Allerta caldo: Campobasso e Perugia da ‘bollino rosso’

Print Friendly, PDF & Email

Dopo tanta acqua, ecco finalmente il caldo. Si alzano le temperature al sud Italia e scattano le prime allerte meteo: ventisette le città monitorate


Aumenta in caldo in Italia e nel bollettino delle ondate di calore del ministero della Salute spuntano i primi bollini rossi, che indicano il massimo livello di rischio per la salute di tutta la popolazione, non solo quindi per le fasce più deboli. Ventisette le città monitorate.

Come oggi, anche domani e dopodomani il livello più alto di rischio, il 3 (in una fascia che parte da 0) è stato assegnato a Campobasso e Perugia dove sarà ancora caldo record. Il bollino arancione (livello 2), che invece indica il rischio per la fascia più suscettibile della popolazione, è spettato, solo domani, a Bari (come oggi) e Palermo. Bollini verdi invece, quindi nessun rischio caldo, anche domani e dopodomani per Milano, Firenze e Torino, mentre Napoli anche domani è contrassegnata con il bollino giallo che indica condizioni di pre-allerta caldo. La Capitale, invece, anche domani è da bollino verde, giallo giovedì. Per venerdì le previsioni di 3bmeteo.com indicano l’arrivo di una seconda ondata di calore, che interesserà soprattutto il Centrosud, con punte di 38-40 gradi, ma anche il Nord sebbene in parte attenuata. Il picco è previsto tra venerdì e sabato sulle zone interne di Sicilia, Sardegna, Campania, Calabria, Basilicata e Puglia

Fonte Ansa

Potrebbe Interessarti:

Sole e caldo nel weekend, ma non a lungo
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti