WWF Travel, dal 26 settembre sul grande schermo del circuito di Moviemedia

Print Friendly, PDF & Email

Roma. WWF Travel, il tour operator di WWF Italia, sbarca al cinema sul circuito Moviemedia con la sua prima campagna pubblicitaria dal claim incisivo e impattante che rispecchia appieno i suoi valori e gli obiettivi : “Da oltre 50 anni lavoriamo per salvare il pianeta; oggi vogliamo salvare anche le tue vacanze”.


Dallo scorso 26 settembre, per un mese, e da gennaio 2020, in abbinamento ad un concorso studiato ad hoc, in circa 1000 sale cinematografiche del circuito Moviemedia, uno dei concessionari più importanti nel panorama nazionale, sarà trasmesso lo spot che invita a esplorare il mondo con modalità nuove, allontanandosi dagli itinerari di massa per scoprire il mondo e chi lo abita con consapevolezza, sensibilità, preparazione, attenzione e rispetto; pilastri fondanti sui quali è nato WWF Travel.

Lo spot realizzato dall’agenzia creativa Yes I Am Di Roma, ribalta, in modo ironico, le logiche del documentario ed è così il viaggiatore a diventare la specie da difendere e da proteggere dal turismo di massa, dalla banalità e da format di vacanza ripetitivi e scialbi. Il video , della durata di 40”, attraverso immagini suggestive e una voce fuori campo sulla falsariga di un vero documentario, invita lo spettatore a ritrovare il piacere di un viaggio unico, sostenibile e autentico come quelli proposti da WWF Travel.

WWF Italia l’organizzazione che, con l’aiuto dei cittadini e il coinvolgimento delle imprese e delle istituzioni, da anni contribuisce incisivamente a conservare i sistemi naturali in Italia e nel mondo, considera il turismo, se attuato in forme sostenibili e responsabili, uno degli strumenti più efficaci per la tutela e la conservazione dell’ambiente del nostro pianeta.

WWF Travel nasce nel 2017 con l’obiettivo di proporre un modo diverso e più consapevole di viaggiare disegnando esperienze immersive alla portata di tutti, per chi ama e rispetta la natura. Viaggi in Italia, in Europa e nel Mondo dove oltre al piacere di visitare luoghi straordinari, si sommano la conoscenza e la condivisione di progetti a tutela di specie e territori a rischio. Dove l’esperienza è il contatto con la Natura. Dove ad accompagnare i viaggiatori ci sono guide esperte, biologi naturalisti e marini.

Potrebbe interessarti:

Umbria da scoprire, un itinerario da Assisi a Gubbio

 

Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti