AKA SARDINIA: i consigli di chi vive in Sardegna per organizzare vacanze indimenticabili

Print Friendly, PDF & Email

Roma. AkaSardinia.com è un sito dedicato alla Sardegna nato per organizzare le vacanze con un click: la possibilità di prenotare biglietti arerei o, se si preferisce, quelli del traghetto, di scegliere l’alloggio più consono alla tipologia di vacanza che si sta cercando, di prenotare escursioni, avventure in quad e in moto, di organizzare attività acquatiche fra cui il surf e il diving, per gli amanti dei vini l’accesso a degustazioni presso cantine locali. Una piattaforma che semplifica l’organizzazione del viaggio utilizzando un solo strumento in grado di gestire ogni aspetto di una vacanza, o di un percorso di scoperta, in modo facile, immediato e personalizzato attraverso quattro sezioni: Terra, Acqua, Cibo & Vino, Dormire.


AkaSardinia.com ha come obiettivo finale prendere per mano il viaggiatore per aiutarlo a conoscere i segreti di una terra ancestrale e di tendenza. Tutto questo grazie ai servizi di operatori fidati da scegliere e selezionare attraverso una mappa dell’isola e stabilendo un contatto diretto per organizzare senza intermediari l’escursione che si ha in mente. La relazione fra cliente e operatore diventa così più semplice ed è più facile trovare ciò che si stava esattamente cercando. Guide esperte accompagneranno i viaggiatori a scoprire le attrazioni sarde, la natura rigogliosa che offre, oppure organizzeranno escursioni culturali e archeologiche mirate. E perché non il trekking con i sentieri più spettacolari che conducono nei luoghi meno turistici ma dal fascino assicurato?

Attraverso una sezione dedicata al cibo è possibile prenotare, inoltre, una gustosa cena nel segno delle specialità locali. Un plus visto che la dieta sarda è attualmente oggetto di studio in tutto il mondo per via della longevità degli abitanti dell’isola. E per il soggiorno? La scelta fra agriturismi, bed and breakfast e affittacamere che offrono alloggi di varie metrature e per qualunque esigenza è ampia.

Esiste anche una Sardegna da scalare sia per gli appassionati di arrampicata in stile alpino sia per quelli che preferiscono praticare quella sportiva. Chi cerca una via chiodata che regali panorami mozzafiato ha a disposizione percorsi e itinerari in ogni zona dell’isola: dalle alte scogliere di Capo Caccia o di Cala Gonone a picco sul mare, alle pareti delle zone interne sarde, Supramonte in primis, ma anche Jerzu, Isili, Dorgali.

Per chi ama gli sport in acqua o sul bagnasciuga, e non sa come trasportare la propria attrezzatura in nave o aereo? In questo caso Akasardinia.com rappresenta un consulente di fiducia che spiega come noleggiare in loco tutto ciò che occorre. Ma anche provare nuovi sport come il SUP acronimo di Stand Up Paddle nato ufficialmente nel 2004. Anche se si narra che, già nel XVIII secolo, il Capitano Cook avesse avvistato degli indigeni polinesiani pescare con lance in piedi su tavole usando dei remi per spostarsi. Oggi il SUP è molto popolare sia per la facilità della pratica sia perché non richiede esigenze fisiche particolari. Con i venti adatti per il surf, il kite o il windsurf, che soffiano sulle coste della Sardegna, l’imbarazzo della scelta per le attività di mare è quasi infinita.

Informazioni: www.akasardinia.com

Potrebbe interessarti:

Monet e gli impressionisti in Normandia ad Asti fino a febbraio 2020
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti