Ticketcrociere, aumenta la capacità di spesa degli italiani

Print Friendly, PDF & Email

Aumenta la capacità di spesa degli italiani per le vacanze in crociera.


Per una vacanza in crociera oggi si è disposti a spendere di più e cresce l’interesse per il giro del mondo a bordo di una nave. L’indagine dell’Osservatorio Ticketcrociere rivela che le prenotazioni per il giro del mondo effettuate nei primi sei mesi del 2019 sono cresciute del 62% rispetto a quelle del 2018 per viaggi che presuppongono una spesa media di oltre 14mila euro a persona.
A fronte di una flessione – del 5% – di chi nel 2019 sceglie il lusso per la propria crociera, la spesa media degli italiani è passata dai 5.371 euro del 2018 ai 5.462 di quest’anno (+1,6%) e sono aumentate le prenotazioni per viaggiare con alcune compagnie di crociera specializzate nel segmento, come Silversea (+43,4%), Azamara (+64,2%) e Seabourn (+250%).

Per quanto riguarda le destinazioni sono calati del 25,8% i crocieristi italiani che nel 2019 hanno prenotato un itinerario caraibico, con una flessione che raggiunge il 68,2% per le crociere con tappa a Cuba. Sono cresciuti sensibilmente il Mediterraneo, con un +4,6%, ed il Nord Europa (+15,6%). In netto aumento il Sud America che segna quest’anno un incremento record del +153,3% ed il Nord America con un aumento del 57,1% trainato dalla destinazione più in voga del momento: l’Alaska.

 

 

Fonte: Federturismo Confindustria

Potrebbe interessarti:

Federturismo: alle vacanze non si rinuncia e per il 70% degli italiani la prima scelta è il mare
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti