Milano: il 12 novembre il mirroring dell’Uomo Vitruviano

Print Friendly, PDF & Email

MILANO. Durante il MAPDAY (12 Novembre, dalle 9 alle 18 in via Vivaio 8) sarà presentato alla stampa per la prima volta il Mirroring dell’Uomo Vitruviano, una proiezione interattiva che permette ai visitatori di sovrapporre il proprio corpo al celeberrimo modello, confrontandosi con le proporzioni ‘perfette’ dettate da Vitruvio. L’innovativo sistema digitale permetterà di vivere una vera e propria esperienza immersiva nel mondo di Leonardo e di Vitruvio e del disegno rinascimentale più noto al mondo: un gioco mimico che mette a confronto le forme di ogni visitatore con quelle dell’Uomo Vitruviano, con sistemi di natural interaction e computer vision sviluppati ad hoc.


Basterà salire su un tappeto a pavimento per scoprire quindi quanto ognuno di noi si avvicini alle misure della perfezione classica. Il mirroring è stato protagonista della mostra “Leonardo e Vitruvio: oltre il cerchio e il quadrato” appena conclusasi con successo a Fano e curata dal Centro Studi Vitruviani, in occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci. Nel 2020 inoltre sarà esposto all’Expo di Dubai. Dalla sua antica realtà bidimensionale l’Uomo Vitruviano, ormai parte del nostro quotidiano (dalla moneta da un euro, alle divise degli astronauti della Nasa, fino a innumerevoli spot pubblicitari dei prodotti più disparati), si trasferisce in un contesto suggestivo fatto di esperienze immersive e proiezioni, cercando così di diventare familiare e fruibile per un pubblico di tutte le età, pur mantenendo la propria rigorosità scientifica.

Potrebbe interessarti:

A Milano una mostra sulle “teste ideali” di Canova
Print Friendly, PDF & Email

copyright Riproduzione riservata.

Vai alla barra degli strumenti