Viaggio nei territori de “Il Trono di Spade” in Irlanda del Nord

Print Friendly, PDF & Email

Itinerario alla scoperta dei set de “Il Trono di Spade”, tra i paesaggi dell’Irlanda del Nord.


Una corona non si regala. Una corona si paga con il ferro.

(Balon Greyjoy in Games Of Thrones, stagione 2) 

 

Un affascinante itinerario di tre giorni lungo le storie dei Sette Regni nel territorio de Il Trono di Spade, tra i paesaggi incontaminati dell’Irlanda del Nord, che è stata il teatro di molte riprese della serie.: dal Tollymore Forest Park dove gli Stark hanno incontrato per la prima volta i cuccioli di metalupo, fino alla Pollnagollum Cave nella contea di Fermanagh,dove Arya, Gendry e Frittella vengono catturati dal gruppo di canaglie mentre cercano di raggiungere Delta delle Acque. E’ proprio in Irlanda del Nord, nei pressi di Belfast, che la HBO, emittente televisiva statunitense, ha annunciato la prossima apertura degli Studios della serie, nonché un’esposizione temporanea fino a settembre 2019 dei costumi di scena e dei set.

 

PRIMO GIORNO 

Itinerario attraverso Westeros, le foreste stregate dei Sette Regni, il Grande Inverno nel Nord e le azzurre acque del Castello Stokeworth.

 

Nei boschi

Nel Tollymore Forest Park si possono trovare i magnifici boschi nei toni del rosso e strutture centenarie in pietra. Nota come la Foresta Stregata a Westeros, in questo luogo gli Stark hanno incontrato per la prima volta i cuccioli di metalupo.

 

Rovine monastiche con vista

Inch Abbey non solo è un’abbazia cistercense del 1180, ma è anche il luogo in cui ha avuto inizio la Guerra dei Cinque Re. Luogo ideale per trascorrere una giornata e rilassarsi sulle rive del fiume Quoile.

 

La casa costruita da Stark

Dal XVI secolo la famiglia Ward vive a Castle Ward. Nei Sette Regni, questa ampia proprietà ha un altro nome: Grande Inverno, dimora ancestrale della Casa Stark.

 

SECONDO GIORNO

Itinerario dal Nord attraverso l’Incollatura fino alle turbolente Terre della Tempesta, il villaggio di Galboly e l’imponente Strada del Re costeggiata dai tronchi intrecciati.

 

Le acque del canale di Antica Valyria

Le sponde del Lough Neagh e del Toome Canal sono un insieme di boschi e affascinante vita selvatica. In questo luogo Tyrion Lannister viene rapito e fatto prigioniero da Jorah Mormont durante la quinta stagione. Il Toome Canal nella serie è il canale di Antica Valyria.

 

La valle di Glenariff 

Il remoto villaggio di Galboly, vicino a Glenariff, una vallata di cascate e boschi scintillanti, è stato il set di Pietra di Runa ne il Trono di Spade. Qui Lord Yohn Royce ospita Robyn Arryn, il Lord di Nido dell’Aquila.

 

Ballintoy Harbour, patria degli Uomini di Ferro

Ballintoy Harbour, un pittoresco porto nei pressi del villaggio di Ballintoy, è conosciuto anche come Pyke, la patria dei famigerati Uomini di Ferro. È qui che Theon Greyjoy sbarca nella capitale di Lordsport. Ballintoy Beach, poco distante, è il luogo in cui Euron Greyjoy viene annegato per diventare il Re delle Isole di Ferro.

 

Lungo la Strada del Re

The Dark Hedges fa da splendido sfondo alla fuga di Arya: i faggi dai tronchi intrecciati e il soffitto di foglie soprastante risalgono a oltre 200 anni fa.

 

TERZO GIORNO 

Itinerario lungo Portstewart Strand, le spiagge di Roccia del Drago e il nascondiglio di un Lannister in fuga.

In balia delle Serpi delle Sabbie

Portstewart Strand: due miglia di sabbia dorata. È qui che Jamie e Bronn vengono catturati dai soldati dorniani sulla costa di Lancia del Sole ed Ellaria e le Serpi delle Sabbie pianificano la guerra contro i Lannister.

 

Il Tempio e il Signore della Luce

Downhill Beach (immagine in evidenza) è una striscia di sabbia bianca su cui si affaccia il Mussenden Temple, una copia del Tempio di Vesta a Roma. Su questa spiaggia Stannis Baratheon rifiuta i Sette Dèi antichi di Westeros. Viene proclamato sostenitore del Signore della Luce da Melisandre ed entra a Roccia del Drago nella Guerra dei Cinque Re.

 

La Pollnagollum Cave

La Pollnagollum Cave fa parte del Marble Arch Caves Global Geopark: qui si può visitare la grotta in cui la Fratellanza senza Vessilli trova riparo durante l’invasione delle forze dei Lannister. Arya, Gendry e Frittella vengono catturati dal gruppo di canaglie mentre cercano di raggiungere Delta delle Acque.

 

Curiosità: esposizione dei set Belfast

E’ stata inaugurata a Belfast un’esposizione aperta fino al 1 settembre 2019 dedicata alla serie Games of Thrones, allestita con oggetti di scena, costumi, e ricostruzioni di alcuni dei set principali, come ad esempio le cripte di Grande Inverno e alcune scene del Castello Nero. Un’occasione per ammirare dal vivo alcuni set “in miniatura” della serie.

 

 

Potrebbe interessarti:

Vivere il Trono di Spade in Irlanda del Nord: dall’apertura degli Studios ai “Glass of Thrones” a Belfast
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti