Comano, la valle delle terme dove la SPA è la natura

Print Friendly, PDF & Email
Comano

 


Trentino. Rigenerarsi, non come modo di dire, ma con nuove tecniche e trattamenti di relazione tra il corpo e la natura: perception walking, abbraccio degli alberi, massaggi coi fiori, breuss-massaggi, stretching, meridian shiatzu, massaggi ai fiori…Tutto nelle foreste Biosfera Unesco di Comano, la valle delle terme per la cura della pelle.


5 milioni di alberi, 17 mila ettari di verde, di cui 12300 ettari di bosco e 4700 ettari di pascolo, 1 milione di tonnellate di CO2 assorbita ogni anno,  700 mila tonnellate di ossigeno rilasciato ogni anno, 26 milioni kWh di energia pulita, prodotta ogni anno in valle da fonti rinnovabili di cui 19 milioni kWh di provenienza idroelettrica, 7,2 milioni kWh di energia da fotovoltaico.

Questa è la valle di Comano, tra il lago di Garda e le Dolomiti di Brenta, Riserva Biosfera Unesco,  con location naturali da sogno e veri polmoni verdi: il Parco Naturale Adamello Brenta, l’area protetta più grande del Trentino, il Canyon del Limarò,  area selvaggia e incontaminata, testimone dei secoli che hanno forgiato il paesaggio di questa terra e, ancora, il Parco delle Terme di Comano: 14 ettari di natura che circondano una fonte termale dall’acqua unica in Italia per la salute e il benessere della pelle. Un luogo così – che non è retorico definire Paradiso terrestre del benessere –  ha attirato e richiamato esperti e maestri di filosofie e tecniche diverse, che mettono a disposizione per chi arriva a Comano, quelle che sono vere scelte di vita.

Così, in estate,  quando il bisogno di depurarsi e rigenerarsi – nel fisico e interiormente – diviene impellente e spesso una vera e propria esigenza esistenziale, fioriscono a Comano – la metafora botanica è calzante – proposte di esperienze olistiche e nuove tecniche di relazione tra il corpo e la natura, per il recupero di armonia, benessere e uno stato di rinnovato equilibrio psico-fisico, da riportare a casa come serbatoio per l’autunno. Perception walking, yoga, massaggi coi fiori. breuss massaggi, stretching, shiatzu…sono alcuni dei trattamenti e delle proposte che vi si possono trovare, sia in luglio e agosto, che nel più mite mese di settembre. Basta scegliere ciò che si sente più adatto a noi e al nostro “sentire”Eccone alcune

 Comano

PERCEPTION WALKING…A OCCHI CHUSI NEL BOSCO! Tutti i mercoledì fino al 4 settembre, la pratica del momento: il perception walking! Una emozione ancestrale quella che Alissa Shiraishi col marito Mattia Cornella conducono nel silenzio sacrale e arcaico della natura:  una passeggiata a occhi chiusi attraverso il borgo e il bosco, in cui il partecipante e la guida sviluppano una relazione profonda con l’ambiente circostante attraverso i semplici atti di camminare, sentire, ascoltare e toccare. Si prende coscienza viva di sensi che nella vita quotidiana si usano inconsciamente, senza ascoltarli, si ritorna all’io più profondo e si ritrova il bambino che è in ognuno di noi. Alissa e Mattia sono essi stessi  l’ esempio concreto del concetto di scelta di vita nuova all’insegna del benessere psicofisico: marito e moglie, si sono conosciuti e innamorati Qui a San Lorenzo in Banale, dopo vite molto diverse. Alissa è  una ex ballerina di Kyoto, professionista  di danza Buto, che ha deciso di dare una svolta alla sua vita stabilendosi a San Lorenzo, dove trasmette l’antica sapienza delle tecniche orientali unite a nuove pratiche in particolare è appassionata di Yoga lygengar   e diplomata in  Iokai Meridian Shiatzu), e stabilitasi nel territorio, ha avvicinato a queste pratiche anche il marito, che ha lasciato il su lavoro per specializzarsi con Alissa e condividerne l’attività.

STRETCHING! Questa tecnica così utile per decontrarsi e rilassare membra  e spirito, tra i fiori e le erbe è un altra proposta per riconnettere mente e corpo e anche dinamizzare le energie del proprio corpo: un toccasana (do-in, yoga ligengar,  stretching della danza)  che Alissa propone, in diverse località: presso tra i fiori e le erbe officinali dell’agri snack Il Ritorno, ma anche per i più… wild… ecco lo stretching  DEI MERIDIANI (fino a fine agosto) nella antica Forra ( canyon ) del Limarò, una esperienza  nella natura più selvaggia… dove gli elementi primari della roccia e dell’acqua accompagnano le tecniche di rilassamento. Per chi desidera une esperienza mix, ecco il pacchetto SENTIRE IL CORPO:  3 giorni rigeneranti immersi nel bellissimo Parco Naturale Adamello Brenta, con anche la possibilità di abbinare pernottamento in rifugio. Dal 2 al 4 agosto, un corso intenso, mix di tecniche,  per tutti coloro che desiderano avere una maggiore consapevolezza del proprio corpo e una migliore circolazione per una vita sana. 5 differenti approcci (Meditazione, Respirazione, Stretching, Camminando nel bosco-passeggiata cosciente, Perception Walking) permetteranno di sentire il corpo risvegliando i sensi.

Fonte:ufficio stampa APT – TERME DI COMANO E DOLOMITI DI BRENTA

Potrebbe interessarti anche:

Val D’Ega:Escursioni e arrampicate per tutti i gusti nel cuore delle Dolomiti
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti