Isole di Tahiti in festa per la giornata del pareo

Print Friendly, PDF & Email

A casa, in spiaggia, alle feste, persino durante le cerimonie… a Tahiti il pareo è un “must” da indossare in molte occasioni. È molto più di un accessorio: è tra i prodotti di artigianato locale più famosi e rappresentativi dell’isola. Per questo gli hanno dedicato una festa tutta sua, la giornata del pareo, che si celebrerà il 28 giugno.


Le Isole di Tahiti festeggiano la giornata del pareo, uno dei prodotti di artigianato locale più famosi e rappresentativi della destinazione.

Il pareo, parola che deriva dal termine tahitiano pāreu, è un pezzo di stoffa solitamente dipinto o stampato con motivi floreali, spesso asciugato al sole.

Nelle isole viene indossato in numerose occasioni: a casa, in spiaggia, alle feste e, ovviamente, durante le cerimonie e gli eventi culturali. Il pareo può essere annodato in molti modi ed è qualcosa di più di un indumento. Gli artisti locali si sfidano in gare di creatività con colori, motivi e tecniche differenti, riproducendo anche i tipici motivi dei pareo in accessori di moda di ogni tipo (borse, cinture, scarpe, ecc.).

Originariamente realizzato con le fibre della corteccia di tapa e colorato con pigmenti ottenuti da piante e materiali naturali, la realizzazione del pareo con tessuti di cotone iniziò con l’arrivo degli Europei nel diciannovesimo secolo, riproducendo forme geometriche e decori floreali.

Oggi è possibile trovare queste creazioni artigianali, spesso realizzate ancora a mano, nei piccoli mercati e negozietti delle isole. In occasione di questa giornata, si organizzano alcune attività dedicate in loco e si invitano polinesiani e turisti a condividere la propria giornata in pareo sui social media.

Potrebbe interessarti:

 Tahiti festeggia il 250° anniversario dall’arrivo sull’isola del capitano Cook
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti