Roma Capitale: il regolamento per la concessione di contributi per promozione sportiva ed eventi

Print Friendly, PDF & Email
regolamento eventi sport roma

 


Roma. Lo scorso mese è stato presentato il “Regolamento per la concessione di contributi finalizzati alla promozione sportiva di eventi e attività di interesse di Roma Capitale. Per Frongia e Diario è importante sensibilizzare i cittadini romani allo sport.


Presentato lo scorso 16 maggio, presso il Casale del Parco di Tor Fiscale, il nuovo “Regolamento per la concessione di contributi finalizzati alla promozione sportiva di eventi e attività di interesse di Roma Capitale”.

Attraverso la nuova disciplina normativa, l’Amministrazione Capitolina si prefigge diverse finalità, tra cui la promozione dello sport inteso come strumento di benessere psicofisico e di integrazione sociale, la diffusione della pratica sportiva tra i più giovani, le persone con disabilità, gli anziani e le fasce sociali più svantaggiate, l’ottimizzazione delle risorse pubbliche impiegate per la promozione di manifestazioni sportive e una più adeguata programmazione delle stesse.

Il Regolamento definisce gli eventi che possono beneficiare dei contributi, suddivisi in quattro tipologie: eventi di iniziativa di Roma Capitale o da questa programmati e finanziati; grandi eventi; altre manifestazioni sportive sul territorio comunale meritevoli di interesse che tocchino particolari temi di natura culturale, ambientale o sociale; attività sportive ritenute di particolare interesse.

Altri aspetti normati sono le procedure di erogazione del contributo, i criteri di valutazione delle domande e gli obblighi a carico dei soggetti beneficiari, tra cui quello di svolgere l’evento in conformità alla domanda presentata e quello di rendicontare l’attività svolta entro 30 giorni dalla data della manifestazione.

Questo è il quarto nuovo Regolamento sportivo che viene promulgato dall’Amministrazione Raggi – come ricordato dall’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini Daniele Frongia – un lavoro che ha portato al rinnovamento dell’intera macchina amministrativa. Snellimento di iter burocratici, adeguamento alle recenti normative, rispetto dei principi di trasparenza, imparzialità e buon andamento della Pubblica Amministrazione sono solo le principali finalità che l’Assessorato, il Dipartimento e la Commissione Capitolina dedicati allo Sport si sono prefissi attraverso la stesura del “Regolamento per la concessione di contributi finalizzati alla promozione sportiva tramite eventi ed attività di interesse di Roma Capitale”.

Occorre diffondere sempre di più lo sport tra i cittadini, aumentando le possibilità di offrire eventi ad esso collegati da parte di chi l’attività sportiva la pratica e veicola ogni giorno, come le varie associazioni sportive, le federazioni, gli enti di Promozione Sportiva, le associazioni dilettantistiche. Da qui, per l’Assessore Frongia, nasce l’esigenza di attualizzare i vecchi regolamenti in vigore per far sì che, attraverso proprio lo snellimento e l’ammodernamento delle attività burocratiche degli Uffici, sia più semplice per i soggetti interessati organizzare eventi e attività legate alla pratica sportiva.

Secondo il presidente della Commissione Sport, Benessere e Qualità della Vita Angelo Diario, questo Regolamento risponde alla volontà dell’Amministrazione Capitolina di supportare le tante attività con valenza sociale che annualmente si svolgono sul territorio, con particolare riguardo alle piccole realtà associative e ai progetti che riguardano le zone più periferiche. Il Parco di Tor Fiscale, secondo Diario, rappresenta una location emblematica in tal senso, dal momento che ospita svariati eventi sportivi all’aria aperta rivolti, in maniera del tutto gratuita, ai più giovani e ai cittadini romani in generale.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Roma

Potrebbe interessarti anche:

Roma: tutta la città partecipa alla Festa della Musica 2019
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti