5 luoghi da vedere in Norvegia settentrionale

Print Friendly, PDF & Email

Fare un’escursione a Senja anche a tarda sera, un’immersione nel lago Blåisvatnet, o semplicemente rilassarsi e ammirare il panorama spettacolare ad Andøya. Ecco alcuni dei luoghi clou della Norvegia settentrionale.


Negli ultimi anni le isole Lofoten hanno attirato grande attenzione sui social media. Immagini di ripide montagne, profondi fiordi e del sole di mezzanotte hanno fatto venir voglia a tanti di mollare tutto e prenotare un viaggio verso questo arcipelago ben oltre il Circolo polare artico.

Il fotografo naturalista norvegese Steffen Fossbakk ha viaggiato in tutta la Norvegia settentrionale per immortalare con la sua macchina fotografica molte di queste splendide località. Oggi Fossbakk ha più di un centinaio di migliaia di follower su Instagram e ogni settimana condivide nuovi scatti della natura selvaggia e incontaminata della regione.

 

1. Isola di Senja

La Norvegia settentrionale è la più vasta regione della Norvegia continentale, ma Fossbakk non ha bisogno di andare troppo lontano da casa sua a Finnsnes per trovare splendidi scenari per le sue fotografie. Alcuni dei luoghi che preferisce si trovano proprio in zona, sull’isola di Senja, a metà strada tra le Lofoten e Tromsø.

Sebbene Senja sia una destinazione emergente tra i viaggiatori, hai la garanzia di avere più spazio a disposizione che in molte altre popolari località della Norvegia. Senja è infatti la seconda isola per grandezza del paese (dopo Hinnøya) e misura oltre 1.500 chilometri quadrati.

credits: instagram @seffis

2. Isola di Andøya

Forse ti potrà sorprendere – ma l’immagine qui sotto non è stata scattata alle Hawaii. Questa spiaggia tropicale si trova ben oltre il Circolo polare artico, sull’isola di Andøya alle Vesterålen.

Durante l’estate potrai scegliere tra un gran numero di sentieri per escursionismo e bicicletta, o trascorrere la giornata prendendo il sole su una delle spiagge bianche lungo la costa

Credits: instagram @seffis

3. Lago Blåisvatnet nella regione di Lyngenfjord

suo colore intenso fa del Blåisvatnet il lago forse più pittoresco della Norvegia, ma alcuni potrebbero dire che non riceve l’attenzione che merita.

Blåisvatnet è situato nella regione di Lyngenfjord, vicino al confine finlandese. Il cuore della regione è la catena montuosa artica di Lyngsalpene, lunga 90 chilometri. Qui potrai imbatterti in attrazioni e contrasti sorprendenti sia in alta che a bassa quota.

Credits: instagram @seffis

4. Vesterålen

L’arcipelago delle Vesterålen è l’unico posto in cui sei quasi sicuro di avvistare le balene anche nelle escursioni brevi. Durante l’estate puoi osservare gli imponenti capodogli anche nel cuore della notte grazie al sole di mezzanotte.

Le Vesterålen offrono di tutto, da spiagge bianche e campagne idilliache a cime montuose che si innalzano ripide dal mare. In altre parole, il paesaggio ti regala un’occasione ideale per una vacanza attiva.

Credits: instagram @seffis

5. Isola di Sommarøy

Se sei in cerca di un’atmosfera estiva dovresti programmare una gita alla piccola isola di Sommarøy (che letteralmente significa “isola dell’estate”). Qui sei circondato da spiagge, acqua cristallina e natura incontaminata.

Trascorri la giornata in kayak esplorando il fiordo e i pittoreschi dintorni, o fai una facile escursione al punto panoramico che sovrasta Sommarøy.

 

 

Fonte: VisitNorway

Potrebbe interessarti:

Dormire su un albero, in un faro o in fattoria? In Norvegia si può
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti