Digital Detox: vacanze off-line per riconnettersi con se stessi

Print Friendly, PDF & Email
Digital Detox

 


Disconnettersi da smartphone e device per entrare in sintonia con il proprio Io interiore è possibile – e molto piacevole – in strutture che promuovono le vacanze Digital Detox.


 

Impossibile uscire di casa senza smartphone. Ormai, perfino in vacanza (purtroppo) anche se davanti ai nostri occhi si staglia un panorama da togliere il fiato, si trascorre molto tempo connessi ai social e alla rete, non riuscendo a frenare la voglia di scorrere le dita sul telefonino per leggere le email, guardare cosa succede su Facebook o rispondere ai Whatsapp. Siamo costantemente on-line ma sono sempre più numerose le ricerche scientifiche che avvisano sui danni da eccessiva connessione, come l’influenza negativa sull’attenzione, sulle capacità intellettive o sui problemi agli occhi, al collo e alla schiena. Disintossicarsi dalla tecnologia è possibile – anche solo per qualche giorno – con una vacanza digital Detox.

 

Il refugium del 21esimo secolo

Prima ancora del premio che lo ha eletto albergo storico dell’anno della provincia di Bolzano per il 2019, ciò che rende unico e speciale l’Hotel Zum Hirschen di Senale-San Felice è una filosofia slow tradotta in elementi tangibili come l’architettura, il design e una location che già nel 1184 fungeva da ospizio per pellegrini. Forse è proprio in questo antico nesso tra turismo e spiritualità che si radica il concetto di crescita per sottrazione e sostenibilità a tutto tondo. Sottrazione significa essenzialità, minimalismo che elimina il superfluo. Ad esempio, a meno che non venga richiesta, le nuove stanze sono concepite senza televisione. L’idea è: spegnere, staccare per rimettere al centro se stessi, senza interferenze digitali e telematiche. In una struttura all’avanguardia sul piano della progettazione, certificata CasaClima, la sera anche il wifi si prende una pausa. Questo è un luogo di ritiro fisico e spirituale, che incarna e promuove un approccio più consapevole della vacanza in un refugium del 21esimo secolo, dove il costante dialogo tra passato e futuro nel presente dà vita all’armonia del contrasto, declinata in una pervasiva e dominante libertà che consente di innovare valorizzando la tradizione. Prezzi a partire da 62 euro al giorno per persona con pernottamento e prima colazione in camera Hospitium.

Per info: Tel. 0463 886105, www.zumhirschen.com

 

 

Il Silence Day

“La più grande rivelazione è il silenzio”, recita una frase del filosofo cinese Lao Tse. Per ritrovarlo dentro sé stessi, allontanandosi dal frenetico ritmo quotidiano che sembra aver cancellato l’armonia delle proprie visioni interiori, il Seehof Nature Retreat di Naz (BZ), ritiro nella natura della Valle Isarco, vicino Bressanone, invita ogni giovedì – dalle 10.00 alle 13.00 – al Silence Day, un viaggio attraverso i sensi con i 4 elementi, per tornare ad essere off line.  C’è la Terra, da percepire sotto i piedi addentrandosi nel bosco, il Fuoco che invita alla trasformazione, l’Aria che ispira i pensieri a prendere una nuova direzione, liberando la fantasia, e l’Acqua in cui immergersi per attingere nuova energia ed emozioni.

Si comincia con un’escursione a piedi o a piedi nudi di circa 30 minuti lungo il percorso che conduce verso i 4 luoghi rappresentati dai 4 elementi. Al ritorno verso il laghetto naturale che fa parte del Seehof Nature Retreat, si praticano esercizi di rilassamento e meditazione. Si può scegliere se prendere parte nel vivo dei 4 elementi – tutto il percorso dura circa 120 minuti – oppure dedicarsi alle esperienze singole. Infine, tutti i partecipanti gustano insieme un vital lunch, condividendo quanto provato.

Il percorso del Silent Day, con prenotazione obbligatoria, è per minimo 4 partecipanti ed il costo è di 20 euro a persona. Per viverlo al meglio, il consiglio è di consegnare il telefonino, ricevendo in cambio un album da disegno da utilizzare durante l’esperienza e da riportare a casa per rivivere le sensazioni provate.

Per il soggiorno al Seehof Nature Retreat, prezzi a partire da 115 euro al giorno a persona in mezza pensione (ricca colazione, lunch con insalate, verdure, antipasti e un piatto caldo, merenda con dolci fatti in casa e salati, cena gourmet). (Tel. 0472 412120, www.seehof.it)

 

Digital Detox anche per la pelle

Recenti studi hanno dimostrato che l’invecchiamento cutaneo non è dato solo da un fattore genetico, ma anche dallo stress, dall’inquinamento e dalla luce blu di PC, smartphone e tablet. Il Solea Boutique & Spa Hotel a Fai della Paganella (TN) è corso ai ripari con il trattamento Harmony Flower. Con le sue specifiche manualità, è un rituale unico che distende i tratti del viso donando luminosità e uniformità all’incarnato. Gli innovativi attivi purissimi di neurocosmesi sono contenuti in esclusivi fialoidi, ciascuno dei quali con una funzione specifica, dall’esfoliazione alla fase urto, per concludere con le due maschere applicate simultaneamente su diverse aree del viso.  È indicato per chi è sottoposto a stress ambientali e lavorativo/tecnologici, e per chi fa uso intensivo di dispositivi come smartphone, tablet e PC. Minimizza le rughe, protegge e purifica la cute, uniforma la carnagione, dona immediata luminosità, aumenta l’elasticità cutanea, stimolando la produzione di collagene ed elastina. È composto da una sinergia di estratti vegetali, come Theobroma cacao bianco del Perù (che contrasta gli effetti ossidanti legati alla “luce blu”), acqua marina energizzata (contenente una molecola che implementa l’elasticità cutanea), Laminaria Hyperborea (una microalga) e peonia bianca (che dona un effetto illuminante ed uniformante della carnagione). 60 minuti, 100 euro. Con tecnologia: 75 minuti, 131 euro.

Per info: Tel. 0461 581065, www.hotelsolea.com

 

 

 

Il viaggio nella storia nel Castello millenario in Umbria

Un castello millenario che si erge maestoso su una tenuta di 250 ettari, tra boschi e pascoli, nella natura umbra. Un maniero medievale ed autentico, in cui è nato il signore del Rinascimento Federico da Montefeltro e nel quale è semplice staccare la spina e dimenticare la tecnologia, per immergersi in atmosfere antiche e vivere il contatto con il regno naturale circostante. La torre storica del Castello di Petroia (PG), che svetta su una collina sulla vecchia strada che collega Gubbio e Perugia, è un luogo ancora più riservato. È strutturata su 3 livelli ed offre dall’alto una vista insostituibile sui sentieri della tenuta, 20 km circa da percorrere a piedi o a cavallo, ricollegandosi magari al Percorso Francescano per la Pace o soffermandosi tra eremi e scorci naturali. Un viaggio nella storia, totalmente digital detox. Prezzi a partire da 120 euro a camera a notte con prima colazione.

Per info: Tel. 075 920287, www.petroia.it

 

Nella natura selvaggia di Chia (CA)

In primavera godersi il suono dolce del mare che si infrange sulla sabbia è davvero rilassante. Ma lo è ancora di più se la spiaggia è una visione paradisiaca e se si passeggia senza le continue distrazioni dello smartphone. Questa armonia di intenzioni si trova nell’estremo sud della Sardegna, su una terra primordiale dove il vento modella le dune di sabbia e le piante di lavanda, ginepro e mirto inebriano l’aria. È in località Spartivento a Chia (CA) che l’Aquadulci si apre su questo eden di natura selvaggia. Per ritrovare se stessi, godersi il sole e la spiaggia bianca di Su Giudeu, da raggiungere con pochi passi attraversando, su una passerella di legno, uno stagno punteggiato da fenicotteri. Anche il giardino con la bellissima piscina è un’oasi di piante e fiori in cui concedersi pace e liberarsi dalle connessioni. Prezzi a partire da 75 euro al giorno per persona con trattamento di B&B.

Per info: Tel. 070 9230555, www.aquadulci.com

Senza cellulare nella lussuosa SPA sul Lago di Garda (TN)

Spegnere il telefono e lasciare che i sensi si rilassino e la mente si liberi. È la regola di benessere della CXI SPA, lussuosa area wellness di 1500mq del Lido Palace di Riva del Garda (TN), 5 stelle sul Lago di Garda. Nelle atmosfere distensive ed affascinanti del centro benessere si può abbandonare il proprio dispositivo tecnologico nella “Digital Detox Box”, per godere in totale spensieratezza dei massaggi e trattamenti personalizzati proposti. Ideale per un’esperienza digital detox deluxe, il rituale Andaman sea, una delle 7 cerimonie della CXI SPA, che richiama i mari e le fragranze delle splendide isole dell’Oceano Indiano, in un vortice di oli di cocco, sesamo ed aromi, alla ricerca dell’armonia tra mente e corpo. Il massaggio dedica le sue attenzioni alla testa, mentre un ritmico tocco di erbe ayurvediche con sandalo e patchouli si estende su tutto il corpo, sciogliendo le tensioni e regalando un rilassante equilibrio. Il prezzo per 80 minuti è di 220 euro.

Per info: Tel. 0464 021899, www.lido-palace.it

 

Irraggiungibili nella torre storica con vista sullo Sciliar (BZ)

Nel XIII secolo non esistevano telefonini, tablet e connessioni ad internet. Così, il Romantik Hotel Turm, 5 stelle di Fiè allo Sciliar (BZ) ha volutamente lasciato alcune aree della sua struttura, come la torre storica del 1200 – tutelata da Beni Culturali senza linea. Un modo per invogliare gli ospiti a godersi lo splendido hotel tra la collezione di opere d’arte che impreziosisce corridoi e sale comuni, tra cui spiccano quadri e disegni di Picasso, Kokoschka, Dix, la vista sulle Dolomiti e lo Sciliar che decorano il paesaggio dell’Alpe di Siusi, la tranquillità della piscina nel giardino. Tante le rilassanti novità come la sauna del fuoco all’aperto, che si aggiunge alla sala fitness panoramica, alla sala relax e alla vera parete di roccia per le arrampicate. Chi soggiorna nella torre storica potrà riposare senza alcuna interferenza virtuale. E poi partire per rigeneranti escursioni lungo i sentieri che attraversano il Parco Naturale dello Sciliar-Catinaccio, tra boschi, pascoli e masi di montagna, il Laghetto di Fiè (5 Vele Legambiente) e le cime Patrimonio Mondiale UNESCO. Prezzi a partire da 145 euro a persona in camera doppia Gallo Cedrone con colazione, incluso l’uso di piscina outdoor, saune, la grotta di sale e zone relax.

Per info: Tel. 0471 725014,  www.romantikhotels.com

 

La casa nel bosco

Le amache dondolano nel giardino, una casetta di legno si arrampica su un albero, ed intorno svetta maestoso il bosco del Parco Regionale Boschi di Carrega, popolato di caprioli, scoiattoli e Upupe. È a soli 15 km da Parma ed è il luogo ideale per scollarsi dalle connessioni quotidiane, liberarsi per un po’ dai messaggi di Whatsapp e di Facebook e ritrovare nelle passeggiate tra faggi, querce e castagni la sintonia con l’ambiente. Nel cuore del Parco c’è l’eco B&B Il Richiamo del Bosco, una casa dalle grandi vetrate che creano un tutt’uno con il mondo verde che lo avvolge. Il design è fatto di materiali riciclati ed anche la colazione è concepita nel pieno rispetto della natura. Prezzi da 80 euro per camera doppia, inclusi un aperitivo di benvenuto e una ricca prima colazione. (Tel. 0521 336376, www.ilrichiamodelbosco.it). Nella stessa casa c’è Ella – Ufficio Stampa e Digital PR – di Carla Soffritti, che ha inventato nel 2017 il primo Digital Detox Day: gli hotels che l’agenzia di comunicazione rappresenta sono stati invitati ad aderire e i loro ospiti hanno scelto di lasciare il proprio telefono nella Digital Detox Box, concedendosi un giorno di vacanza di depurazione digitale, all’insegna del benessere psico-fisico.

Per info: www.elladigital.it

 

 

Il relax del lago, senza wi-fi

Sempre più persone sono in cerca di una vacanza digital detox, e dunque di luoghi e momenti in cui riscoprire il valore del reale, dimenticando il virtuale. All’Hotel Weihrerhof di Renon (BZ), direttamente affacciato sulle placide acque di un lago di montagna, il desiderio di riconnettersi con la bellezza del paesaggio e i ritmi della natura, è diventata una vera e propria filosofia di vita. Qui, in un contesto di grande riservatezza che non comporta solitudine ma solo ritrovato benessere, il wi-fi resta sempre inattivo durante la notte, così da invitare, meglio dire convincere, a lasciare spento lo smartphone per alcune ore. La zona dove sorge l’hotel, tra le meravigliose cime dolomitiche, comporta di per sé una bassa copertura della rete, e dunque anche negli spazi comuni è difficile accedere a tutto ciò che è telematico; inoltre il luogo deputato per eccellenza al benessere psicofisco, ovvero la Spa, è priva di wi-fi. Gli internauti più incalliti potranno, però, rimettere in gioco la loro fantasia e la loro memoria in altro modo: le camere sono infatti provviste di cassette contenenti giochi da tavolo e mazzi di carte, un modo divertente e stimolante di riaccendere la cultura dello “stare insieme”. Non manca poi la biblioteca, fornita dei migliori bestseller, e sempre aggiornata con le ultime uscite più importanti. E infine una sorpresa, una valigia che simboleggia un viaggio nel viaggio, per chi desidera trascorrere un tempo diverso, più lento e più umano, durante la propria vacanza. Al suo interno, oggetti che sono nutrimento per la mente, libri, parole, tutto ciò che può aiutare a staccare davvero la spina, e a spegnere il telefono. Prezzi su richiesta

Per info: Tel. 0471 345102, www.weihrerhof.com

Potrebbe interessarti anche:

Trekking su misura al Boutique Hotel Ilio di Capo Sant’Andrea all’Isola d’Elba
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti