel cuore Verde d’Italia, proprio nella patria di San Valentino inizia di nuovo a battere un cuore grande. Nel mese in cui le rose celebrano la fine definitiva dell’inverno e simboleggiano lo sbocciare dell’amore si accende forte il cuore luminoso più grande del mondo, come forte simbolo di amore non solo di coppia ma di solidarietà e pace universale.


Su una meravigliosa collina dominata dalla natura rigogliosa si accende in Umbria il cuore più grande del mondo, come immagine di condivisione e amore universale. Un’installazione luminosa unica con un diametro di 200 metri, che si stacca su una collina dalla natura rigogliosa, con splendida vista sul lago Trasimeno. Un luogo speciale, un punto di energia che, partendo dai tronchi di olivi secolari , stacca nell’oscurità della natura per andare verso il cielo, armonizzandosi con il paesaggio e valorizzando ulteriormente la sua bellezza unica.

L’abbraccio del cuore, visibile nella sua forma unica solo dall’alto, vuole essere un simbolo d’amore e pace universale, un’opera parlante a sua volta ai cuori. “Il Cuore più grande del mondo”, vuole essere una vera e propria fonte di ispirazione per chi ci entra e ne respira il calore e l’energia ma anche per tutti coloro che fanno dell’amore una fonte di nutrimento e gioia.

E’ un cuore che ha come pareti i raggi luminosi e come tetto il cielo in cui sostare volando con la fantasia verso l’ infinito, riscoprendo la magia dell’esistenza, la magia di amare e poter essere amati. Un cuore che vuole essere un dono, rimanere acceso, non spegnersi mai come mai si devono spegnere i nostri sentimenti, i nostri sogni.

Immergersi dentro al cuore è un’emozione unica, da non perdere… www.cuorepiugrandedelmondo.it

Video del Cuore più grande del mondo

Fonte: Pivari.com

Potrebbe interessarti anche:

Urbino città aperta, 3 giornate per visitare la culla del Rinascimento tra arte, cultura, enogastronomia ed eventi
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti