Roma, Plessi a Caracalla. Il segreto del tempo

Print Friendly, PDF & Email

La mostra inaugura il nuovo percorso nei sotterranei delle Terme.


Da martedì 18 giugno a domenica 29 settembre 2019 un nuovo settore dei sotterranei delle Terme di Caracalla apre al pubblico con la mostra Il segreto del tempo, di Fabrizio Plessi, tra i protagonisti della videoarte internazionale, con le musiche di Michael Nyman. La mostra, curata da Alberto Fiz, è organizzata dalla Soprintendenza Speciale di Roma in collaborazione con Electa.

Plessi rende un suo omaggio alla grande storia di Roma con una nuova opera, disposta lungo oltre 200 metri dei sotterranei delle Terme, finora sconosciuti ai visitatori e aperti dopo un complesso lavoro di consolidamento e restauro. Si tratta del settore sotto l’esedra del calidarium, cuore pulsante dell’impianto ed esempio unico dell’alto livello tecnologico raggiunto dagli antichi romani.

I forni, le caldaie, i magazzini, una grande arteria sotterranea, faranno da contrappunto a Plessi a Caracalla. Il segreto del tempo: 12 videoinstallazioni, in un progetto site-specific che, tanto nelle strutture di supporto agli schermi, che nei contenuti degli stessi video, spazieranno su temi classici.

Ritroviamo tutta la sintassi profonda dell’arte di Plessi, antinarrativa, poetica, evocativa, emblematicamente rappresentata dall’enorme libro virtuale che apre il percorso. Nelle videoinstallazioni gli elementi primordiali, acqua e fuoco, vento e lampi, si fondono con la tecnologia in un universo fluido.

Non estranea al percorso dell’artista, l’antichità romana riappare come segno: le Terme, l’immagine dell’imperatore Caracalla, i mosaici, le colonne, le anfore, una tunica di marmo mossa dal vento e un omaggio a Giambattista Piranesi, l’autore che a metà del ‘700 ha contribuito alla riscoperta del paesaggio archeologico. La mostra è accompagnata da un’ampia monografia edita da Electa.

 

 

FONTE: Ufficio Stampa Soprintendenza Speciale di Roma

 

 

POTREBBE INTERESSARTI:

Morricone festeggia i 60 anni di carriera con sette notti magiche a Caracalla
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Le piramidi ai piedi dell’Etna

  Sono in pochi a saperlo, ma anche l’Italia ha le sue piramidi. In Sicilia, ai piedi dell’Etna, lungo la valle del fiume Alcantara, tra ...
Vai alla barra degli strumenti