L’unione Ristoranti Buon Ricordo rappresentano ufficialmente per il secondo anno la cucina italiana all’ambasciata d’Italia a Parigi

Print Friendly, PDF & Email

Il 25 novembre 12 ristoranti prepareranno a Parigi la Cena di Gala in occasione del Gran Finale della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo.


Il 25 novembre sarà l’Unione Ristoranti Buon Ricordo a rappresentare ufficialmente, e per il secondo anno consecutivo, la cucina italiana all’Ambasciata d’Italia a Parigi in occasione del Gran Finale della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, appuntamento autunnale che propone a livello internazionale sapori, valori e cultura dell’enogastronomia della penisola, valorizzandone i prodotti agroalimentari e la cucina di qualità. La Serata di Gala, nella cornice dell’Ambasciata, sarà riservata a un selezionato gruppo di invitati, che attraverso i piatti preparati dagli chef dei ristoranti del Buon Ricordo potranno fare una sorta di “Giro d’Italia gastronomico”, assaporandone prodotti, piatti e vini. Gli ospiti seguiranno un percorso da Nord a Sud della penisola per scoprire la varietà delle cucine regionali italiane, dal Culatello di Zibello al Salame di Polpo con finocchi e melograno, dai Cappelletti in brodo ai Cavatelli con ragù di seppia, pomodoro giallo e ‘nduja, dal Baccalà mantecato al Cinghiale in salsa dolce e forte.

Dodici i ristoranti presenti a Parigi: La Manuelina di Recco, I 5 Campanili di Busto Arsizio, Boccadoro di Noventa Padovana, La Forchetta di Parma, Al Cavallino Bianco di Polesine Parmense, Osteria di Fornio di Fidenza, Osteria in Scandiano di Scandiano, La Fefa di Finale Emilia, Da Delfina di Artimino, Lo Stuzzichino di Massa Lubrense, L’Antico Borgo di Morano Calabro. A coordinarli, la Famiglia Mori del Mori Venice Bar di Parigi, ristorante italiano nel cuore della capitale francese. Con Massimo e Celine Mori, soci del Buon Ricordo e capofila di questo progetto, saranno presenti alla Cena di Gala il presidente dell’URBR Cesare Carbone, la vice presidente Giovanna Guidetti e il segretario generale organizzativo Luciano Spigaroli. All’evento, assieme ai prodotti, i loro partner.

Sempre il 25 novembre, in concomitanza con la serata all’Ambasciata italiana a Parigi, anche in Italia sarà organizzata una cena simbolica dedicata all’evento parigino, in 3 ristoranti, da Nord a Sud della penisola: Le Querce di Cantù, Del Duca di Volterra e Taberna De’ Gracchi di Roma, che ospiterà per l’occasione a cucinare insieme un altro storico associato del Buon Ricordo, il Ristorante Bassetto di Ferentino.

 

Fonte: Ufficio Stampa Agorà

Potrebbe interessarti:

Premio Michelin Chef Donna 2019: Martina Caruso è il talento femminile della cucina italiana
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti