Grappa trentina, alambicchi accesi per vendemmia 2019

Print Friendly, PDF & Email
grappa trentino

 


Tretino. Al via la vendemmia per la produzione di grappa 2019. Previsto un lieve calo del 10-15% rispetto al 2018, ma ci sono tutti i presupposti per un’ottima annata.


Gli alambicchi del Trentino sono ufficialmente accesi per le vinacce della vendemmia 2019, leggermente posticipata rispetto allo scorso anno. L’attività di distillazione nelle oltre 20 distillerie dell’Istituto di tutela grappa del Trentino è cominciata ormai da una ventina di giorni.

Prevista una produzione in lieve calo rispetto allo scorso anno di circa il 10-15% rispetto al 2018, quando invece si era avuto un incremento rispetto alla precedente annata in linea con quella di quest’anno.

“I presupposti per un’ottima annata ci sono in quanto si è verificata una acidità delle uve mediamente alta, fattore questo che determina la sanità e qualità delle vinacce in fase di fermentazione e conservazione e come sempre sarà la mano del distillatore a dare il plus che la grappa col Tridente riserva”, sottolinea l’Istituto di tutela grappa del Trentino. Cresce la grappa ‘biologica’ grazie all’incremento di vinacce da uve bio.

Fonte: ANSA

Potrebbe interessarti anche:

Dal 22 settembre torna Cantine Aperte in Vendemmia 2019: gli appuntamenti in tutta Italia
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti