I tre migliori interrail che attraversano l’Europa

Print Friendly, PDF & Email

L’interrail è molto più di un biglietto, è una vera e propria esperienza di viaggio, all’insegna della libertà e dell’economicità.


Qui, 3 itinerari che coprono le terre del Nord, le Alpi e una versione economica dell’Orient Express.

Montagne & Laghi

Foto di Tesa Robbins da Pixabay

Durata consigliata: 15 giorni
Fermate: Losanna, Annecy, Chamonix, Zermatt, Lucerna, St Anton, Zell am See, Innsbruck, Berna.
Biglietto Interrail consigliato: 15 giorni in due mesi (£337 giovani /£439 adulti /£395 senior/under 12s free) oppure il pass più corto da 10 giorni in due mesi (£274/£357/£321/free). (Le tariffe sono espresse in sterline e non includono le prenotazioni del treno).

Questo itinerario si snoda dalla Francia attraverso la Svizzera fino all’Austria facendoti ammirare, lungo il cammino, le spettacoli montagne delle Alpi. A Losanna, assicurati di fare un tuffo il mattino presto alla Plage de Pully per goderti dell’alba sulle Alpi mentre nuoti. Proseguendo, costeggia il Lago Lemano fino alla bellissima città di Annecy e cogli l’occasione per pagaiare in canoa fino a La Cuillère à Omble, un ristorante all’estremità meridionale del lago, che serve pesce d’acqua dolce locale. Verso est, a Chamonix, prendi la funivia fino alla cima dell’Aiguille du Midi e, per pranzo, fermati alla caffetteria self-service del ristorante Le 3842, chiamato così per la sua altitudine elevata. Prosegui poi il viaggio verso Zermatt, cittadina che offre uno scenario magnifico con il treno che sfreccia abbracciando il fianco della montagna.

A Lucerna, esplora i vicoli acciottolati del Kornmarkt e cena nell’intimo ristorante Grottino 1313 a lume di candela. Da lì, immergiti nella valle dell’Arlberg fino a St Anton, sede di alcuni esilaranti percorsi in ebike, dopo di che puoi fare un meritato tuffo nel centro benessere di Arlberg Well.

Continua verso est fino al lago Zell am See, dove le attività includono paddleboard, wakeboard e sci d’acqua.

Altra tappa dell’interrail è quella di Innsbruck, con la sua funicolare spaziale e la gondola fino alla cima della Nordkette, a 2.256 metri, con una vista sbalorditiva. Qui esplora il centro storico e il Palazzo Imperiale, con la sua opulenza della dinastia degli Asburgo.

Successivamente, recati a Berna, la cui città vecchia è stata dichiarata patrimonio mondiale dell’Unesco nel 1983. La città ospita anche il Museo di Einstein.

https://interactive.guim.co.uk/uploader/embed/2019/06/switz-zip/giv-3902hznMNOABDaft/switz-supporting_380.png

Itinerario: Londra a Losanna (Eurostar + TGV, 7 ore e 10 minuti, una notte); Losanna ad Annecy (regionale + TER + TER, 3 ore, soggiorno di due notti); Annecy a Chamonix (TER + TER + TER, 3 ore, 10 minuti, soggiorno una notte); Chamonix a Zermatt (TER + regionale + InterRegio, 3 ore 57 minuti, due notti); Zermatt a Lucerna (regionale + InterCity, 3 ore e 25 minuti, pernottamento); Lucerna a St Anton, (InterRegio + RailJet, 3 ore e 29 minuti, due notti); St Anton a Zell am See (EuroCity, 3 ore e 15 minuti, due notti); Zell am See a Innsbruck (Eurocity, 2 ore, soggiorno di due notti); Innsbruck a Berna (RailJet + InterCity, 4 ore 43 minuti, pernottamento); Berna a Londra (TGV + Eurostar, 8 ore 22 minuti).

Avventura scandinava

Durata consigliata: 17 giorni

Fermate: Amsterdam, Lubecca, Copenaghen, Göteborg, Oslo, Bergen, Lillehammer, Trondheim, Östersund, Stoccolma, Copenaghen, Amburgo, Anversa

Biglietto Interrail consigliato: 15 giorni entro due mesi o pass continuo di 22 giorni (£ 354 giovani / £ 461 adulti / £ 415 anziani / sotto i 12 anni gratuiti).

Questa rotta offre una posizione privilegiata per godere delle spettacolari distese scandinave.

Ma prima dei fiordi della Norvegia arrivano i canali di Amsterdam. Qui noleggia una bicicletta per esplorare punti salienti come il Rijksmuseum, pieno di capolavori d’arte, per poi rilassarti nel verdeggiante Vondelpark, sede di caffè innovativi come la Blue Tea House a forma di piattino (Blauwe Theehuis).

La tappa successiva, nello storico porto di Lubecca, sale sulla guglia di Petrikirche (di 50 metri) per ammirare le azzurre acque del mar Baltico.

Dopodiché il treno del nord arriva a Copenaghen, in Danimarca. Qui gli amanti del design non devono perdersi una visita al Designmuseum Danmark, museo all’avanguardia con mobili, ceramica e opere d’arte, fonte di ispirazione per il design digitale. Di sera, visita invece i magici Giardini di Tivoli illuminati dalle fate.

Il giorno successivo, a Göteborg, concediti prima una sosta al Museo d’Arte che ha una vasta collezione di dipinti e sculture nordiche, poi al parco di Slottsskogen.

A Oslo, visita il Parco delle sculture di Vigeland, con le sue 212 sculture in bronzo e granito che documentano la condizione umana.

Sulla strada per Bergen, sulla costa occidentale, il treno sale a oltre 1.200 metri: attraversa un altopiano chiamato Hardangervidda offrendoti una visita incredibile di cascate, scogliere e voragini.

Da Lillehammer, una piacevole cittadina sul lago, passa poi alla compatta e meravigliosa Trondheim, fondata nel 977 d.C. Fai una gita in barca all’isola di Munkholmen, un tempo un forte, un monastero e una stazione di fuoco antiaerea della seconda guerra mondiale.

In Svezia, fai una pausa per rilassarti sul lago a Östersund e visita Jamtli, il suo storico museo a cielo aperto. Un must di Stoccolma è invece il Museo Vasa, sede di una nave recuperata nel 1628 e maestosamente conservata.

Rientro a Copenaghen e poi ad Amburgo. Qui ricordati di alzarti presto la mattina per visitare il mercato ittico di Altona, che vende di tutto, dalle creature del mare alla spazzatura di seconda mano.

Infine, termina il tuo viaggio nell’affascinante Anversa, la cui stazione ferroviaria è considerata una delle più belle al mondo.

Itinerario: Da Londra ad Amsterdam (Eurostar, 3 ore e 55 minuti, una notte); Amsterdam a Lubecca (InterCity + Intercity + regionale, 7 ore 17 minuti, pernottamento); Lubecca a Copenaghen (EuroCity, 4 ore, 58 minuti, pernottamento); Copenaghen a Göteborg (regionale, 3 ore e 40 minuti, soggiorno di due notti); Goteborg a Oslo (regionale, 4 ore, soggiorno una notte); Oslo a Bergen (regionale, 6 ore e 30 minuti, soggiorno di due notti); Bergen a Lillehammer (treno notturno + InterCity, 9 ore e 40 minuti, pernottamento); Lillehammer a Trondheim (regionale, 4 ore e 35 minuti, due notti); Trondheim a Östersund (regionale + regionale, 3 ore e 44 minuti, pernottamento); Östersund a Stoccolma (SJ, 4 ore 42 minuti, due notti); Stoccolma a Copenaghen (SJ, 5 ore 7 minuti, una notte); Copenaghen ad Amburgo (InterCity + InterCity 6 ore 10 minuti, soggiorno una notte); Amburgo ad Anversa (Intercity + Thalys, 6 ore 44 minuti, pernottamento); Anversa a Londra (Thalys + Eurostar, 3 ore e 24 minuti).

Verso Oriente

Foto di Konevi da Pixabay

Durata consigliata: 19 giorni

Fermate: l’itinerario si ferma a Parigi, Monaco, Lubiana, Zagabria, Belgrado, Niš, Plovdiv, Istanbul, Veliko Târnovo, Bucarest, Vienna, Venezia, Milano

Miglior biglietto Interrail: come per l’avventura in Scandinavia

La leggendaria rotta Orient Express fino a Istanbul, è il sogno di tanti viaggiatori interrail.

Il viaggio inizia con una notte a Parigi, lasciandoti un po’ di tempo per visitare almeno i romantici giardini del Palais-Royal. Poi il treno accelera verso Monaco.

I treni notturni europei possono percorrere vaste distanze durante la notte, quindi dormi fino a Lubiana e svegliati in una città le cui grandiose strade centrali sono meravigliosamente prive di auto. Dirigiti verso il castello di Lubiana e poi cena al Cankarjevo nabrežje, una passerella lungo il fiume fiancheggiata da ristoranti.

Il tuo prossimo treno verso est è per Zagabria, con il suo bellissimo quartiere Gornji Grad e il Museo delle relazioni interrotte. Quindi dormi fino a Belgrado, una città ricca di cultura e quartieri pedonali. Una volta a Niš, nella Serbia meridionale, assicurati di trascorrere del tempo nella cattedrale della Santissima Trinità, un curioso mix di stili bizantino, islamico, rinascimentale e barocco, pieno di intricati affreschi.

Dopo una notte in Bulgaria, passando per Sofia, scenderai a Plovdiv, la più antica città abitata ininterrottamente in Europa. Otto mila anni dopo la sua fondazione, la città è oggi la capitale europea della cultura nel 2019.

Sette ore dopo, arriverai a Istanbul. Il centro storico, Sultanahmet, è un favoloso spezzatino di meraviglie, come la gloriosa Moschea Blu, con le sue 260 vetrate colorate.

Nel viaggio di ritorno verso ovest, Veliko Târnovo, nel nord della Bulgaria, fa una sosta al suo meraviglioso mercato artigianale, Samovodska Charshiya.

Il treno si dirige quindi a nord verso Bucarest, sede del vasto Palazzo del Parlamento, il più grande edificio legislativo del mondo.

Da lì, è un lungo viaggio in treno per la splendida Vienna, epicentro della cultura del caffè. Qui esplora musei come la Haus der Musik con sale dedicate ai compositori viennesi, tra cui Mozart, Beethoven e Strauss, e il sontuoso Palazzo Schönbrunn, dove Mozart si esibì all’età di sei anni.

Viaggia per una notte a Venezia e cerca la Gelateria Nico a Dorsoduro, che dal 1935 serve gelato artigianale e la sua famosa crema al gianduiotto. Ultima tappa è Milano, il cui magnifico Duomo gotico ha impiegato 500 anni per essere costruito.

Itinerario: Londra a Parigi (Eurostar, 2 ore e 26 minuti, una notte); Parigi a Monaco (ICE + ICE, 5 ore 33 minuti, soggiorno una notte); Monaco di Baviera a Lubiana (treno Euronight, 6 ore, 37 minuti, due notti); Lubiana a Zagabria (treno Euronight, 2 ore e 8 minuti, una notte); Zagabria a Belgrado (treno notturno, 6 ore e 19 minuti, una notte); Belgrado a Niš (4 ore e 27 minuti, una notte); Niš a Plovdiv via Sofia (treno notturno + regionale, 9 ore 56 minuti, due notti); Plovdiv a Istanbul (treno notturno, 7 ore 21 minuti, tre notti); Istanbul a Veliko Târnovo (treno notturno, 12 ore 24 minuti, pernottamento); Veliko Târnovo a Bucarest (INT, 8 ore 49 minuti, pernottamento); Bucarest a Vienna (treno notturno Euronight, 19 ore 21 minuti, due notti); Vienna a Venezia, treno notturno NightJet, 10 ore 57 min, soggiorno di due notti); Venezia a Milano (Frecciarossa, 2 ore 13 minuti, soggiorno una notte); Milano a Londra (Euronight + Eurostar, 14 ore 37 minuti).

 

I tempi di viaggio per tutti e tre gli itinerari possono variare a seconda della data e dell’orario di partenza. Questi consigli sono per connessioni più veloci, anche se non necessariamente le più veloci possibili, e generalmente partono la mattina nei giorni feriali. Abbiamo assegnato priorità ai treni che: non richiedono prenotazione; sono noti per essere molto comodi (come RailJet); o avere buoni servizi di bordo (come l’ICE).

 

Idee di viaggio suggerite da Daniel Elkan per il “Guardian” (Five great Interrail itineraries across Europe )

Potrebbe interessare:

Cisternino, un borgo incantato tra trulli ed esoterismo
Il borgo di Anversa e le Gole del Sagittario

 

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti