Turismo, Franceschini: basta allarmismi, IVA su hotel e ristoranti non aumenterà

Print Friendly, PDF & Email

Il Ministro dei Beni Culturali e del Turismo Dario Franceschini smentisce l’aumento dell’IVA dal 10 al 22 % per hotel e ristoranti, in accordo con le dichiarazioni della sottosegretaria Bonaccorsi al TTG di Rimini 2019: “inutile mettere in allarme il settore turismo”.


“Ho letto le dichiarazioni degli albergatori di questa mattina, non capisco perché mettere in allarme un intero settore strategico per il nostro Paese come il turismo. Lo ha già detto con chiarezza al TTG di Rimini la sottosegretaria Bonaccorsi e lo ripeto per stroncare queste voci: l’aumento dell’IVA dal 10 al 22 % per hotel e ristoranti non esiste e non esisterà”. Così ha affermato nella giornata di ieri il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini.

Potrebbe interessarti:

 Mibact, Via dell’amore, Franceschini: passo fondamentale, presto completa riapertura
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti