“Un’altra estate” in Toscana: sulle orme di Leonardo tra i vicoli di Bibbona

Print Friendly, PDF & Email

Toscana, continuano gli eventi di Un’altra estate: il 29 agosto tappa a Bibbona sulle orme di Leonardo da Vinci. È la penultima tappa del viaggio alla scoperta dei borghi della regione. Ultimo appuntamento il 5 settembre a Marina di Campo, nell’isola d’Elba.


Continuano in Toscana gli eventi di Un’altra estate che domani 29 agosto ci porta sulla Costa degli Etruschi, nel borgo di Bibbona, per la sesta e penultima tappa del viaggio alla scoperta dei borghi della Toscana realizzato dalla Regione Toscana, con il supporto di Toscana Promozione Turistica e la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana,  Il Tirreno, Vetrina Toscana e FEISCT, che valorizza la destinazione turistica toscana e i prodotti enogastronomici locali lungo la costa.

L’appuntamento è alle ore 18.00 davanti alla Chiesa di S.Maria della Pietà, luogo particolarmente significativo per Leonardo,  per proseguire in un vero e proprio viaggio nel tempo: eccoci giungere infatti alle fonti e all’arco di Bacco, in piena epoca medievale, per proseguire a  ritroso nei secoli,  con la visita di un ipogeo etrusco di recente recuperato. E ad accoglierci troveremo proprio un giovane Leonardo Da Vinci, accompagnatore d’eccezione della consueta visita guidata che precede l’evento.

Insieme a lui risaliremo le stradine di Bibbona, per concludere la passeggiata in Piazza della Vittoria, nel cuore del borgo, dove prenderà il via l’evento con i saluti istituzionali di rito, al termine dei quali Il Tirreno donerà all’amministrazione una maxifoto realizzata appositamente per l’occasione, e che rimarrà come ricordo dell’iniziativa.

La parola passerà poi a Irene Arquint:  toccherà a lei animare la serata con le interviste agli chef che ci racconteranno in diretta i segreti e le curiosità dei piatti preparati per l’occasione:  zuppa etrusca, bibbonata, polpo brasato al bibo con patata mantecata all’olio, e Burger di bollito, maionese di zucchine e cipolla caramellata… La cucina tradizionale e la creatività si esprimono al meglio grazie ai prodotti genuini e di alta qualità di una terra generosa, dove la vicinanza del mare regala anche al cibo profumi e sapori unici.

È il racconto delle tradizioni, delle consuetudini tramandate di generazione in generazione a rendere questi prodotti rinomati nel mondo, e Un’Altra Estate offre l’occasione di apprezzare da vicino il lavoro e la qualità dei produttori locali, impegnati quotidianamente nella ricerca della qualità e dell’eccellenza.

Qualità e sapori che potranno essere apprezzati al termine delle interviste, quando saranno offerti ai partecipanti dei piccoli assaggi delle pietanze preparate per l’occasione.

Il viaggio di Un’Altra Estate attraverso i borghi della costa toscana volge al termine, e dopo Bibbona l’appuntamento è fissato per giovedi  5 settembre a Marina di Campo, nell’isola d’Elba.

Fonte: Toscana Promozione Turistica

Potrebbe interessarti:

  I 4 selfie a prova di Instagram nei Castelli del Ducato tra Emilia e Toscana
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

In Sicilia si coltiva la manna

Roma. La manna non piove solo dal cielo. Ha una sua origine anche tutta terrena. In uno spicchio di terra siciliana la si produce da ...
Vai alla barra degli strumenti