I colori dell’autunno: ed è subito foliage

Print Friendly, PDF & Email

L’Estate Indiana si tinge dei toni oro e arancio dei boschi autunnali. Per ammirarne le variegate sfumature, tante proposte diverse: escursioni guidate, caccia al tartufo, pic-nic e Törggelen. In autunno, nei boschi, le foglie degli alberi si tingono di nuance calde come il giallo, l’arancione e il rosso vermiglio, in un tripudio di colori per gli occhi che è anche un toccasana per l’umore. Salutare questa stagione dell’anno passeggiando tra le piante e ammirando il foliage è un’esperienza davvero speciale e rasserenante. Ecco qualche idea per regalarsi emozioni e visioni uniche, assolutamente da immortalare.


Un laghetto e un bosco: la cornice ideale

La stagione autunnale è spesso associata alla riscoperta di una dimensione più intima, più raccolta e quieta. Come quella che si può vivere all’elegante SeehofNature Retreat di Naz (BZ), nel cuore di una natura incantevole in cui spiccano illaghetto balneabile di Flötscher Weiher e il bosco che proprio in autunno si veste di giallo e arancione. Oltre alla Spa attrezzata, con accesso diretto sullo specchio d’acqua, e a una ricca proposta di cucina gourmet, molte sono le attività “outdoor” pensate per chi desidera rigenerare corpo e mente, esplorando il rigoglioso territorio intorno a Naz, tra passeggiate, escursioni e tour spensierati in e-bike e nordic walking. Dal 13 ottobre al 15 dicembre 2019 (escluso il periodo dal 26 ottobre al 3 novembre) l’offerta “Autunno dorato” offre 4 pernottamenti al prezzo di 3. Il costo include Seehof Culinaria (colazione a buffet, vital-lunch, merenda dolce e salata, cena con menu a scelta), libero accesso alla PrimaVera SPA, alla piscina infinity outdoor riscaldata e partecipazione gratuita al programma fitness e alle escursioni guidate. Prezzo a partire da 330,75 euro a persona in cameraclassic garden.

Per informazioni: Seehof Nature Retreat

Tel. 0472 412120 

E-mail: info@seehof.it

Sito Web: www.seehof.it

 

 

Nei boschi dell’Umbria, alla ricerca del pregiato tartufo

Tranquille distese di lecci, cerri e querce circondano il millenario Castello di Petroia a qualche chilometro da Gubbio (PG), dove per celebrare l’autunno e i suoi tesori naturali si organizza anche una esclusiva caccia al tartufo. Cesare, il fattore del Castello, con l’aiuto insostituibile di Stella, una splendida Kurzhaar, guida i cercatori alla scoperta delle tartufaie nascoste nella vegetazione attorno alla collina su cui si erge l’antica fortezza. I colori dell’autunno incorniciano una passeggiata lungo sentieri che custodiscono storie e così anche la raccolta del profumato tartufo che, una volta consegnato nelle mani dello Chef del Castello Walter Passeri, saprà trasformarsi in gustose e pregiate ricette per la cena. Il prezzo per 2 ore di caccia al tartufo nelle valli del Castello più una cena completa di 4 portate a base di tartufo e vini Doc dell’Umbria è di 80 euro a persona.

Per informazioni: Castello di Petroia

Tel. 075 920287 

E-mail: info@petroia.it

Sito web: www.petroia.it

 

 

Esplorando le Dolomiti autunnali

S’ispira ai principi ecologisti del filosofo Thoreau, orientati a una ricerca della felicità a stretto contatto con la natura e con la vita nei boschi, la settimana di escursioni guidate proposte dalla Val d’Ega (BZ). Immergersi negli spettacolari colori autunnali che solo i boschi delle Dolomiti sanno offrire, tra le vette del Latemar e del Catinaccio, lasciandosi sorprendere e ammaliare dalla bellezza del paesaggio ma anche dai suoi profumi di resina e abete, scegliendo diverse tipologie di esperienza. Tra il 20 settembre e il 6 ottobre 2019, per gli amanti della cucina autunnale si aprono le Settimane Culinarie Natura e Bosco, un programma misto di escursioni e trionfi del palato, a cui aderiscono ben 14 ristoranti, nel segno dei profumi e dei sapori tipici, arricchiti da frutti maturi, erbe e funghi. Il pacchetto include 7 notti a partire dal prezzo da 519 euro in mezza pensione a persona in hotel 3*** e consente di partecipare a iniziative esclusive e uniche come Bagno nel bosco: I tesori segreti della foresta – per vivere la natura con la testa, il cuore e le mani – Osservazione mattutina o serale della selvaggina presso la baita Mitterleger, con colazione o merenda sulle sponde del lago di Carezza, Segheria ieri e oggi – Il legno di risonanza del Latemar, con escursione guidata alla segheria “Latemar” e alla vecchia segheria “veneziana” di Nova Levante e, per finire, L’energia idroelettrica, un’energia sostenibile per la natura e gli esseri umani, con visita alla centrale idroelettrica e all’impianto di teleriscaldamento.

Per chi invece è ben più di un escursionista provetto, il Latemarium dà la possibilità di vivere un’esperienza multiforme, una varietà di sentieri in cui addentrarsi con autentico spirito d’avventura. Fino alla fine di ottobre 2019 un programma settimanale di escursioni guidate in uno scenario compreso tra Nova Levante, Nova Ponente e Collepietra, dove partire per una camminata al tramonto con merenda in vetta, andare alla scoperta di fiori ed erbe aromatiche, lasciarsi incantare dalla bellezza del foliage o lanciarsi in esperienze tematiche sulla geologia e la natura. Lungo il percorso LATEMAR.NATURA, ideale per le famiglie grazie a dislivelli minimi e stazioni interattive e didattiche, si scoprono, invece, tutti i dettagli riguardanti i biotopi del Latemar, come il bosco alpino, il pascolo o l’alta montagna. Ma c’è anche un altro sentiero tematico, il LATEMAR.PANORAMA, direttamente sotto le rocce, che offre oasi di relax con scorci straordinari ed è impreziosito da informazioni approfondite sulle peculiarità geologiche di montagna, flora e fauna di queste zone.

Per informazioni: Val D’Ega Turismo

Tel. 0471 619500

E-mail: info@valdega.com

Sito web: www.valdega.com

 

 

In Alto Adige l’autunno si chiama “late summer”

Tra le Dolomiti del Plan de Corones, i boschi del parco naturale di Fanes-Senes-Braies, attorno a San Vigilio di Marebbe (BZ), sul far dell’autunno diventano ambrati.  Qui, tra la Val Badia e la Val Pusteria, si può partire per indimenticabili escursioni in mezzo alla natura. Lo sa bene l’Excelsior Dolomites Life Resort che propone tour lungo i percorsi d’acqua della Valle di Selva dei Molini e alla fonte sulfurea Bad Bergfall e, dal 7 settembre al 3 novembre 2019, l’offerta “Late Summer” per assistere allo spettacolo delle montagne infiammate di giallo, arancione e rosso, destinazione ideale per gli amanti delle passeggiate all’aria aperta. Nel pacchetto è compresa la pensione gourmet ¾, il cocktail di benvenuto e tanti programmi messi a punto dal Resort, tra sport, attività e relax: il Programma Wellness & Spa PLUS, il Dolomites Life Hiking PLUS con escursioni guidate, il Dolomites Life Bike PLUS che comprende tour guidati in mountain bike, il Programma Fit & Fun Outdoor & Indoor PLUS, le attività del Fitness ed esercizi PLUS con il programma Schiena in perfetta forma®, il Dolomites Life Family PLUS per fare pic nic nel Parco Naturale con tutta la famiglia. Sono incluse 3 attività a scelta nelle località intorno al Plan de Corones. Il prezzo è a partire da 882 euro a persona.

Per informazioni: Excelsior Dolomites Life Resort

Tel. 0474 501036

E-mail: info@myexcelsior.com

Sito web: www.myexcelsior.com    

 

 

L’autunno si tinge d’oro in Alto Adige col Törggelen

Un albergo di lusso nel cuore di Fiè allo Sciliar (BZ), tra le Dolomiti dell’Alpe di Siusi, che in autunno danno sfoggio di tonalità dorate e aranciate. Al Romantik Hotel Turm, elegante hotel di nuova ristrutturazione, con la particolare caratteristica di avere al suo interno 2mila opere d’arte tra cui spiccano Picasso, Kokoschka, Dix, le escursioni alla ricerca del miglior foliage si distinguono per una particolarità: da metà settembre 2019 l’offerta “Törggelen nell’autunno dorato in Alto Adige” porta a scoprire questa antica usanza gastronomica in un maso storico con rilassanti camminate nella natura. Comprende 4 pernottamenti in camera matrimoniale Gallo Cedrone, 1 giorno con trattamento di mezza pensione con il menu “Romantik” di 4 portate oppure il menu “1001 calorie”, una passeggiata serale fino al caratteristico maso Front ad Aica di Fiè, per gustare il tradizionale menu del “Törggelen”, con “Schlutzer” (mezzelune), Krapfen (dolce tipico) e castagne… ritorno all’albergo in taxi. A scelta un’altra cena in un maso per il Törggelen oppure al Romantik Hotel Turm, 1 bagno di cirmolo e menta nella tinozza di legno, 1 massaggio completo “Melum” con fagottini caldi alle mele e per una serata romantica coi fiocchi un menu di degustazione di 5 portate con vini abbinati ad hoc. Prezzo a persona di 992 euro.

Per informazioni: Romantik Hotel Turm

Tel. 0471 725014 

E-mail: turm@romantikhotels.com

Sito web: www.romantikhotels.com

 

 

L’autunno è un “richiamo del bosco”

Le amiche piante che sanno ridonarci sintonia, aumentando l’ossigeno e, di conseguenza, la positività, riconnettendoci con l’intima essenza della natura. Ecco perché è consigliato abbracciare i tronchi, per recuperare energia e piacevoli sensazioni. Una pratica semplice e alla portata di tutti che si può allenare al B&B Il Richiamo del Bosco, gioiello immerso nel Parco Regionale dei Boschi di Carrega, a 15 chilometri da Parma, sulle dolci colline di Sala Baganza (PR). Un angolo di pace protetto da distese di querce, faggi e castagni, dove in autunno risplendono i toni caldi delle foglie. Riserva di caccia privata prima dei Farnese, poi dei Borbone, qui la duchessa Amalia si era ritagliata il proprio incantevole buenretiro, imitata poi da Maria Luigia, un paradiso tra caprioli, ricci e scoiattoli, con laghetti e piccoli sentieri. I prezzi per la camera partono da 80 euro in camera matrimoniale e comprendono una ricca prima colazione a buffet e un aperitivo di benvenuto.

Per informazioni: Il Richiamo del Bosco

Cell. 335 8388895

E-mail: info@ilrichiamodelbosco.it

Sito web: www.ilrichiamodelbosco.it

 

Un viaggio cromatico nella Valle Aurina

Maestose cime di tremila metri racchiudono l’area in cui si erge l’AlpenpalaceLuxury Hideaway & Spa Retreat a San Giovanni (BZ). Per gli escursionisti questo è un autentico paradiso in terra, con un’offerta di tour a piedi e in bicicletta adatti ad ogni esigenza e ad ogni livello di preparazione. In ogni stagione dell’anno alpinisti, esperti di nordic walking o famiglie sportive trovano qui il loro itinerario ideale con percorsi a tema. In autunno, però, la bellezza del luogo offre qualcosa in più: la straordinaria gamma cromatica dei boschi, che tinteggiando il panorama, creano un vero paesaggio da cartolina. Una cornice alpina da sogno davvero molto attraente per gli amanti del foliage, che può essere attraversata costeggiando, tra l’altro, le rive di laghi cristallini come il Lago di Gola, il Lago della Chiusa o il Lago di Selva dei Molini, oppure ammirata in pieno relax con rigeneranti passeggiate sul fondovalle. Un tuffo in una dimensione agreste tipicamente altoatesina che in autunno si arricchisce, dunque, di speciali occasioni che rinsaldano la connessione tra uomo e territorio: ad esempio, alla sera, un paio di volte alla settimana, si accende un fuoco sulla terrazza dell’hotel e vengono serviti vino novello e castagne. E inoltre, cosa c’è di meglio se non il rito della sauna dopo una bella escursione tra i boschi? In autunno vengono riattivate anche le gettate di vapore, per rendere ogni momento ancora più piacevole e indimenticabile. Con l’offerta Autunno dorato in Valle Aurina, dal 22 settembre al 20 ottobre 2019 e dal 20 settembre al 18 ottobre 2019 prezzi a persona a partire da 1046 euro per 7 pernottamenti in camera doppia Romanticismo con mezza pensione accesso all’area Wellness & Spa. Inclusa anche un’escursione guidata e un viaggio in carrozza attraverso la Valle Aurina con partenza dall’hotel.
Per informazioni: Alpenpalace Luxury Hideaway & Spa Retreat

Tel. 0474 670 230

Sito web: www.alpenpalace.com

 

I segreti delle foreste sull’Altopiano del Renon

L’autunno è la stagione ideale per scoprire il “Lärchen brennen”: le foreste di larici, aceri, castagni, faggi e betulle che ricoprono l’Altopiano del Renon, nel cuore dell’Alto Adige, cambiano il colore naturale delle foglie e iniziano a “bruciare” delle tonalità dei rossi e dei gialli intensi. Gli appassionati delle passeggiate nei boschi e i curiosi del foliage non possono che rimanere incantati dalla meraviglia cromatica che s’incontra qui, e che pervade di emozioni chi sceglie di soggiornare al delizioso Hotel Weihrerhof, un albergo di famiglia sopra Bolzano, sito direttamente sulle sponde del Lago di Costalovara. Immagini e nuance da immortalare, accompagnate anche dai racconti di chi vive abitualmente questi luoghi ricchi di storie e di leggende tradizionali. Un profondo senso di libertà, unito al fascino del lago e al tesoro paesaggistico del Renon, universo di sorprese da vivere giorno dopo giorno, con il suo stupefacente panorama sulle Dolomiti e gli innumerevoli percorsi naturali. La regola aurea è solo una: mai percorrere due volte lo stesso sentiero. E la varietà non manca perché qui si trova la strada giusta per ogni piede, dal camminatore più esperto, al dilettante. Prezzi a ottobre a partire da 114 euro a persona in camera doppia standard con mezza pensione, incluso anche l’accesso alla SeaSpa e alla spiaggia.

Potrebbe interessarti:

 Generazione Z e viaggi: il 45% si fida dei consigli di influencer e personaggi famosi
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti