Beauty routine del rientro, 15 idee per prolungare l’effetto vacanze

Print Friendly, PDF & Email
beauty routine

 


Il rientro dalle vacanze può essere stressante. Ecco 15 idee per una beauty routine che prolunghi i benefici delle vacanze, dal thalasso scrub ai babylight, dalla coppettazione ai massaggi aromaterapici.


Beauty routine del rientro post ferie: esfoliare, reidratare, ossigenare. Ecco come prolungare i benefici delle vacanze, una volta tornati alla quotidianità. Il sole, il mare, le passeggiate in montagna, il relax, una maggiore attività fisica e una pelle scoperta hanno dato effetti positivi sul corpo oltre che sulla psiche. Proviamo a consigliare un addio soft al bonne mine.

Per godere il più a lungo possibile della tintarella il primo step è sbarazzarsi delle cellule morte – che “schermano” la luminosità della pelle – con un trattamento esfoliante, ideale per rivitalizzare la cute e restituire un colorito omogeneo. A seconda delle esigenze si punta sullo scrub, da quello al miele e sali del Mar Morto a quello al mosto d’uva e miele di castagno, passando per quello con il sapone di Aleppo – che stimola la produzione di collagene – o alla polpa di cocco. I benefici di questi trattamenti sono innegabili, sulla piattaforma beauty di prenotazioni online Treatwell nei primi sei mesi del 2019 in Italia le richieste di appuntamenti in salone per esfoliare il corpo sono aumentate del 70%. Il secondo passo per mantenere l’abbronzatura è darci dentro con l’idratazione, bevendo tanta acqua e coccolando il viso con un trattamento reidratante – un vero e proprio cocktail di vitamine e olii essenziali profumati per dare luce al volto – e il corpo con un massaggio all’olio di Argan. Anche l’ossigenoterapia è una soluzione da prendere in considerazione per mantenere un incarnato luminoso e sano, rimandando ben oltre settembre il colorito spento tipico dell’autunno. Con un aerografo l’estetista rilascia sul viso ossigeno pressurizzato, capace di aumentare la produzione di collagene ed elastina, a cui segue l’applicazione di sieri nutrienti o acido ialuronico. Riducendo la carica sebacea da un lato e svolgendo un’azione tonificante su viso e collo dall’altro, l’ossigenoterapia – le cui prenotazioni in Italia sono cresciute del 40% nel 2019 – è indicata anche per chi soffre di acne o desidera minimizzare o prevenire le rughe. Per dare un boost ulteriore alla tintarella si può ricorrere anche alla tecnologia del lettino solare o della lampada a bassa pressione: quest’ultima, attraverso i raggi UVB, stimola la melanina per ricreare un’abbronzatura dall’effetto naturale su viso e corpo. La tintarella “made in salon”, super popolare nel Regno Unito, ha ufficialmente conquistato anche gli italiani: nello Stivale le prenotazioni di lettini e cabine solari sono più che raddoppiate (+143%) nel 2019 rispetto all’anno precedente.

Dal mare al salone di bellezza con il thalasso stone linum e il massaggio bioenergetico: il mare è un vero e proprio toccasana per corpo e mente, agendo positivamente sulle vie respiratorie, sulla circolazione e sull’umore. Per godere dei suoi benefici anche in città, Treatwell consiglia di optare per un massaggio bioenergetico nella culla del sale, che “sblocca” i flussi energetici ostacolati dallo stress, rilassa le articolazioni, ha un effetto drenante e migliora la respirazione per effetto del sale di Sicilia. Per riprodurre l’azione levigante dell’acqua marina c’è poi il thalasso scrub, prezioso alleato per eliminare le impurità e rigenerare lo strato superficiale della pelle. Inoltre, anche dovendo rinunciare a lunghe passeggiate sulla sabbia, si può continuare a combattere la ritenzione idrica: per farlo c’è il thalasso stone linum, un rituale di bellezza rivitalizzante, remineralizzante e drenante. Si inizia con un massaggio effettuato con guanti di lino per stimolare la circolazione; si passa poi all’applicazione dell’olio di mandorle caldo miscelato con sali del Mar Morto per nutrire la pelle e sbarazzarsi delle tossine e si chiude in bellezza con un massaggio con pietre laviche calde che potenziano l’effetto drenante. Per migliorare la circolazione e combattere la cellulite è possibile anche ricorrere alla coppettazione, una pratica che affonda le sue radici nella medicina cinese e che oggi è molto apprezzata anche dagli atleti. Sul corpo vengono applicate delle coppette di vetro, gomma o plastica che, con un effetto ventosa, favoriscono l’afflusso di sangue in punti specifici del corpo. Treatwell ha rilevato che in Europa tra gennaio e luglio 2019 le prenotazioni di questo trattamento sono raddoppiate (+110%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

In spiaggia si fa il pieno di vitamina D e di iodio, accoppiata vincente per rafforzare il sistema immunitario e dare una marcia in più alle difese naturali. Anche alcuni trattamenti in salone possono essere utili su questo fronte: il massaggio shiatsu, ad esempio, ha il merito non solo di rilassare il sistema nervoso e combattere dolori articolari e muscolari, ma anche di potenziare le difese immunitarie, tramite una pressione esercitata con mani, piedi, gomiti e ginocchia che riequilibra i flussi energetici. Questo massaggio è approdato dal Sol Levante in Italia, dove ormai vanta una popolarità inarrestabile: a confermarlo i dati della piattaforma, +94% nelle prenotazioni tra gennaio e luglio.

Shatush, balayage o babylight? Metodi a confronto per l’effetto capelli “baciati dal sole” Il primo prevede schiariture alle radici associate a un colore più intenso sulle punte, mentre il secondo – le cui prenotazioni sono cresciute del 120% nel 2019 – dà volume alla chioma con un’applicazione “a stella” del colore che ricrea un effetto quasi tridimensionale. In alternativa ci sono il babylight, portato alla ribalta dalle super top model, che illumina lo sguardo con strategiche schiariture delle ciocche che incorniciano il viso, e lo slicing: in questo caso, al fine di alleggerire la massa, solo ciocche sottilissime sono rese più chiare. Ovviamente ogni look da mare che si rispetti non può non sfoggiare le amatissime beach waves: con questa piega “ondulata” e dall’aspetto sbarazzino ma curato, il mood “aperitivo in spiaggia” sbarca anche in città.

Trattamenti alla paraffina, la vera spa per le unghie Lontano dall’ufficio, lontano dallo smalto perennemente sbeccato. Rientrati in città la manicure semipermanente può essere una soluzione, per uno smalto a prova di pc e un look impeccabile per almeno due settimane. Inoltre, in Italia è uno dei trattamenti più amati e solo nella prima metà del 2019 ha visto crescere le prenotazioni di ben il 158%. Per chi vuole prolungare i benefici delle vacanze e ricerca una sensazione di profondo benessere e una pelle vellutata, i trattamenti alla paraffina sono un toccasana e alleati preziosi per la bellezza delle mani. Questa piccola sauna di calore aumenta la circolazione sanguigna, rilassa i muscoli e riduce tensioni e piccoli dolori, rendendo l’epidermide liscia e rosea e le unghie lucide e forti.

A tutto relax con i massaggi facciali e l’aromaterapia: Vacanze e relax vanno a braccetto, ma anche in città si può riprodurre l’aspetto disteso frutto di giornate all’insegna del “me-time”. Ad esempio con un massaggio facciale: l’estetista applica con una leggerissima pressione una crema idratante fresca intorno agli occhi, riducendo così occhiaie e gonfiore; la manipolazione si sposta poi sulle tempie per un effetto antistress e arriva infine a coinvolgere tutto il viso per stimolare la microcircolazione e ridurre le rughe d’espressione. Il risultato è una pelle tonica e rivitalizzata. A questo si può associare anche un trattamento specifico per il contorno occhi, con maschere che rendono la pelle più liscia, decongestionando le palpebre affaticate. In Italia i massaggi facciali stanno acquistando sempre maggiore popolarità: basti pensare che nel 2019 le prenotazioni sono più che raddoppiate (+109%) su base annua.

Via lo stress e relax assicurato con l’Hot Stone Massage, o massaggio con pietre calde, che utilizza pietre di origine vulcanica, riscaldate a una temperatura di circa 60 gradi. Si posizionano le pietre sui punti dolenti del corpo, in modo da sciogliere le tensioni: il calore, rilasciato lentamente, va ad agire sulle rigidità e aiuta a decontrarre i muscoli, migliora inoltre la circolazione, favorendo il lavoro dell’apparato nervoso, con un effetto benefico non solo sul corpo ma anche sulla mente. Infine, i massaggi associati all’aromaterapia – che nel 2019 in Italia hanno registrato un +59% delle prenotazioni – sono particolarmente indicati per fare il pieno di energia quando ci si sente a terra o si fatica a riposare serenamente, in assenza del dondolio delle onde del mare.

Fonte: ANSA

Potrebbe interessarti anche:

Più stress, più litigi e meno sesso… e le chiamano vacanze!
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Al via l’Estate Romana 2015

La Un cartellone ricco quello dell’Estate Romana che anche quest’anno torna con una serie di spettacoli per tutte le età e i gusti: dal cinema all’aperto alla ...
Vai alla barra degli strumenti