Chianina e Syrah, fervono già i preparativi per l’edizione 2020 a Cortona

Print Friendly, PDF & Email
Cortona

 


Chianina e Syrah, fervono già i preparativi per l’edizione 2020. Cortona capitale della carne del Gigante Bianco e del Syrah per tre giorni, in un evento di promozione e formazione che riguarda le eccellenze enogastronomiche di riferimento del territorio cortonese.


Cortona capitale della chianina e del Syrah. Con un incontro tra il sindaco Luciano Meoni, l’assessore all’agricoltura Paolo Rossi, Stefano Amerighi presidente del Consorzio Cortona Vini e Vittorio Camorri di Terre Etrusche sono entrati nel vivo i preparativi per il prossimo appuntamento Chianina&Syrah, evento di promozione e formazione che riguarda le eccellenze enogastronomiche di riferimento del territorio cortonese. Ci sono già le date, dal 27 al 29 marzo 2020. A fare da teatro alla tre giorni sono state ipotizzate varie location del centro storico ancora da confermare, per creare un vero e proprio percorso per tutti i partecipanti, che potranno scoprire gli angoli di Cortona durante lo svolgimento dei vari appuntamenti in calendario.

Sarà un’edizione importante quella che si terrà il prossimo marzo a Cortona, un’edizione che idealmente vuol fare da traghetto verso un’impostazione internazionale da costruire nel 2021. Momenti  culinari, meeting, incontri culturali, musica, masterclass, showcooking, presentazione di attività artigianali e cene con la partecipazione di Chef stellati da tutta Italia. L’evento, ideato e organizzato da Terretrusche Events e sostenuto dal Comune di Cortona e dai Comuni della Valdichiana aretina, con la preziosa collaborazione del Consorzio Cortona Vini, Strade del Vino, Associazione Cuochi Arezzo, ristoranti di Cortona, ha come obiettivo quello di presentare il “Buon Vivere” in Toscana, in una città come Cortona, già sede di tanti eventi di successo. Quest’anno il focus vuole essere proprio la formazione, con la produzione di documenti di approfondimento redatti insieme ai maggiori esperti italiani di enologia e gastronomia. L’idea è anche quella di mettere al centro una vera e propria anteprima del Syrah, così da attrarre i winelovers e creare per loro un momento unico nel panorama nazionale. Con la nomina alla Presidenza di Stefano Amerighi  si rafforza la collaborazione tra il consorzio Vini di  Cortona e Terretrusche Events, unione che porterà importanti risultati per la promozione delle eccellenze enogastronomiche e per il territorio.

“Come amministrazione abbiamo deciso di mettere a bilancio una cifra più alta da destinare alla manifestazione, rispetto agli scorsi anni – spiega Paolo Rossi – questo perché crediamo fermamente che questo evento possa assumere un ruolo centrale per Cortona e abbia quindi bisogno di crescere intercettando produttori, appassionati e buyers che identifichino con il brand Cortona con quello del Syrah e della carne chianina.

Fonte: Ufficio Stampa Comune di Cortona

Potrebbe interessarti anche:

Padova tra la mostra “Van Gogh, Monet, Degas” a Palazzo Zabarella e una passeggiata nel centro storico
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti