9 motivi per scegliere il Castello di Gropparello fino al 30 Settembre nel circuito Castelli del Ducato

Print Friendly, PDF & Email

Notturni  Stellati e romantiche cene in giardino. Pic nic nel parco o nel Padiglione delle Rose. Alla scoperta della collezione di strumenti musicali nel maniero. Visite guidate. Dormire nella Torre del Castello. Pranzare alla Taverna Medievale.


Per chi ama la curva più dolce dell’estate, tra colori dorati, la luce calda come una carezza sulla pelle, i profumi frizzanti nell’aria preludio di un tempo nuovo, la stagione perfetta per trascorrere un fine settimana in Appennino è il periodo tra la fine agosto e la fine di settembre. In questo lungo mese, in Val Vezzeno il Castello di Gropparello in Emilia Romagna, vicinissimo alla Lombardia, offre esperienze uniche da vivere per famiglie con bambini, ma anche per romantiche coppie.

 

Ecco 9 buoni motivi per visitare al Castello Gropparello, uno dei 33 gioielli del circuito dei Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli, il più grande network di rocche, fortezze e manieri strutturato con servizi di  turismo culturale.

 

  1. Tenera è la notte. Per gli innamorati.

Notturni Stellati: Cene Romantiche in Giardino alla Taverna Medievale del Castello

20:00 – 23:30 e tutti i sabati fino a fine settembre, sabato 31 agosto, sabato 7 settembre, sabato 14 settembre, sabato 21 settembre, sabato 28 settembre.

Un’atmosfera romantica a lume di candela per le cene estive nel giardino della Masseria del Castello di Gropparello!

Da provare: Culaccia affinata al Gutturnio ed erbette aromatiche con giardiniera; gnocchi di patate con cime di rapa, peperoncino e bottarga di Muggine; tortelli ripieni di brasato della tradizione con salsa; carrello di formaggi freschi e stagionati con le marmellate della casa, miele di castagno, scaglie di cioccolato fondente, frutti di bosco e frutta secca; hamburger di Chianina con insalatina, pomodoro e cipolla rossa, accompagnata da patate fritte; biscotti di marzapane con biancomangiare, ricetta storica; semifreddo alle fragole con cioccolato bianco belga, mandorle e gelato al finocchio.

Dopo la cena, alle 22:00 è possibile partecipare alla Visita Guidata notturna al maniero. Costo del biglietto per la visita by night € 15,00 a persona.

La prenotazione è obbligatoria

info@castellidelducato.it – www.castellidelducato.it

 

  1. Un giorno all’improvviso. Per chi ama leggende, storie di fantasmi e castelli.

La Compagnia Invisibile: Gianfranco Gibelli proprietario del castello, presenta il suo romanzo. Al termine vi accompagna in una visita guidata speciale in cerca dei luoghi del libro.

Domenica 22 settembre  17:30 – 19:00

Chi sono i protagonisti de La Compagnia Invisibile? Vi è mai accaduto che un certo luogo vi chiamasse? Il romanzo, autobiografico, di Gianfranco Gibelli, attuale proprietario del Castello di Gropparello, si svela al pubblico in un racconto unico fatto proprio dall’autore: nel 1993 la roccaforte ha “chiamato” lo scrittore e la sua famiglia, creando i presupposti per diventare il coprotagonista e contemporaneamente lo scenario di un libro che, pagina dopo pagina, diventa doppiamente autobiografico.

“….È una vicenda di fantasmi tra le colline piacentine ma soprattutto una dichiarazione d’amore per la Storia e per un suo testimone di pietra. È la storia di una scelta di vita che assomiglia molto a un salto nel vuoto ma anche quella di un gigante di pietra che chiede di essere scoperto, attraverso i propri misteri, nella sua ostinata resistenza a ogni epoca”.

L’incontro sarà in una sala dove Gianfranco Gibelli presenterà il suo romanzo, cui seguirà la visita guidata speciale al castello, condotta da lui in prima persona.

Il costo della Visita Guidata è di € 10,00.
Alla fine, ci sarà la possibilità di acquistare il romanzo La Compagnia Invisibile
Inizio della presentazione con visita guidata ore 17:30 – fine prevista tra le 19:00 e le 19:30
per chi volesse acquistare il libro prima
info@castellidelducato.it – www.castellidelducato.it

 

  1. La grande avventura. Per famiglie con bambini.

Giornate Fantastiche Estive al Castello di Gropparello con caccia all’uovo di drago.

D’estate al Castello di Gropparello vanno in scena le avventure più straordinarie, che sono riservate a chi ha il coraggio di affrontare le prove dettate da leggende di un luogo antico, sulle cui pietre hanno vissuto draghi potentissimi divenuti alleati di maghi e cavalieri!

Il programma:

Visita incantata tra le stanze e i segreti del castello, al seguito di personaggi in abito medievale, col compito di fare da guida in un viaggio tra storia e fiaba. Caccia all’Uovo di Drago: i piccoli cavalieri arrivati da ogni dove, daranno vita ad una grande caccia al tesoro, alla fine della quale il più meritevole – che otterrà l’investitura a Primo Cavaliere del Drago, difensore del Castello di Gropparello – troverà l’Uovo di Drago
La Grande Avventura: una fantastica avventura nel bosco incantato con cavalieri, maghi, orchi e streghe! Il costo del biglietto per tutte le attività è di 18,00 euro per i bambini e di 22,00 euro per gli adulti. Per il pranzo potete prenotare alla Taverna del Castello che in estate apparecchia in giardino e serve menù di piccola cucina, con pietanze tipiche della tradizione piacentina e dello Street Food
oppure fare un pic nic libero o in zona attrezzata.
Info e prenotazioni info@castellidelducato.it – www.castellidelducato.it

 

  1. La musica nei castelli dalle feste di corte all’Ottocento

La visita guidata conduce i visitatori a vivere la storia del Castello di Gropparello attraverso la collezione di strumenti musicali presente nelle sale.

Sabato 31 agosto 11:30 – 13:00

Il percorso di visita passa attraverso le sale, le antiche cucine, la torre e gli antichi camminamenti di ronda. La musica è un argomento centrale della visita guidata, così come lo è sempre stata nella vita delle corti. Si approfondirà come, nei secoli, fosse usata per enfatizzare vittorie in battaglia, colonna sonora dei momenti d’amore e dei momenti di preghiera, intrattenimento nelle feste di corte e intermezzo musicale di serate letterarie nei salotti colti.

Nel tempo la tecnologia degli strumenti musicali ha seguito l’evoluzione del gusto musicale e spesso i compositori entravano nel laboratorio di produzione degli strumenti per chiedere modifiche tecniche che servissero alle loro esigenze compositore. Sono nati cosi tantissimi strumenti musicali che che per secoli sono stati usati dai complessi che oggi definiamo di Musica Antica.

Durata: 1 ora e 30 minuti

Info e prenotazioni info@castellidelducato.it – www.castellidelducato.it

 

  1. Un percorso emotivo nel bosco. Per famiglie con bambini. Il Parco delle Fiabe – primo parco emotivo in Italia.

Tutte le domeniche di settembre:  domenica 1 settembre, domenica 8 settembre, domenica 15, domenica 22 settembre, domenica 29 settembre.

Il Parco delle Fiabe è il primo parco emotivo in Italia, dove è possibile vivere una magica esperienza fuori dal tempo, immersi in uno scenario naturale di rocce millenarie e alberi secolari.

Accompagnati da guide in costume lungo il percorso, i ragazzi vengono coinvolti nell’immaginario fiabesco del medioevo del popolo minuto, le cui radici affondano in realtà remote che si perdono nella notte dei tempi. I ragazzi vivranno anche una fantastica ed entusiasmante avventura insieme ai personaggi del bosco!

La manifestazione si svolge anche in caso di mal tempo con percorso alternativo.
Costo della manifestazione:
Adulti: 22,00
Bambini da 3 anni a 12 anni: € 18,00
Gratuito: 0-2 anni
Info e prenotazioni info@castellidelducato.it – www.castellidelducato.it

 

  1. Festa dell’Uva al castello. Per tutti.
    Avventure e pigiatura dell’uva per bimbi e degustazione vini per adulti.

    Eventi inseriti nelle suggestive animazioni a tema medievale del Parco delle Fiabe.

Domenica 1 settembre, domenica 8 settembre, domenica 15, domenica 22 settembre, domenica 29 settembre.
Primo ingresso ore 10:00 – ultimo ingresso ore 15:00.
Il ciclo di attività ha la durata di circa 4 ore abbondanti.
Il programma propone il percorso animato nel bosco del Parco delle Fiabe, l’avventura in costume da cavaliere per tutti i bambini che andranno a vivere una fiabesca esperienza dal vero, dando vita ai loro sogni; l’esperienza nel mese di settembre si arricchisce della pigiatura dell’uva nei tini, e delle degustazioni guidate dai Sommelier del Castello dei vini D.O.P. dei Colli Piacentini. La Taverna Medievale offre piatti della tradizione e piatti dello Street Food di qualità.
La manifestazione si svolge anche in caso di mal tempo.
Costo della manifestazione:
Adulti: € 22,00
Bambini da 3 anni a 12 anni: € 18,00
Gratuito: sotto i 3 anni

Info e prenotazioni info@castellidelducato.it – www.castellidelducato.it

 

  1. Dormire nella Torre del Castello. Per chi realizza un desiderio.

Una suite bomboniera nel cuore del maniero.

Un’esperienza indimenticabile! Tra le esperienze più emozionanti che si possano fare al Castello di Gropparello è quella  di dormire nella Torre del Barbagianni all’interno delle mura del Castello. La suite è sospesa sopra il ponte levatoio all’altezza delle chiome degli alberi: permette sguardi sui 3 lati esterni al castello e sul cortile interno attraverso delle deliziose finestrelle e il portoncino d’ingresso. La composizione è di 4 stanze  più il bagno scavato nella roccia, che però pur essendo piccolo come una bomboniera, ha una stupenda doccia idromassaggio – amazzonica con cromoterapia. Nel costo del pernottamento è compreso il primo rifornimento del frigo bar.

Info e prenotazioni info@castellidelducato.it – www.castellidelducato.it

 

  1. Pranzo alla Taverna Medievale del Castello di Gropparello

Che bontà mangiare all’antica taverna!

Aperta ogni sabato e domenica, dalle 12 alle 15: con menù festivo weekend propone classici piatti tipici piacentini e prelibatezze ispirate allo street food reinterpretato dallo Chef Alessandro Folli, il tutto accompagnato da generosi vini o birre artigianali alla spina o in bottiglia.

Da provare: Salumi piacentini con Gnocco fritto (coppa, pancetta e salame); Tortelli piacentini; Maltagliati con ragù di brasato; Filetto di manzo ai ferri con patate novelle; Salsicce di Norcia con patate novelle; Hamburger di chianina con patatine; Torta cioccolatina tiepida con gelato.

Info e prenotazioni info@castellidelducato.it – www.castellidelducato.it

 

  1. Picnic al Castello di Gropparello nel parco o al Padiglione delle Rose
    Cestino del Pastore o Cestino del Pellegrino? La disfida del gusto è tratta  

Ogni sabato e domenica

Acquistando il Cestino del Pellegrino (salumi + torta tipica di patate + 1 panino + 1/2 lt di acqua) oppure il Cestino del Pastore (formaggi + confettura di frutta da degustazione + pane carasau +1 panino + 1 bottiglietta d’acqua) ad € 13,00 cadauno, potete vivere l’esperienza di un pic nic libero sui prati (lasciando pulito e in ordine lo spazio usato) in tutta sicurezza e relax, oppure potete scegliere il picnic al Padiglione delle Rose, dove troverete tavoli e panche prenotabili in biglietteria ad 1 € a ps.

La prenotazione è sempre consigliata: info@castellidelducato.it – www.castellidelducato.it

 

Il servizio in più per chi viaggia con l’amico a 4 zampe se di piccola o media taglia: la Biglietteria/Spazio Accoglienza è in grado di tenere il cane mentre eventualmente i padroni visitano il maniero, se di piccola o media taglia: è attivo un servizio di dog-sitter in Biglietteria, con ciotola di acqua. Il servizio è gratuito, ma va prenotato e il tempo massimo di alloggiamento è di 4 ore.

Fino a quanti cani è in grado di tenere il Castello in dog-sitting? 2 contemporaneamente.

Quanto costa il servizio di dog-sitting in Castello, extra biglietto di ingresso? Gratuito

Occorre la prenotazione per il servizio di dog-sitting in Castello? Sì, via mail a info@castellidelducato.it – www.castellidelducato.it

Il cane di taglia media e piccola può entrare al guinzaglio nei giardini della Masseria, nella zona accoglienza, al Museo della Rosa Nascente, al ristorante ed al bar. Il proprietario deve essere munito di busta e paletta per raccogliere eventuali escrementi. I cani non possono, però, entrare al Parco e al Castello.

 

Potrebbe interessarti:

Pontremoli (MS): il Castello del Piagnaro cliccatissimo su castellidelducato.it
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Shopping, Canarie

Cosa comprare alle Canarie

Numerosi mercatini sono tra i posti più folkloristici delle Isole Canarie. Tra i prodotti che è possibile trovare sui banchi, il podio spetta a questi 3: ...
Vai alla barra degli strumenti