Glamping: quando il campeggio è… glamour

Print Friendly, PDF & Email
glamping

 


Eco-sostenibilità, lusso e… un pizzico di stravaganza! Sono questi i punti forti delle strutture in cui si può praticare il glamping, un nuovo modo di intendere l’esperienza outdoor che cattura sempre più consensi in tutto il mondo.


Dimenticate picchetti, sacchi a pelo e torce elettriche e godetevi l’esperienza meravigliosa del contatto con la natura senza rinunciare al lusso e alle comodità. Sono tante le similitudini tra il glamping e il camping: contatto diretto con la natura, senso di libertà, recupero di una dimensione più personale, intima, da vivere in sintonia con paesaggi di rara bellezza. Le differenze tuttavia fra queste due modalità di vacanza sono sostanziali. Rispetto al campeggio tradizionale, improntato al “fai da te”, il glamping ha tende già allestite, arredate con mobili di design o pezzi unici di artigiani locali; sono, inoltre, spaziose e dotate di tutti i comfort, come letti, lenzuola, armadi, specchi e spesso anche il bagno privato. E poi, non esiste stagionalità: si può scegliere il glamping in tutti i periodi dell’anno poiché molte strutture offrono tende con il riscaldamento. Un’esperienza in cui trovare comodità e natura selvaggia, dunque, che nel tempo ha conquistato gli amanti della green life, ma anche gli estimatori del glamour. Molte le offerte pensate per chi vuole provare questa formula “chic and nature”.

 

Le tende luxury galleggianti sui Laghi Nabi

Una nuova idea di turismo fatta di strutture costruite all’insegna della bioarchitettura e nel rispetto della natura. Laghi Nabi è un’opera collettiva che ha portato alla rigenerazione ambientale delle ex cave di sabbia situate sul Litorale Domizio (CE), un’area di circa 400mila mq trasformata in qualcosa di completamente diverso e valorizzata attraverso bonifiche mirate. Il progetto Laghi Nabi ha così condotto alla nascita della prima Oasi Naturale della Campania, capace di trasformare la percezione tradizionale di turismo e relax in un’esperienza nuova, a contatto diretto con la natura e all’insegna dell’eco sostenibilità e del benessere.

Nell’area, a pochi chilometri dalle principali mete turistiche e città d’arte della regione, convergono il primo Glamping del Sud Italia e la struttura alberghiera (4 stelle) Plana Resort & SPA.

Il Glamping è totalmente immerso nella natura con strutture removibili e interventi reversibili nel rispetto dell’ambiente e della fauna. Tende e Lodge in stile Luxury galleggiano letteralmente sui laghi adagiando su sponde e pontili fluttuanti per un risveglio nella e con la natura. Un soggiorno ideale per chi vuole rilassarsi e dedicare del tempo a sé stesso. Il Plana Resort & SPA, struttura alberghiera (4 stelle), offre la possibilità di godere di un soggiorno ricco di comodità e relax grazie a Suite e Camere Comfort, Tende e Lodge Luxury vista lago, Tende e Lodge Luxury sulla sponda o galleggianti. La struttura è poi dotata di un ristorante, due bar, di cui uno in piscina, idro jacuzzi con idromassaggio, piscine, servizi SPA e aree massaggio.

Ai Laghi Nabi, Oasi Naturale aperta tutto l’anno, si ha la possibilità di usufruire e praticare molte attività acquatiche (canoe, pedalò, lezioni di vela) e sportive (mountain bike, birdwatching, lezioni di equitazione) in impianti e spazi progettati nel segno di un autentico turismo ecosostenibile. Laghi Nabi vanta, inoltre, la prima pista ciclabile a luminescenza naturale d’Italia, caricata attraverso i raggi del sole di giorno e luminosa di notte. Un esempio di sostenibilità ambientale, risparmio energetico e rispetto della fauna e della flora. Prezzi su richiesta. (Laghi Nabi, 0823764044, www.laghinabi.it)

 

Il cielo dell’Alto Adige in uno chalet futurista

Quelli che si trovano nell’area del Toblacher See, sul meraviglioso Lago di Dobbiaco (BZ), incastonato fra le Dolomiti, non sono semplici chalet ma vere e proprie strutture futuristiche perfettamente integrate nell’ambiente, che consentono di dormire davvero sotto il classico tetto di stelle. Si chiamano Skyview Chalets, dedicati a chi ama la libertà ma anche il massimo del comfort. Grazie al talento visionario dell’architetto Paolo Scoglio, il sogno di Andreas Panzenberger a giugno di quest’anno è diventato infatti realtà: 12 glass cube che ricordano il deck di una nave, realizzati da maestranze locali impegnate a reinterpretare un concetto tradizionale in senso ultra-contemporaneo, utilizzando stoffe e legni del territorio. Dormire sotto il firmamento, grazie a una copertura trasparente, e allo stesso tempo con la vista sul lago, a pochi chilometri dalle Tre Cime di Lavaredo ed esattamente al confine tra il Parco Naturale Dolomiti di Sesto e quello di Fanes-Sennes-Braies: un’esperienza da togliere il fiato. Ogni glass cube – pensato per favorire il relax anche grazie alla presenza dei trucioli di cirmolo, noti per l’effetto di riduzione del ritmo del battito cardiaco – ha, inoltre, la propria Spa privata con sauna a infrarossi. Nella versione deluxe, lo chalet vanta anche una jacuzzi nel terrazzo panoramico. La colazione – ovviamente bio e con prodotti del territorio – viene recapitata e lasciata davanti alla porta con quad elettrici. Il Toblacher See è un campeggio certificato ecologico, con riscaldamento a biomassa, dove viene quasi spontaneo camminare a piedi scalzi sui sassi intorno al lago. Magari insieme al proprio cane, ospite degno di un trattamento speciale, comprensivo di lettino, pappa biologica e doccia dedicata. Al ritorno da una delle tante passeggiate, il ristorante “Il Fienile”, con vista spettacolare sul lago, è un porto sicuro in cui assaporare piatti tipici altoatesini rinnovati e vini selezionati dallo stesso Andreas, padrone di una cantina con oltre mille etichette diverse. Gli sportivi hanno infine l’imbarazzo della scelta, con una pista di fondo antistante, escursioni invernali con e senza ciaspole e un servizio di trasporto dedicato. Prezzi su richiesta (Skyview Chalets – Toblacher See, 0474 973138, www.skyview-chalets.com)

 

 

Dormire in una Yurta in Piemonte

A solo un’ora da Torino e da Aosta, nella Valchiusella, è possibile conoscere la tradizionale Yurta della Mongolia: la casa dei nomadi, patrimonio dell’Unesco, al tempo stesso pratica e facile da smontare ma comoda da abitare. Nella sua struttura si rispecchia l’Universo: il tetto rappresenta il cielo, il cerchio centrale il sole, i due pilastri che lo sorreggono sono gli alberi, ed ognuno di essi le parti della famiglia e del singolo individuo. Al suo interno, un letto matrimoniale, un divano letto da una piazza e mezza e un letto singolo, oltre alla spiegazione della sua storia e della simbologia in essa racchiusa. Ogni Yurta viene, inoltre, battezzata con un nome quando tutte le sue parti sono completate. Il bagno riservato è nel retro della casa, con ingresso indipendente, distante pochi metri. Soggiornare in questo originale alloggio è l’occasione ideale per vivere una vacanza ecosostenibile che si richiama a tempi e luoghi lontani, e dunque perfetta per staccare dalle proprie abitudini, godere di un relax ritrovato, di passeggiate in una valle ricca di sentieri naturalistici, percorsi per il cicloturismo, pareti di roccia, la base di lancio di parapendio dalla Cavallaria, scoperte naturalistiche ed artistiche. Il torrente Chiusella offre bellissime spiaggette dove fare il bagno e ogni paesino del territorio ha numerosi ristoranti dove degustare i prodotti tipici della Valle. Nelle vicinanze, si trovano il tempio dell’umanità di Damanhur, i Castelli del Canavese, le città di Torino, Aosta, Biella e a poco più di un’ora d’auto le bellissime terme di Prè Saint Dider. Se concordate in anticipo, vengono fornite la colazione e la cena con la formula “home restaurant”. Prezzi su richiesta (www.ecobnb.it)

 

 

La vacanza ecosostenibile ai piedi del Monte Amiata

Nella bella terra della Maremma toscana, vicino alle pendici del Monte Amiata e al fiume Flora, si trova il Podere di Maggio, un suggestivo agriturismo ecosostenibile. Immerso in un paesaggio collinare ma allo stesso tempo montano, su un poggio circondato da vecchi alberi di castagno, è la meta preferita di chi cerca un’oasi di pace e il punto di partenza ideale per splendide passeggiate nelle riserve naturali della zona (S.S. Trinità, Monte Penna, Pescinello) e sul Monte Amiata, un vecchio vulcano, che arricchisce tutta l’area di sorgenti di acque calde e di terme libere (Saturnia, Petriolo, Bagno Pignoni) e d’inverno di piste da sci. Da qui si possono, inoltre, visitare i borghi medievali (Arcidosso, Castel del Piano), i siti etruschi e gli splendidi paesini in tufo che lì intorno sono sorti (Pigliano, Sorano). Nelle calde giornate estive si avrà anche la piacevole opportunità di rinfrescarsi nella piscina di acqua sorgiva, fare un tuffo nel fiume o andare alle belle spiagge della costa tirrenica, a solo un’ora d’auto dal podere. La struttura consta di 2 appartamenti, 3 case indipendenti e 3 glamping tende. Gli appartamenti e le case offrono un massimo di privacy e hanno 1 o 2 camere da letto, cucina, terrazza con barbecue e una piscina nelle vicinanze. Nelle tende con diametro di 5 metri, posizionate su grandi terrazze in legno, troverete letti, tappeti, acqua e luce corrente. I servizi e la grande cucina comune con frigo privato, macchina a gas, piatti, posate e tutto il necessario si trovano a meno di 50 m dalle tende. Prezzi su richiesta (www.ecobnb.it)

 

Glamping, e non solo, nella campagna toscana

Il verde di una natura che crea paesaggi da cartolina indimenticabili: la Toscana è la meta da sogno per molti viaggiatori eco friendly. E l’Agriturismo Eco- Campeggio Fattoria la Prugnola offre valide soluzioni di alloggio, in uno scenario rigoglioso di boschi e campi coltivati, vicino al mare e alle più belle località turistiche della zona. Qui è possibile scegliere diversi modi per vivere la vacanza green: le case coloniche, recentemente ristrutturate nel rispetto dell’architettura rurale toscana, gli appartamenti nel verde, completamente attrezzati per chi cerca la massima indipendenza, ma senza rinunciare al comfort, la tradizionale Casa sull’Albero, tutta in legno, costruita intorno ad una grande quercia, con terrazza dalla quale godere la vista sul mare e sul bosco, oppure la Yurta, l’originale tenda mongola spaziosa, luminosa e arredata di tutto punto che può ospitare fino ad un massimo di 5 persone. Nell’agriturismo è anche consentito portarsi la propria tenda. Sono a disposizione bagni privati o comuni, il servizio lavanderia e “la Locanda”, un’area comune attrezzata con il wifi, dove viene servita una tipica e ricca colazione. Nelle vicinanze anche negozi, supermercati, ristoranti tipici, città d’arte, terme e parchi naturalistici. Tutte le unità abitative sono dotate di parcheggio, ingresso indipendente e ampi spazi esterni privati. L’agri-campeggio è aperto dal 31 maggio al 8 settembre. Prezzi su richiesta (www.ecobnb.it)

 

 

Una Yurta affacciata sulle Alpi

Una Yurta, tenda tradizionale della Mongolia, costruita in legno, feltro di pecora e tessuti naturali, immersa nel verde delle colline torinesi e dotata di una terrazza panoramica privata, con vista sulle Alpi. A 900 m dal centro del paese di Gassino Torinese, splendida città sabauda nel mezzo della Via Francigena, un “sentiero” percorso ogni anno da molti Pellegrini, e a soli 20 minuti dal centro storico di Torino, è possibile vivere questa incredibile esperienza di vacanza. Potendo godere anche di tanti comfort esclusivi, ma in una struttura che mantiene le caratteristiche ecologiche: bagno privato in legno con doccia Jacuzzi, parcheggio privato gratuito, ampio giardino, illuminazione a led e lampade a basso consumo, riscaldamento a legna. Chi lo desidera potrà provare l’esperienza di meditazione, yoga e altre discipline olistiche. Per i più piccoli sono a disposizione due lettini con le sponde e possibilità di accedere alla cucina per preparare pappe e scaldare biberon. Si effettua anche servizio di babysitting e feste di compleanno con animazione. Nel bosco che circonda l’alloggio si possono avvistare vari tipi di animali tra cui volpi, scoiattoli, tassi, cinghiali, e una vasta varietà di uccelli e rapaci. Lungo i sentieri della collina si possono praticare belle passeggiate, ma anche il centro di Torino, così come la stazione di Settimo e Chivasso sono facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici. Prezzi su richiesta. (www.ecobnb.it)

 

Casa sull’albero o chalet, tra i boschi della Calabria

All’interno della Tenuta Bocchineri, in un’oasi di pace e tranquillità, nel verde dei boschi, di coltivazioni biologiche e di sentieri eco-turistici, a pochi chilometri dal centro di Rogliano (CS), c’è una casa sull’albero. Un alloggio speciale ed ecosostenibile per dormire sospesi tra i rami. Si tratta di una casetta di legno che si armonizza all’albero che la accoglie. In essa è presente una verandina, un balcone, bagno, doccia ed ogni comfort (frigorifero, TV, Riscaldamento, Wi-Fi). Fa da cornice, una scala a chiocciola in ferro e legno realizzata da un noto artigiano di Rogliano. La superficie totale della casa sull’albero è di 24 mq, di cui circa 16 dedicati alla camera da letto e al bagno. L’ambiente principale ha funzione sia di soggiorno che di camera da letto. Tutte le pareti sono coibentate con pannelli isolanti rigidi che contribuiscono ad ottimizzare le prestazioni termiche e i consumi della casa. Molti i servizi aggiuntivi gratuiti, fruibili all’interno della tenuta: parcheggio auto, visita al piccolo museo della civiltà contadina, aree picnic, visita al giardino con radici di castagno, quercia secolare (di recente censita dalla Regione Calabria come albero monumentale), fontanina ricavata nel tronco di un castagno secolare ornata da un abbeveratoio in granito silano scolpito a mano; sentieri per escursioni didattico-educative alla scoperta della flora locale, del fiume “Lara”, dell’acquaro (tipica muraglia di 60 mt lineari costruita con pietre a secco). Nella Tenuta Bocchineri si può anche soggiornare in un piccolo chalet di legno nel bosco, ideale per 2 persone, completo di angolo cottura e servizi. Lo chalet nel bosco è raggiungibile a piedi, e dista circa 200 metri dalla casetta sull’albero. All’esterno, un tavolo in legno e una griglia per barbecue. (www.ecobnb.it)

 

 

Sugli Appennini parmensi, come in Mongolia

Nasce dall’idea di ricreare un angolo di Mongolia in un paradiso naturale sull’Appennino, nella verde Val Taro, l’agricampeggio Ca’ Cigolara, affacciata sull’Oasi regionale dei Ghirardi con una estensione di sei ettari. L’azienda agricola, certificata Bio, comprende un vasto orto, un piccolo frutteto e un profumato campo di lavanda da cui si ricava olio essenziale. Il raccolto della coltivazione di piccoli frutti (ribes rosso, ribes nero, uva spina, lamponi, more) viene interamente trasformato in marmellate, gelatine e liquori, utilizzati in agriturismo e messi in vendita, insieme ad altri prodotti per la cura del corpo, ricavati da piante spontanee o coltivate. Qui si allevano, in modo rigorosamente naturale, mucche, maiali, conigli, galline, capre, muli e cavalli. In questo contesto autenticamente ecostenibile sorgono 9 Yurta provenienti direttamente dalla Mongolia, costruite in materiali naturali e arredate in modo semplice ma molto confortevole. Esse sono posizionate su pedane di legno per offrire una migliore coibentazione sia dal caldo che dal freddo e sono dotate di luce, servizi igienici esterni, ma ad uso esclusivo, e nei mesi più freddi di stufe a pellet. Ca’ Cigolara è perfetta per coloro che vogliono respirare l’aria rinvigorente di queste valli, e per chi desidera praticare attività fisica come gite a cavallo, percorsi in mountain bike, escursioni guidate, birdwatching, yoga e shiatzu. La zona si presta in particolare al trekking e alla raccolta del Fungo Porcino DOP tipico del territorio, oltre a quella dei frutti di bosco e bacche come mirtilli, more, ginepro e castagne. Nel vicino fiume Taro è inoltre possibile fare bagni rinfrescanti e si possono facilmente raggiungere e visitare alcune bellezze artistiche del luogo, come i castelli di Compiano e di Bardi.  Per chi volesse, invece, conoscere i segreti della cucina emiliana vengono periodicamente organizzati corsi di cucina e preparazione di liquori e conserve. Prezzi su richiesta (www.cacigolara.it)

 

Potrebbe interessarti anche:

Le più belle piscine all’aperto del Trentino e dell’Alto Adige/Südtirol
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti